Darlene Conley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Darlene Conley (Chicago, 18 luglio 1934Los Angeles, 14 gennaio 2007) è stata un'attrice statunitense.

Divenuta celebre in tutto il mondo per aver interpretato il personaggio di Sally Spectra nella famosa soap opera Beautiful, nella sua lunga carriera ha interpretato oltre venti film per il grande schermo e partecipato ad altrettante serie TV, che le hanno permesso di recitare accanto a numerose star tra le quali Anthony Perkins, Kirk Douglas, Bill Cosby, Tom Bosley, Burt Lancaster, Walter Matthau, Mickey Rooney ed Elizabeth Taylor.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Carriera teatrale[modifica | modifica wikitesto]

Darlene Conley cominciò la sua carriera molto giovane, a soli 15 anni. Scoperta dal noto produttore Jed Harris fu scelta per interpretare lo spettacolo teatrale L'ereditiera (1957) a Broadway. Questo fu l'inizio di una brillante carriera teatrale che per tutti gli anni sessanta la portò in giro per il mondo nei più grandi teatri.

L'incontro con Alfred Hitchcock e la carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Darlene fu notata dal grande regista Alfred Hitchcock, che la scelse per interpretare la parte di una cameriera in uno dei suo capolavori, Gli uccelli (1963). Come molte star scoperte dal grande regista, l'attrice decise seriamente di dedicarsi al cinema, lasciando così il teatro. Grazie a quella piccola parte cominciò a recitare ruoli minori in film importanti come La valle delle bambole (1967).

Ma i suoi ruoli più importanti al cinema furono in due film, diretti da John Cassavetes, Volti (1968) e Minnie e Moskowitz (1971) film che vedevano come protagonista la bravissima Gena Rowlands. Seguirono altri titoli e tra i lavori più interessanti ricordiamo La signora del Blues nel 1972 e nel 1978 affiancò la grande Elizabeth Taylor nel film Un amore impossibile.

Successivamente si dedicò più seriamente alla TV e quindi i ruoli sul grande schermo diminuirono, il suo ultimo film interpretato degno di nota fu l'apprezzata commedia-poliziesca Due tipi incorreggibili (1986) dove recitò con Kirk Douglas e Burt Lancaster.

Il successo internazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Televisione interpretò ruoli in moltissimi telefilm e soap di successo. Primo fra tutti quello della spietata Rose DeVille in Febbre d'amore ruolo che ricoprì, anche se a periodi alterni, dal 1979 al 1986; Rose era una disonesta donna d'affari, implicata in loschi affari di droga, prostituzione e traffico di bambini.

La Conley cominciò così a muoversi molto agevolmente nel mondo delle soap-opera, recitando in molti altri famosi serial statunitensi: fu Edith Blake ne I giorni della nostra vita (1983), Louise in Capitol (1983) e Trixie in General Hospital (1984).

Recitò contemporaneamente anche in alcuni telefilm, fu Mims nella serie La signora in giallo (1985) con Angela Lansbury e, altri ruoli in I Jefferson (1979), La casa nella prateria (1981) e molti altri.

I coniugi Bell, che la scelsero per la parte di Rose De Ville in Febbre d'amore, si ricordarono di Darlene e nel 1988 la ricontattarono per offrirle un altro ruolo nella loro nuova soap opera: Beautiful. Nacque così il personaggio di Sally Spectra ruolo che la Conley vestì per quasi vent'anni, fino alla fine del 2006. Grazie a questo ruolo, Darlene Conley ottenne la fama e la consacrazione a livello mondiale, tra le altre cose fu in nomination anche per due Emmy Awards come miglior attrice non protagonista.

In quasi vent'anni a Beautiful ne interpretò di tutti i colori. Buona, cattiva, vendicativa, sexy, ironica, Sally era un personaggio poliedrico. Proprietaria della celebre, ma sfortunata, Spectra Fashion, Sally fu per anni la rivale numero 1 di Stephanie Forrester (Susan Flannery) e non solo in affari. Infatti le due donne si dovettero contendere anche il bel Eric (John McCook) per il quale Sally ha sempre avuto un debole. Dopo anni di furti nel 2005 la Spectra chiuse i battenti e Sally diventò la segretaria della Forrester Creations diventando così "amica" di Stephanie e di tutti i Forrester. Nella serie ebbe due figli, Macy Alexander (Bobbie Eakes) e C.J. Garrison (Mick Cain), quest'ultimo nato dal matrimonio con l'amico e socio d'affari Clarke Garrison (Daniel McVicar). Sua grande amica, tanto da adottarla come figlia, fu Darla (Schae Harrison). Nel 2006 per complicazioni di salute, l'attrice dovette smettere di recitare e pochi mesi dopo morì. Nella soap Sally invece è ancora viva e vegeta ed è partita per un lungo viaggio in posti tropicali.

Nel 2002 il museo delle cere Madame Tussauds ha onorato l'attrice come unica donna delle soap ad essere presente nei musei.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Muore a Los Angeles la notte del 14 gennaio 2007 a causa di un tumore allo stomaco. Nel dicembre del 2007 anche la sorella muore di cancro.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Emmy Awards[modifica | modifica wikitesto]

Nomination:

  • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica, per Beautiful (1991)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica, per Beautiful (1992)

Madame Tussauds[modifica | modifica wikitesto]

  • Statua di cera nella categoria TV Star, Amsterdam e Las Vegas (2002)

Soap Opera Digest Awards[modifica | modifica wikitesto]

Nomination:

  • Miglior attrice comica in una soap-opera, per Beautiful (1990)
  • Miglior attrice non protagonista in una soap-opera, per Beautiful (1991)
  • Miglior attrice non protagonista in una soap-opera, per Beautiful (1992)
  • Miglior attrice comica in una soap-opera, per Beautiful (1993)
  • Miglior attrice non protagonista in una soap-opera, per Beautiful (1994)
  • Miglior personaggio femminile, per Beautiful (1997)

TV Golden Boomerang Awards[modifica | modifica wikitesto]

Vinti:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]