Davide Morosinotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Davide Morosinotto (Camposampiero, 1980) è uno scrittore, traduttore e giornalista italiano; è autore di numerosi romanzi per ragazzi, tra cui “Il rinomato catalogo Walker & Dawn” (Mondadori) vincitore del premio Frignano Ragazzi 2016, il premio Gigante delle Langhe 2017 e il Premio Andersen 2017 come "Miglior Libro Sopra i 12 Anni".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Davide Morosinotto è nato a Camposampiero (PD) nel 1980 ed è cresciuto nella vicina città di Este. Si è laureato in Scienze della comunicazione con una tesi in semiotica sullo scrittore statunitense Philip Kindred Dick, presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Nel 1997 è stato uno dei cinque finalisti del premio Campiello Giovani con il racconto “L’amico del figlio”, mentre nel 2004 è arrivato in finale al premio Urania per le opere di fantascienza. Nel 2007 gli è stato assegnato il Mondadori Junior Award per il romanzo “La corsa della bilancia”, edito da Mondadori.

Nella sua carriera ha utilizzato diversi pseudonimi, collaborando con altri scrittori italiani tra cui Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti. Ha pubblicato circa trenta romanzi con i principali editori italiani (come Mondadori, Piemme, Fanucci e Edizioni EL), e molti dei suoi lavori sono stati tradotti in oltre 14 lingue.

Insieme a Teo Benedetti, nel 2016, ha pubblicato “Cyberbulli al tappeto”, un manuale sul corretto uso dei social network per prevenire il fenomeno negativo del cyberbullismo.

Il suo ultimo romanzo “Il rinomato catalogo Walker & Dawn”, uscito in Italia per Mondadori, ha ricevuto il premio Frignano Ragazzi 2016[1] il premio Gigante delle Langhe 2017 e il Premio Andersen 2017 come "Miglior Libro Sopra i 12 Anni" ed è stato venduto in diversi paesi, tra cui la Germania.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi singoli[modifica | modifica wikitesto]

Code Lyoko[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi, pubblicata da Piemme ne Il Battello a Vapore, firmata con lo pseudonimo Jeremy Belpois

Skyland[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi, pubblicata da Piemme, firmata con lo pseudonimo David Carlyle

Le tre principesse[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi pubblicata Fanucci

Dentiere Spaziali[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi in collaborazione con Pierdomenico Baccalario e Sarah Rossi, sotto lo pseudonimo comune di Jonathan Spock, pubblicata da Piemme ne Il Battello a Vapore

Le repubbliche aeronautiche[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi pubblicata da Piemme ne Il Battello a Vapore

Misteri coi baffi[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi, in collaborazione con Alessandro Gatti, pubblicata da Piemme ne Il Battello a Vapore

  • Misteri coi baffi Vol. 1. Chi ha rapito il re dei fornelli? - (2013) (Trad. spagnola di Xavier Solsona: Qui ha raptat el rei de la cuina?, Barcellona, La Galera, 2014. ISBN 978-84-246-5097-1)
  • Misteri coi baffi Vol. 2. Un ladro... gentilmicio - (2013) (Trad. spagnola di Xavier Solsona: Un lladre molt felí, Barcellona, La Galera, 2014. ISBN 978-84-246-5098-8)
  • Misteri coi baffi Vol. 3. Chi ha rubato il gatto d'oro? - (2013)
  • Misteri coi baffi Vol. 4. Chi ha incastrato Jean Moustache? - (2014)
  • Misteri coi baffi Vol. 5. Lo strano caso delle salsicce scomparse - (2014)
  • Misteri coi baffi Vol. 6. Grande colpo alla banca di Parigi - (2014)

I Classicini[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi classici rivisitati da autori moderni, pubblicati da Edizioni EL

The Academy[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi in collaborazione con Pierdomenico Baccalario, sotto lo pseudonimo comune di Amelia Drake, pubblicata da Rizzoli

Nemo[modifica | modifica wikitesto]

Serie di romanzi per ragazzi, pubblicata da Rizzoli

  • Nemo. Il ragazzo senza nome, 2015.
  • Nemo. Il gigante di pietra, 2016.
  • Nemo. L'isola in fondo al mare, 2016.

Non-Fiction[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frignano Ragazzi 2016, fondazione-crmo.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Luca Azzolini, "La corsa di Davide Morosinotto", intervista per Fantasy Magazine del 6 maggio 2009.
  • Grazia Ventrelli, "Davide Morosinotto: «Pensate da professionisti. Andate in libreria e valutate chi potrebbe essere interessato al vostro romanzo nel cassetto»", intervista per MagO, il magazine di Omero del 27 dicembre 2012.
Controllo di autorità VIAF: (EN263008061 · ISNI: (EN0000 0003 8180 0175 · SBN: IT\ICCU\LO1V\361944 · LCCN: (ENn2011074419 · GND: (DE1015211690
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie