Edwin Booth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edwin Thomas Booth

Edwin Thomas Booth (Belair, 1833New York, 1893) è stato un attore teatrale statunitense.

Figlio di Junius Brutus Booth e fratello di John Wilkes Booth, esordì a Boston nel 1849 per poi spostarsi a New York nel 1850.

Nel 1862 divenne impresario del Winter Garden Theatre, ma nel 1865, quando suo fratello assassinò Abraham Lincoln e venne a sua volta assassinato, fu costretto ad abbandonare l'impiego.

Solo nel 1868 ottenne il permesso di costruire il Booth's Theatre, che fallì nel 1878. Nel 1880 Booth si trasferì a Londra, ove ottenne discreta fama come interprete di William Shakespeare, ma già nel 1882 si spostò in Germania.

Rimpatriato, nel 1886 formò con Lawrence Barrett una celebre e fortunata compagnia teatrale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Edwin Booth, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF: (EN5724606 · ISNI: (EN0000 0000 8085 4989 · LCCN: (ENn50044536 · GND: (DE118659324 · BNF: (FRcb12310224q (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie