Elezioni amministrative italiane del 1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le elezioni comunali del 1948 coinvolsero quei comuni italiani che erano andati in crisi dopo due soli anni dal ristabilimento democratico, ma anche tutte le località della Provincia di Bolzano e della Provincia di Gorizia, le quali erano state restituite solo ora al governo italiano dall'AMGOT in seguito alla firma del trattato di pace del 1947.

Elezioni comunali[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano[modifica | modifica wikitesto]

Liste voti voti (%) seggi
Südtiroler Volkspartei (SVP) 9.062 30,8 13
Democrazia Cristiana (DC) 7.167 24,3 10
Partito Socialista Italiano (PSI) 4.057 13,8 6
Unità Socialista (US) 3.808 12,9 5
Partito Comunista Italiano (PCI) 3.275 11,1 4
Movimento Sociale Italiano (MSI) 1.445 4,9 2
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 649 2,2 -
Totale 100,00

Cesena[modifica | modifica wikitesto]

Liste voti voti (%) seggi
Fronte Democratico Popolare (PCI-PSI) 16365 43,33 18
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 13126 34,76 14
Democrazia Cristiana (DC) 7451 19,73 8
Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (PSLI) 822 2,18 -
Totale 37764 100,00 40

Ancona[modifica | modifica wikitesto]

Liste voti voti (%) seggi
Partito Comunista Italiano (PCI) 16.113 36,4
Democrazia Cristiana (DC) 11.101 25,1
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 10.619 24,1
Partito Socialista Italiano (PSI) 3.414 7,7
Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (PSLI) 1.98 4,5
Movimento Sociale Italiano (MSI) 1.037 2,3
Totale 100,00

Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Liste voti voti (%) seggi
Fronte Democratico Popolare (PSI-PCI-Sinistre) 13.650 48,6
Democrazia Cristiana (DC) 7.796 27,7
Blocco Nazionale (BN) 4.551 16,2
Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (PSLI) 1.144 4,1
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 949 3,4
Totale 100,00