Elettra Pollastrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elettra Pollastrini
Elettrapollastrini.jpg

Deputata della Repubblica Italiana
Legislature I e II Legislatura
Gruppo
parlamentare
Comunista

Deputata dell'Assemblea Costituente
Gruppo
parlamentare
Comunista

Dati generali
Partito politico Partito Comunista Italiano

Elettra Pollastrini (Rieti, 15 luglio 1906Rieti, 2 febbraio 1990) è stata una politica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in una famiglia antifascista che nel 1934 fu costretta ad espatriare in Francia.

Fin da giovanissima si professa comunista e durante la Guerra civile spagnola andò nel paese iberico a combattere contro il franchismo, a fianco delle Brigate Internazionali. Tornata in Francia fu arrestata e incarcerata nella prigione femminile di Aichach, dove rimase fino al termine della Seconda guerra mondiale.

Rientrata in Italia, nel 1946 fu eletta nell'Assemblea Costituente della Repubblica Italiana nel Gruppo Comunista. Fu poi rieletta Deputata nella I e II Legislatura nelle file del PCI.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie