de Havilland DH.93 Don

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
de Havilland DH.93 Don
De Havilland DH.93 Don.jpg
de Havilland DH.93 Don
Descrizione
TipoMultiruolo/Addestratore
Equipaggio3
CostruttoreRegno Unito de Havilland
Data primo volo18 giugno 1937
Data entrata in servizio1938
Data ritiro dal servizio1940
Utilizzatore principaleRegno Unito Royal Air Force
Esemplari30 (più 20 non completati)
Dimensioni e pesi
Lunghezza11,38 m (37 ft 4 in)
Apertura alare14,48 m (47 ft 6 in)
Altezza2,87 m (9 ft 5 in)
Superficie alare28,24 (304 ft²)
Peso a vuoto2 291 kg (5 050 lb)
Peso max al decollo2 968 kg (6 530 lb)
Propulsione
Motoreun de Havilland Gipsy King
Potenza525 hp (391 kW)
Prestazioni
Velocità max304 km/h (189 mph, 164 kt)
Velocità di salita4,2 m/s (820 ft/min)
Raggio di azione1 432 km (890 mi, 774 nmi)
Tangenza7 100 m (23 300 ft)

i dati sono estratti da:
De Havilland aircraft since 1909[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il de Havilland DH.93 Don fu un aereo monoplano ad ala bassa, triposto e multiruolo, da utilizzare come addestratore e sviluppato dall'azienda aeronautica britannica de Havilland Aircraft Company negli anni trenta.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Il Don fu realizzato seguendo le direttive emesse dall'Air Ministry nel documento T.6/26, ove si richiedeva alle aziende la fornitura di un velivolo addestratore multiruolo, monomotore e monoplano con telaio in legno. Il DH.93 Don nacque così per essere un addestratore per piloti, radio operatori e mitraglieri. Per questi ultimi era necessario montare sul velivolo una torretta di fuoco dorsale.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Il prototipo, siglato L2387, volò la prima volta il 18 giugno 1937 e successivamente fu trasferito alla base aerea Martlesham Heath della RAF per essere sottoposto a diversi test dai militari. Nel corso delle varie prove venne aumentata la strumentazione di bordo, con un conseguente aumento di peso generale; per ridurre tale aggravio si decise quindi di eliminare la torretta dorsale. L'aereo fu ulteriormente modificato con l'aggiunta di piccole alette ausiliarie poste sotto i timoni di coda.[2]

Nonostante le modifiche apportate, il velivolo venne considerato non idoneo come addestratore multiruolo[2] e l'ordine originale di 250 esemplari venne ridotto a soli 50 mezzi di cui venti furono consegnati senza motore per essere utilizzati come addestratori a terra.[3] Gli altri velivoli furono utilizzati come aerei da collegamento e per comunicazione e furono assegnati al 24º squadrone e ad altri centri di volo in tutta l'Inghilterra fino all'inizio del 1939, quando furono dismessi e utilizzati per formare personale di terra fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jackson 1987, p. 389.
  2. ^ a b Jackson 1962, p. 354.
  3. ^ Jackson 1962, p. 355.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Illustrated Encyclopedia of Aircraft (Part Work 1982-1985), Orbis Publishing, 1985.
  • (EN) Aubrey Joseph Jackson, De Havilland Aircraft Since 1915, London, Putnam, 1962, ISBN non esistente.
  • (EN) Aubrey Joseph Jackson, De Havilland aircraft since 1909, 3rd edition, London, Putnam Publishing, 1987, ISBN 0-85177-802-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]