Thomas Kretschmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thomas Kretschmann con la compagna Brittany Rice al Festival di Berlino 2012

Thomas Kretschmann (Dessau, 8 settembre 1962) è un attore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Thomas Kretschmann è figlio di un'insegnante che lo ha cresciuto da sola. In gioventù era un nuotatore olimpico nella nazionale. All'età di sei anni inizia a nuotare nella piscina comunale di Dessau e a dieci anni frequenta un collegio sportivo ad Halle (Saale). Ha vinto diversi titoli di campionato. All'età di 17 anni smise di praticare l'agonismo e in seguito terminò la sua carriera scolastica con il suo Abitur. Ha incontrato l'attore Dirk Nawrocki e il suo compagno, lo scenografo e pittore Heiko Zolchow, che lo hanno ispirato ad iscriversi all'Accademia di arti drammatiche Ernst Busch di Berlino. Nonostante abbia superato l'esame di ammissione, non ha mai accettato il suo posto all'università perché ha deciso di fuggire nella Germania Ovest.[1]

Nel settembre 1983 è fuggito nella Germania occidentale attraverso l'Ungheria, la Jugoslavia e l'Austria.[2]

Alla fine degli anni '80 ha completato la formazione di recitazione presso la scuola di recitazione "Der Kreis" di Berlino. Il suo esordio è a teatro in una produzione del Macbeth diretta da Katharina Thalbach. Ha fatto il suo debutto cinematografico nei film Westler del 1985 e Der Mitwisser del 1989. Nel 1991 è stato premiato quest'ultimo film al Max Ophüls Film Festival come miglior giovane attore.

Nel 1993 ha recitato nel film tedesco di Joseph Vilsmaier che lo ha scelto per un ruolo da protagonista nel suo dramma di guerra Stalingrad. Per la televisione partecipa a serie come Il commissario Köster e L'ispettore Derrick. Poi lascia la Germania alla volta della Francia dove vive per tre anni e gira un paio di film. Successivamente vive e lavora per due anni in Italia dove gira tra gli altri: I cavalieri che fecero l'impresa di Pupi Avati, e La sindrome di Stendhal di Dario Argento.

Al cinema, Kretschmann può essere visto in ruoli secondari nelle principali produzioni hollywoodiane. Nel 2000 in U-429 - Senza via di fuga di Jonathan Mostow. Nel 2001 nella serie televisiva Relic Hunter. Nel 2002 in Blade II di Guillermo del Toro nel ruolo del vampiro Damaskinos, con Wesley Snipes e nel film premio Oscar Il pianista di Roman Polański, in cui interpreta l'ufficiale tedesco Wilm Hosenfeld. Nel 2003 ha recitato in due episodi della seconda stagione della serie televisiva 24. Nel 2004 è apparso in Immortal Ad Vitam di Enki Bilal, Resident Evil: Apocalypse e soprattutto in La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler di Oliver Hirschbiegel, nel quale interpreta il ruolo di Hermann Fegelein, un generale delle Waffen-SS e cognato di Eva Braun. Nel 2005, Kretschmann nel film TV Non abbiate paura - La vita di Giovanni Paolo II Kretschmann ha interpretato Giovanni Paolo II, sia da giovane che dopo l'elezione a pontefice. Ha ottenuto il ruolo secondario di Captain Englehorn nel remake di King Kong di Peter Jackson. Qui ha incontrato di nuovo il suo collega Adrien Brody de Il pianista.

Il 9 marzo 2006 ha recitato il film horror Rohtenburg, in cui Kretschmann interpreta il cannibale Oliver Hartwin. Questa figura è vagamente basata sulla figura di Armin Meiwes, che divenne noto come il "Cannibale di Rotenburg".[3][4]

Nel 2007, Kretschmann ha avuto un ruolo secondario nel film d'azione Next di Lee Tamahori.

Nel 2008, Kretschmann è nel il ruolo di del maggiore Otto Ernst Remer, che ha interpretato nella produzione cinematografica tedesco-americana Operazione Valchiria, insieme a Tom Cruise.[5]. Sempre nel 2008 ha interpretato il ruolo principale di Wolf Larsen in Sea Wolf - Il lupo di mare. Nello stesso anno è apparso nel film d'azione Wanted - Scegli il tuo destino al fianco di Angelina Jolie, Morgan Freeman e James McAvoy. Nel 2011 ha lavorato per l'adattamento cinematografico di Dschungelkind di Roland Suso Richter dal bestseller di Sabine Kuegler. Fino ad aprile 2011, Kretschmann ha fatto parte della campagna Walk With Giants di Johnnie Walkere lì ha raccontato della sua carriera umana.

Nello steso anno, Thomas Kretschmann è stato visto nella miniserie L'affondamento del Laconia nei panni dell'ammiraglio Karl Dönitz insieme a Franka Potente. I due hanno già lavorato insieme nel film Eichmann del 2007, dove lui ha interpretato Adolf Eichmann. Nel 2012 ha impersonato Dracula in Dracula 3D di Dario Argento.[6] Ha recitato nel ruolo di Abraham Van Helsing nella serie horror co-prodotta da NBC e BBC Dracula nel 2013-2014, mentre Jonathan Rhys Meyers ha interpretato il conte Dracula e Oliver Jackson-Cohen ha interpretato Jonathan Harker.[7] Nel 2014 ha interpretato Horst Dassler nel film La grande passione.[8] Nello stesso anno viene visto alla fine del film Captain America: The Winter Soldier nel ruolo del barone Barone Strucker, che riprenderà nel film Avengers: Age of Ultron nel 2015.[9]

Thomas Kretschmann è stato uno dei membri fondatori della German Film Academy nel 2003.

Kretschmann spesso si doppia da solo per i doppiaggi in tedesco dei suoi ruoli.[10] Oltre alla recitazione, Kretschmann ha anche lavorato come modello, incluso un periodo come volto per un profumo di Hugo Boss.[senza fonte]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Vive a Los Angeles. Ha avuto tre figli, Nicholas (1998), Stella (1999) e Alexander (2002) dalla sua ex-compagna Lena Roklin, con cui ha convissuto dal 1997 al 2009.[11] Dal 2009 al 2010 ha avuto una breve relazione con la modella Shermine Shahrivar.[12] Dal 2011 è legato sentimentalmente a Brittany Rice.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Thomas Kretschmann è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Nei film Il pianista, Transsiberian e A Taxi Driver è lasciato in lingua originale.

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Thomas Kretschmann bei Hörbar Rust (MP3), su rbbmediapmdp-a.akamaihd.net, 23 settembre 2018. URL consultato il 14 ottobre 2018.
  2. ^ Thomas Kretschmann zurück in der Vergangenheit, su morgenpost.de, 16 settembre 2018. URL consultato il 22 settembre 2018.
  3. ^ Pressemitteilung des OLG Frankfurt am Main
  4. ^ „Kannibale von Rotenburg“ darf ins Kino. Auf: spiegel.de. Meldung vom 26. Mai 2009
  5. ^ vgl. Kretschmann stänkert gegen Cruise bei Spiegel Online
  6. ^ New Dracula 3D Trailer Heavy on CG and Light on Bite, bei Dread Central.com
  7. ^ Rainer Idesheim, Dracula: Kretschmann und Jackson-Cohen in neuer NBC-Fernsehserie, in Serienjunkies.de, 19 febbraio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  8. ^ Ganz kleines Kino. zeit.de, 9. Juni 2015
  9. ^ Borys Kit, 'Dracula' Actor to Play Villain in 'Avengers: Age of Ultron', in The Hollywood Reporter, 15 gennaio 2014. URL consultato il 15 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2014).
  10. ^ Thomas Kretschmann, su synchronkartei.de, Deutsche Synchronkartei. URL consultato il 6 aprile 2014.
  11. ^ Thomas Kretschmann trennt sich von Lena. Auf: welt.de. Meldung vom 30. März 2009
  12. ^ Vgl.BILD-Zeitung (vom 13. Juni 2010)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66676121 · ISNI (EN0000 0001 1768 0469 · LCCN (ENnr97028767 · GND (DE136792081 · BNE (ESXX1481768 (data) · BNF (FRcb141948180 (data) · J9U (ENHE987007447264905171 · WorldCat Identities (ENlccn-nr97028767