Diego Rubio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il vescovo e viceré, vedi Diego Morcillo Rubio de Auñón.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il ciclista spagnolo, vedi Diego Rubio (ciclista).
Diego Rubio
Diego Iván Rubio Kostner Jarle Vines (cropped).JPG
Nazionalità Cile Cile
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Colorado Rapids
Carriera
Giovanili
2005-2007Universidad Católica
2007-2010Colo-Colo
Squadre di club1
2010-2011Colo-Colo11 (8)
2011-2013Sporting Lisbona B26 (8)
2011-2013Sporting Lisbona11 (1)
2013Pandurii4 (0)
2014Sandnes Ulf26 (8)
2015Sporting Lisbona B26 (14)
2015-2016Real Valladolid13 (0)
2016-2019Sporting K.C.55 (17)
2016-2019Swope P.R.7 (3)
2019-Colorado Rapids79 (24)
Nazionale
2010-2013Cile Cile U-208 (1)
2011-Cile Cile5 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2020

Diego Iván Rubio Köstner (Santiago del Cile, 15 maggio 1993) è un calciatore cileno, di origini tedesche, attaccante del Colorado Rapids.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anche suo nonno Ildefonso, suo padre Hugo e i suoi fratelli Eduardo e Matías sono stati calciatori.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010-2011, con la maglia del Colo-Colo, gioca 8 partite del campionato cileno di massima serie e 2 nella Coppa Libertadores.

Nell'estate del 2011 viene acquistato dallo Sporting Lisbona. Il 3 febbraio 2014 passa in prestito ai norvegesi del Sandnes Ulf.[2] Sceglie la maglia numero 11.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno 2011 riceve la pre-convocazione per la Copa América 2011, in sostituzione dell'infortunato Mauricio Pinilla.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Kansas City: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Calciozz.it
  2. ^ (NO) Diego Rubio leies ut til Sandnes Ulf, su sandnesulf.no. URL consultato il 3 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  3. ^ (NO) Dette er årets draktnumre, su sandnesulf.no. URL consultato il 6 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  4. ^ (ES) Comunicado de prensa: selección chilena Archiviato il 4 giugno 2011 in Internet Archive. Anfp.cl

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]