Discord (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Discord
software
Logo
GenereVoice over IP
Messaggistica istantanea
SviluppatoreDiscord Inc.
Data prima versione6 marzo 2015
Ultima versione0.0.9 e 0.0.305
Ultima beta0.0.15
Sistema operativoMicrosoft Windows
macOS
Linux(sperimentale)
LinguaggioElectron
JavaScript
ToolkitHTML
Licenzalicenza proprietaria
(licenza non libera)
Sito web

Discord (stilizzato come DISCORD) è un'applicazione VoIP progettata per le comunità di videogiocatori. Supporta i sistemi operativi Microsoft Windows, Mac OS X, Android, iOS, Linux, funziona anche su browser grazie ad una applicazione web. A maggio 2018, il software era stato usato da 130 milioni di utenti e da 250 milioni di utenti a maggio 2019.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli sviluppatori Hammer & Chisel hanno lasciato il loro gioco MOBA per dispositivi mobili Fates Forever per creare Discord nel 2015, rilasciandolo a maggio.[2][3] Guadagnandosi il supporto e il finanziamento iniziale tramite l'incubator 9plus di YouWeb,[4] la compagnia ha poi trovato i fondi tramite un capitale Benchmark capital e Tencent.[5] L'obiettivo degli sviluppatori era quello di creare un programma a bassa latenza che possedesse le funzionalità considerate migliori degli altri software VoIP come Skype e TeamSpeak[4].

Il servizio è stato inizialmente pubblicizzato solo alle comunità di Reddit, dopo che il team aveva notato che molti forum subreddit stavano rimpiazzando i loro server IRC con Discord. È stato poi reso popolare da giocatori di eSports e LAN party, compresi utenti popolari sul servizio di streaming Twitch.tv e su comunità di giochi come quella di Star Citizen. La compagnia, che condivide lo stesso nome del servizio, è stata creata dal fondatore di OpenFeint Jason Citron, che intende mantenere la compagnia indipendente.[6]

La compagnia ha raccolto altri 20 milioni di dollari per il finanziamento del software a gennaio del 2016.[7]

Software[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione di Discord è stata progettata per essere usata mentre si gioca, e ha dei vantaggi come la bassa latenza, server gratis per gli utenti e infrastrutture per server dedicati. Gli sviluppatori di Discord hanno pianificato l'aggiunta di chiamate video e condivisione dello schermo.[3] Le chiamate dirette sono state aggiunte in un aggiornamento avvenuto il 28 luglio 2016, con il supporto di chiamate tra due o più utenti. Discord può essere installato su Microsoft Windows, Mac OS X, Android, iOS, Linux, ed ha l'applicazione web per il browser.

Mentre il software stesso è gratis, è possibile acquistare Discord Nitro, che fornisce diversi vantaggi tra i quali l'uso globale di emoji da altri server, un limite sulla dimensione degli upload incrementato ed altro ancora. È disponibile una versione di Nitro detta Nitro Classic, che dà all'utente meno funzionalità aggiuntive ma al prezzo originario (precedente all'aggiornamento di Ottobre 2018).

Discord è stato realizzato utilizzando il software framework Electron, sviluppato e mantenuto da GitHub. Il framework permette al software di essere multi-piattaforma e di funzionare su computer e web.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio del 2016, Hammer & Chisel ha sostenuto che Discord è stato usato da 3,5 milioni di persone, con una crescita di un milione al mese, raggiungendo 11 milioni di utenti in luglio dello stesso anno. Sempre lo stesso anno, un anno dopo il rilascio del software, Tom Marks, scrivendo per PC Gamer, ha descritto Discord come il miglior servizio VoIP disponibile.[3]

Uso problematico[modifica | modifica wikitesto]

Discord ha avuto problemi di comportamento ostile e abuso nelle chat: alcuni server hanno subito dei "raid" (prese di controllo da parte di un grosso numero di utenti) da parte di altre community. Questi includono il riempimento della chat con argomenti controversi come razza, religione, politica e pornografia. Discord ha dichiarato di avere piani per implementare cambiamenti che "libererebbero la piattaforma dal problema".[8]

Per meglio proteggere i suoi utenti e servizi da questi eventi, Discord ha instaurato un team di fiducia e sicurezza disponibile 24 ore al giorno per monitorare i server e rispondere alle chiamate. Questo include preoccuparsi delle molestie agli utenti, dei server che violano i termini di servizio di Discord e di proteggere i server da "raid" e spam da parte di utenti malintenzionati o bot. Anche se non monitora direttamente i messaggi, il team può determinare l'attività malintenzionata dai modelli di uso dei servizi e prendere misure appropriate, incluse investigazioni più profonde. Discord programma di espandere il team man mano con l'aumento del numero di utenti.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Discord celebrates its birthday with 130 million users, in CNET, 15 maggio 2018. URL consultato il 25 agosto 2018.
  2. ^ Tasos Lazarides, Ex-'Fates Forever' Developers Making 'Discord', a Voice Comm App For Multiplayer Mobile Games, su TouchArcade, 14 settembre 2015. URL consultato il 1º maggio 2016.
  3. ^ a b c Tom Marks, One year after its launch, Discord is the best VoIP service available, su PC Gamer, 14 maggio 2016. URL consultato il 14 maggio 2016.
  4. ^ a b Dean Takahashi, Hammer & Chisel pivots to voice comm app for multiplayer mobile games, su VentureBeat, 10 settembre 2015. URL consultato il 1º maggio 2016.
  5. ^ Dean Takahashi, Fates Forever mobile game maker Hammer & Chisel raises funding from Benchmark and Tencent, su VentureBeat, 10 febbraio 2015. URL consultato il 1º maggio 2016.
  6. ^ James Brightman, Jason Citron lands $20m for Discord, su gamesindustry.biz, 26 gennaio 2016. URL consultato il 10 luglio 2016.
  7. ^ Alex Walker, The Latest App For Third-Party Voice Chat Just Raised Almost US$20 Million, su Kotaku Australia, 27 gennaio 2016. URL consultato il 1º maggio 2016.
  8. ^ Julia Alexander, Discord has a major raiding issue, but the developers are trying to fix it, su polygon.com.
  9. ^ Julia Alexander, As Discord nears 100 million users, safety concerns are heard, su polygon.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica