Elephants Catania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elephants Catania A.F.T.
Football americano American football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Helmet
Left arm Body Right arm
Trousers
Socks
Casa
Helmet
Left arm Body Right arm
Trousers
Socks
Trasferta
Colori sociali 600px Nero Rosso e Bianco.png Nero - Rosso - Bianco
Simboli Elefante
Dati societari
Città Catania
Paese Italia Italia
Confederazione IFAF Europe
Federazione FIDAF
Campionato Seconda Divisione
Fondazione 1984
Presidente Angelo Di Giunta
Capo-allenatore Mark Garza
Stadio Santa Maria Goretti
(2.000 posti)
Sito web
Palmarès
Campionati F3 1
Arena Bowl 1
Altri titoli 1 CUS Bowl (2002)
1 Kromotek Bowl (2011) U-18
1 Cardinals Bowl (2011) U-18
Partecipazioni ai playoff[1] 6

Gli Elephants Catania American Football Team sono la squadra di football americano di Catania.

Hanno vinto la Winter League FIAF, il CUS Bowl, l'Arena Bowl, giocato tre stagioni in Golden League FIAF (Serie A1) e per motivi economici hanno dovuto rinunciare alla Serie A1 della NFLI nel 2004.

Nel 1993 la squadra Under-18 è diventata Campione d'Italia.

Negli anni successivi gli Elephants hanno partecipato a 2 finali dell'Italian Superbowl del campionato IFL (serie A1); nel 2013 rinunciano per motivi economici a partecipare al massimo campionato di A1 (IFL) iscrivendosi così al campionato di A2 (LENAF).

Da sottolineare la vittoria di 1 Kromotek Bowl nel 2011, di un campionato Under-18 e di 1 Cardinals Bowl Under-18 nel 2011.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli Elephants Catania nacquero nel novembre 1984 grazie all'impegno di alcuni appassionati di Football Americano. Il primo torneo a cui partecipò la squadra si chiamava Southern Bowl, giocato in Puglia con la squadra locale di Bari. Nel settembre del 1985 ci fu l'esordio in un campionato federale nell'allora serie C nel campo sportivo di Pedara con 1.500 spettatori; gli elefanti chiusero il campionato con un onorevole quarto posto. Nel 1986 il coach Loyd Teague rinforza la squadra con alcuni giocatori militanti nei Cardinals Palermo e con l'americano Darrel Holyfield: il risultato fu una stagione da record, finendo al primo posto e conquistando la promozione in serie B. Nel 1987 la squadra finisce il campionato al quarto posto. Nel 1988 la squadra finisce il campionato al secondo posto. Nel 1989 la squadra conquista il terzo posto. Nel 1990 la squadra conquista il secondo posto. Nel 1991 ottiene il primo posto in serie B e viene promossa in serie A2. Nel 1992 finisce al terzo posto nel suo primo campionato di serie A2. Nel 1993 la prima squadra finisce al terzo posto, invece a sorpresa il team giovanile riesce a diventare campione d'Italia nel campionato Under-18. Nel 1994 avviene la grande svolta, la squadra finisce il campionato al secondo posto in Serie A2 FIAF ed accede ai play-off. Il 1995 è la fotocopia dell'anno precedente: il team conquista il secondo posto in Serie A2 e per la seconda volta accede ai play-off. Nel 1996 il team conquista il primo posto in Silver league, accede alla finale del SilverBowl e viene promosso in Golden League. Nel 1997 il team conquista il quinto posto in Golden League FIAF. Nel 1998 conquista il terzo posto nel proprio girone della Golden League, si qualifica per il girone finale dove giunge all'undicesimo posto. Nel 1999 gli Elephants Catania conquistano il quinto posto in Golden League FIAF, però a fine stagione rinunciano alla Golden League per motivi economici per iscriversi al campionato minore per l'anno successivo. Nel 2000 la squadra finisce seconda in Winter League FIAF e nel 2001 conquista il primo posto. Nel 2002 vince il CUS Bowl e l'Arena Bowl FIDAF. Nel 2003 conquista il secondo posto nell'Eleven League FIDAF. Nel 2004 conquista il secondo posto in Serie B NFLI, ma rinuncia alla promozione, inoltre si qualifica per il Silver Bowl dove viene sconfitto in semifinale dai Parma Panthers. Nel 2005 conquista il terzo posto nel girone B di Serie B ed è semifinalista ai play-off. Nel 2006 conquista il secondo posto nel girone sud serie A2 NFLI, ma viene sconfitta ai quarti di finale. Nel 2007 finisce al secondo posto nel girone sud serie A2 NFLI, ma viene sconfitta in semifinale.

2008[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 gli Elephants sono stati tra i club fondatori dell'Italian Football League. Nello stesso anno l'Italian Football League (IFL) rappresenta la massima serie della Federazione Italiana di American Football (FIDAF).

Guidati dal coach George Contreras e dal fenomenale trittico USA Johnson (QB-ex Arizona Wildcats, Buffalo Bills e Edmonton Eskimos)/Epperson (WR-Hardin Simmons)/Bennett (OL-Willamette) disputano un gran campionato, raggiungendo i play-off (dove vengono sconfitti dai Giants Bolzano) e stabilendo numerosi record.

2009[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 la squadra guidata da coach George Contreras si presenta ai blocchi di partenza del nuovo campionato accompagnata dai nuovi imports Tracy(QB), LeMarr(WR) e Atkinson (CB). Tracy abbandona il team catanese già dopo la seconda partita per un infortunio e cede il posto ad una vecchia conoscenza del football italico, il messicano Arturo Sanchez (Borregos CEM). Nonostante l'impegno, la squadra disputa un campionato mediocre collezionando solo 3 vittorie su 10 partite.

Nello stesso anno tre Elephants vengono convocati in Nazionale per partecipare ai Campionati Europei di Wolfsberg, in Austria: Enrico Lombardo (RB), Claudio Mangano (WR) e Giuseppe Strano (TE). Nonostante l'opaca prestazione del Blue Team durante il torneo, gli atleti catanesi si distinguono per doti tecniche e atletiche, in particolar modo il ricevitore Mangano che viene scelto nell'All Star Team Europeo.

2010[modifica | modifica wikitesto]

Il 2010 è l'anno dei record: gli Elephants finiscono il campionato IFL al primo posto e partecipano alla loro prima finale dell'Italian Superbowl. La terza edizione del Superbowl (IFL) è giocata a Sesto San Giovanni allo Stadio Breda contro i Panthers Parma, dove gli Elephants perdono 56 - 26. Gli Elefanti raccolgono i frutti di una grande stagione, infatti vengono premiati 7 giocatori convocati in Nazionale per disputare il Four Helmets Tournament, prima edizione di un torneo di stampo internazionale a cui hanno preso parte l'Italia, la Slovenia, la Turchia (ritiratasi) e una rappresentativa semi pro USA (vincitrice del torneo dopo una finale tiratissima contro il Blue Team); da menzionare le presenze di Gregorio Barbagallo, Alessio D'Arpa, Christian Di Mauro e Andrea Specchiarello alla loro prima apparizione in Nazionale.

2011[modifica | modifica wikitesto]

L'anno inizia con la nuova organizzazione societaria caratterizzata da un accordo con un nuovo sponsor (SEADOO: leader mondiale nella costruzione di moto d'acqua). L'accordo è il primo della storia della franchigia che lega il nome dello sponsor alla società (title sponsor). Infatti la società modifica il nome societario in Seadoo Elephants Catania AFT, modificando anche il logo (creando un logo che porti nel simbolo la nuova denominazione societaria). Con l'accordo ottenuto, la società oltre ad avere acquisito l'esclusiva in Italia del marchio Seadoo riesce ad iscrivere una seconda squadra nel campionato CIF9 composta dai ragazzi del settore giovanile. La stagione finisce con la sconfitta in semifinale contro i Parma Panthers. La formazione Under-18 vince la prima edizione del Kromotek Bowl 2011, un triangolare giocato dalle tre formazioni siciliane: Elephants Catania - Cardinal Palermo - Shark Palermo, giocata al velodromo Paolo Borsellino di Palermo. La formazione Under-18 vince il secondo trofeo Cardinals Bowl, un triangolare giocato dalle medesime squadre al Cardinals Field.

2012[modifica | modifica wikitesto]

Il 2012 inizia bene per gli Elephants: nel campionato IFL rimangono in prima posizione fino alla penultima giornata per poi essere raggiunti dai Panthers Parma. Gli Elephants partecipano ai play-off per la 5ª edizione dell'Italian SuperBowl (XXXII superbowl), vincendo la semifinale contro i Giants Bolzano. La squadra catanese gioca la sua seconda finale del superbowl, questa volta allo stadio Franco Ossola di Varese, di nuovo contro i Panthers Parma. Dopo una partita intensa e piena di emozioni, gli Elephants perdono la "rivincita" del 2010 con il punteggio di 61-43.

2013[modifica | modifica wikitesto]

La squadra comunica di non iscriversi al campionato IFL (A1) per motivi economici scegliendo d'iscriversi nella serie minore: il campionato LeNAF (A2).

Dopo un girone dominato ed un record di 7-1 gli Elephants accedono ai playoffs, dove al CUS Catania gli Elephants si impongono sui Giaguari Torino 14-7. Il sogno di giocare l'ItalianBowl s'infrange a Roma, dove gli Elephants perdono, dopo una partita incerta fino all'ultimo secondo, contro i Grizzlies (futuri campioni) con il punteggio di 9-7.

2014[modifica | modifica wikitesto]

Alla seconda partecipazione al campionato LeNAF (A2) gli Elephants vincono il girone formato da Cardinals Palermo, Sharks Palermo e Crusaders Cagliari e finiscono la regular season con un record di 7-1.

Ai playoffs sconfiggono i Saints Padova nei quarti di finale per 26-14, andando a giocarsi a Grugliasco la semifinale contro i Blacks Rivoli che vengono battuti dalla compagine catanese per 41-21, riuscendo così a centrare la finale.

All'ItalianBowl i catanesi incontrano i Grizzlies Roma che si impongono di nuovo per 21-14.

2015[modifica | modifica wikitesto]

Vincono il girone A con un record di 7 partite vinte e 1 persa; in seguito partecipano ai playoff dove perdono la semifinale contro i Blacks Rivoli.

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1 Starbowl (1988)
  • 1 Campionato Under-18 (1993)
  • 1 CUS Bowl (2002)
  • 1 Arena Bowl (2002)
  • 1 Kromotek Bowl (2011) U-18 Team (Prima edizione)
  • 1 Cardinals Bowl (2011) U-18 Team

Dettaglio stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Tackle football[modifica | modifica wikitesto]

Tornei nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]
Golden League/Arena League/Eleven League/IFL[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1997 2 0 8 10 198 375 - - - - - - -
1998 0 0 10 10 38 330 - - - - - - -
1999 2 0 6 8 118 244 - - - - - - -
2002 6 0 0 6 349 40 2 0 2 74 22 Campioni Corsari Palermo
2003 3 2 1 6 135 87 1 1 2 50 42 Elevenbowl Sharks Palermo
2008 6 0 4 10 502 437 0 1 1 20 49 Semifinale Giants Bolzano
2009 3 0 6 9 172 287 - - - - - - -
2010 7 0 1 8 405 328 1 1 2 53 70 Italian Superbowl Panthers Parma
2011 6 0 3 9 390 321 0 1 1 40 59 Semifinale Panthers Parma
2012 9 0 2 11 454 339 1 1 2 73 88 Italian Superbowl Panthers Parma
Totale 44 2 41 87 2761 2788 5 5 10 310 330

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Serie B (secondo livello)/Serie A2/Silver League/Winter League (secondo livello/LENAF/Seconda Divisione)[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1987 3 2 5 10 100 130 - - - - - - -
1992 2 0 6 8 50 166 - - - - - - -
1993 5 0 3 8 105 47 - - - - - - -
1994 5 1 2 8 132 65 0 1 1 0 30 Sessantaquattresimi di finale/Quarti di finale Aquile Ferrara
1995 7 0 1 8 275 26 0 1 1 0 6 Sedicesimi di finale/Quarti di finale Islanders Venezia
1996 6 0 0 6 241 28 1 1 2 34 41 Finale Nightmare Piacenza
2000 4 0 2 6 124 71 0 1 1 7 13 Ottavi di finale Ducks Roma
2001 5 0 1 6 204 58 0 1 1 22 38 Quarti di finale Titans Romagna
2004 8 0 0 8 277 73 1 1 2 38 50 Silverbowl Panthers Parma
2005 4 0 2 6 154 93 1 1 2 46 53 Semifinale Guelfi Firenze
2006 7 0 0 7 192 101 0 1 1 14 16 Trentaduesimi di finale/quarti di finale Corsari Palermo
2007 3 0 3 6 122 88 2 1 3 107 82 Sedicesimi di finale/semifinale Guelfi Firenze
2013 7 0 1 8 229 151 1 1 2 21 16 Semifinale Grizzlies Roma
2014 7 0 1 8 206 114 2 1 3 81 56 Italian Bowl Grizzlies Roma
2015 7 0 1 8 257 117 1 1 2 40 45 Semifinale Blacks Rivoli
2016 6 0 2 8 294 129 - - - - - - -
2017 4 0 4 8 186 208 - - - - - - -
Totale 77 3 31 111 3148 1663 9 12 21 410 446

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Serie C/Serie B (terzo livello)/CIF9[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1985 3 0 7 10 140 166 - - - - - - -
1986 6 0 0 6 296 20 1 1 2 52 58 Semifinale Hunters Roma
1988 3 1 0 4 180 32 1 1 2 16 25 Secondo turno playoff Crabs Pescara
1989 7 0 3 10 282 165 - - - - - - -
1990 6 1 1 8 228 82 0 1 1 6 30 Ottavi di finale Renegades Firenze
1991 8 0 0 8 165 20 1 0 1 13 6 Co-campioni Cavalieri Castelli Romani
2011 0 0 6 6 120 231 - - - - - - -
2012 3 0 3 6 140 169 0 1 1 0 38 Wild Card Black Hammers Ostia
Totale 31 0 32 63 1337 1191 6 4 10 211 189

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1993 - - - - - - 0 1 1 13 30 Ottavi di finale Cardinals Palermo
Totale - - - - - - 0 1 1 13 30

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Campionati giovanili[modifica | modifica wikitesto]
Under 21[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
2011 1 0 5 6 108 196 - - - - - - -
Totale 1 0 5 6 108 196 - - - - -

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Under 19[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1996 ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?
Totale ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Under 18[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1992 - - - - - - 0 1 1 ? ? Semifinale Nightmare Piacenza
1993 ? ? ? ? ? ? 1+? 0 1+? 39+? 13+? Campioni Nightmare Piacenza
Totale - - - - - - 1+? 1 2+? 39+? 13+?

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Altri tornei[modifica | modifica wikitesto]
Torneo Stefano Romanazzi[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1985 - - - - - - 0 1 1 ? ? Semifinale Roosters Bari
Totale - - - - - - 0 1 1 ? ?

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Starbowl[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
1988 - - - - - - 2 0 2 40+? 0+? Campioni Blackstars Palermo
Totale - - - - - - 2 0 2 40+? 0+?

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Trofeo Airklim Panasonic[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
2006 - - - - - - 1 1 2 42 48 Finale Corsari Palermo
Totale - - - - - - 1 1 2 42 48

Fonte: Enciclopedia del Football - A cura di Roberto Mezzetti

Flag football[modifica | modifica wikitesto]

Tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ladies Champions Bowl[modifica | modifica wikitesto]
Stagione regular season playoff
  Vin Par Per Tot PF PS Vin Per Tot PF PS risultato avversaria
2017 3 0 0 3 96 45 2 1 3 90 79 Terzo posto Ranzide Trieste
Totale 3 0 0 3 96 45 2 1 3 90 79

Riepilogo fasi finali disputate[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Evento Fase del torneo Incontro Risultato
1985 Bari Torneo Stefano Romanazzi Semifinale Roosters Bari - Elephants Catania v - p
1986 Acireale C Bowl Semifinale Elephants Catania - Hunters Roma 22 - 42
1988 Palermo Starbowl Finale Blackstars Palermo - Elephants Catania 0 - 40
1988  ? Serie B Secondo turno playoff Crabs Pescara - Elephants Catania 25 - 8
1990  ? Serie B Ottavi di finale Elephants Catania - Renegades Firenze 6 - 30
1991 Catania Serie B Secondo turno playoff Elephants Catania - Cavalieri Castelli Romani 13 - 6
1992  ? Campionato Under-18 Semifinale Nightmare Piacenza - Elephants Catania v - p
1993  ? Coppa Italia Finale Cardinals Palermo - Elephants Catania 30 - 13
1993 Firenze Campionato Under-18 Finale Elephants Catania - Nightmare Piacenza 39 - 13
1994 Ferrara Superbowl/Silverbowl Sessantaquattresimi di finale/Quarti di finale Aquile Ferrara - Elephants Catania 30 - 0
1995 Catania Superbowl/Silverbowl Sedicesimi di finale/Quarti di finale Elephants Catania - Islanders Venezia 0 - 6
1996 Roma Silverbowl Finale Elephants Catania - Nightmare Piacenza 20 - 35
2000 Roma Snowbowl Ottavi di finale Ducks Roma - Elephants Catania 13 - 7
2001  ? Snowbowl Quarti di finale Elephants Catania - Titans Romagna 22 - 38
2002 Palermo Arena Bowl Finale Corsari Palermo - Elephants Catania 8 - 34
2003 Palermo Elevenbowl Finale Sharks Palermo - Elephants Catania 18 - 14
2004 Firenze Silverbowl Finale Elephants Catania - Panthers Parma 14 - 44
2005 Firenze Silverbowl Semifinale Guelfi Firenze - Elephants Catania 26 - 6
2006 Catania Superbowl/Silverbowl Trentaduesimi di finale/quarti di finale Elephants Catania - Corsari Palermo 14 - 16
2006 Misilmeri Trofeo Airklim Panasonic Finale Corsari Palermo - Elephants Catania 20 - 6
2007 Firenze Superbowl/Silverbowl Sedicesimi di finale/semifinale Guelfi Firenze - Elephants Catania 32 - 12
2008 Bolzano Italian Superbowl Semifinale Giants Bolzano - Elephants Catania 49 - 20
2010 Sesto San Giovanni Italian Superbowl Finale Elephants Catania - Panthers Parma 26 - 56
2011 Parma Italian Superbowl Semifinale Panthers Parma - Elephants Catania 59 - 40
2012 Varese Italian Superbowl Finale Elephants Catania - Panthers Parma 43 - 61
2013 Roma Italian Bowl Semifinale Grizzlies Roma - Elephants Catania 9 - 7
2014 Mirano Italian Bowl Finale Elephants Catania - Grizzlies Roma 14 - 21
2015 Grugliasco Italian Bowl Semifinale Blacks Rivoli - Elephants Catania 31 - 12

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria degli Elephants Catania
  • 1984 - Fondazione degli Elephants Catania
  • 1985 - 5º posto nel girone Sud della Serie C; partecipano al Torneo Stefano Romanazzi organizzato dai Roosters Bari, risultando sconfitti in semifinale dagli organizzatori
  • 1986 - 1º posto nel girone H della Serie C; partecipano ai playoff, dove sono eliminati in semifinale dagli Hunters Roma
  • 1987 - 5º posto nel girone F della Serie B
  • 1988 - 1º posto nel girone F della Serie B; partecipano ai playoff, dove sono eliminati al secondo turno dai Crabs Pescara; partecipano allo Starbowl organizzato dai Blackstars Palermo, vincendolo
  • 1989 - 3º posto nel girone E della Serie B
  • 1990 - 1º posto nel girone F della Serie B; partecipano ai playoff, dove sono eliminati agli ottavi di finale dai Renegades Firenze
  • 1991 - 1º posto nel girone D della Serie B; partecipano ai playoff, dove sconfiggono al secondo turno i Cavalieri Castelli Romani
  • 1992 - 3º posto nel girone D della Serie A2; la formazione Under-18 partecipa ai playoff, dove è sconfitta in semifinale dai Nightmare Piacenza
  • 1993 - 2º posto nel girone E della Serie A2; partecipano alla Coppa Italia, dove sono eliminati agli ottavi di finale dai Cardinals Palermo; la formazione Under-18 vince il titolo nazionale di categoria (1º titolo) sconfiggendo in finale i Nightmare Piacenza
  • 1994 - 2º posto nel girone D della Serie A2; partecipano ai playoff, dove sono eliminati ai quarti di finale Silverbowl (validi anche come sessantaquattresimi di finale Superbowl) dalle Aquile Ferrara
  • 1995 - 2º posto nel girone C della Silver League; partecipano ai playoff, dove sono eliminati ai quarti di finale Silverbowl (validi anche come sedicesimi di finale Superbowl) dagli Islanders Venezia
  • 1996 - 1º posto nel girone C della Silver League; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti al Silverbowl dai Nightmare Piacenza; la formazione Under-19 partecipa al campionato a 8 giocatori
  • 1997 - 5º posto nel girone Est della Golden League
  • 1998 - 3º posto nel girone A della Golden League
  • 1999 - 5º posto nell'American Conference della Golden League
  • 2000 - 2º posto nella Sea Division della Green Conference della Winter League; partecipano ai playoff, dove sono eliminati agli ottavi di finale dai Ducks Roma
  • 2001 - 1º posto nel girone Sud della Winter League; partecipano ai playoff, dove sono eliminati ai quarti di finale dai Titans Romagna
  • 2002 - 1º posto nella Southern Conference FIDAF; partecipano ai playoff, in finale sconfiggono i Corsari Palermo e vincono l'Arena Bowl (1º titolo)
  • 2003 - 2º posto nel campionato FIDAF; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti all'Elevenbowl dagli Sharks Palermo
  • 2004 - 1º posto nel Girone Sud della Serie B; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti al Silverbowl dai Panthers Parma
  • 2005 - 3º posto nel Girone B della Serie B; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti in semifinale dai Guelfi Firenze
  • 2006 - 1º posto nel girone Islands della Serie A2; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti ai quarti di finale Silverbowl (validi anche come trentaduesimi di finale Superbowl) dai Corsari Palermo; partecipano al Torneo Airklim Panasonic organizzato dai Corsari Palermo, risultando sconfitti in finale dagli organizzatori
  • 2007 - 2º posto nel girone Isole della Serie A2; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti nella semifinale Silverbowl (valida anche come sedicesimi di finale Superbowl) dai Guelfi Firenze
  • 2008 - 4º posto in IFL; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti in semifinale dai Giants Bolzano
  • 2009 - 8º posto in IFL
  • 2010 - 2º posto in IFL; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti nell'Italian Superbowl dai Panthers Parma
  • 2011 - 3º posto in IFL; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti in semifinale dai Panthers Parma
  • 2012 - 1º posto in IFL; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti nell'Italian Superbowl dai Panthers Parma; la squadra flag femminile si classifica quarta nel campionato di categoria
  • 2013 - 1º posto nel Girone A della LENAF; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti in semifinale dai Grizzlies Roma; 3º posto nel girone C del campionato Under-21; la squadra flag femminile si classifica terza nel campionato F3
  • 2014 - 1º posto nel girone A della Seconda Divisione; partecipano ai playoff, dove sono sconfitti nell'Italian Bowl dai Grizzlies Roma; la squadra flag femminile vince il campionato F3 (1º titolo)
  • 2015 - 1º posto nel Girone A della Seconda Divisione , partecipano ai playoff, perdono la semifinale
  • 2016 -

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Inizialmente la squadra indossava i colori rosso-azzurri (ricordando la maglia attuale del Calcio Catania)
  1. ^ Nel campionato maggiore