Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ecista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'ecista (dal greco οἰκιστής) nella Grecia antica era un condottiero scelto da un gruppo di cittadini per guidarli alla colonizzazione di una terra.

Prima della partenza, gli ecisti erano soliti consultare un oracolo per scrutare la sorte del viaggio da intraprendere. Il suo compito era quello di portare il fuoco tratto dal focolare della sua città nella nuova terra.[senza fonte] Arrivati sul luogo da colonizzare, l'ecista e i suoi compagni fondavano una polis, un'azione che in greco antico era chiamata ktisis (κτίσις) . L'ecista divideva le terre tra i coloni e governava la città. Aveva anche il dovere di mantenere le usanze della madre patria (o "metropoli"). Dopo la morte, veniva venerato come un eroe.

Appare certo che le spedizioni dalla Grecia in Occidente e Oriente fossero organizzate con a capo un ecista, ma di costui rimane spesso null'altro che il nome: si tratta, quindi, di figure dalla storicità rarefatta e il culto eroico ad essi tributato contribuì alla mitizzazione di queste figure.

Tra gli ecisti più famosi si ricordano:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]