Danny Bonaduce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dante Daniel Bonaduce

Dante Daniel Bonaduce (Filadelfia, 13 agosto 1959) è un attore, wrestler, personaggio televisivo e conduttore radiofonico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Italoamericano, figlio di Betty e Joseph Bonaduce, ha acquistato importanza e rilievo come attore da bambino, negli anni settanta, nella sitcom/serie televisiva La famiglia Partridge.

Infanzia, esordio, vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Danny Bonaduce, attore bambino

Ha raggiunto molto presto la fama come attore bambino, all'età di 10 anni, nei panni di Danny Partridge.

Nel 1985 ha sposato Setsuko Hattori, da cui ha divorziato nel 1988. Il 4 novembre 1990 Bonaduce ha incontrato, tramite un "blind date" (letteralmente un "appuntamento al buio"), Gretchen Hillmer; i due si sono presto uniti in matrimonio. La coppia ha avuto 2 figli, Isabella Michaela Bonaduce e Dante Jean-Michel Valentino Bonaduce (quest'ultimo nato il 14 febbraio 2001). Il 9 aprile 2007 Gretchen ha presentato una petizione per ottenere il divorzio, indicando come motivazione il sussistere di divergenze inconciliabili. Il 5 novembre 2008 è infine arrivato il divorzio (il secondo per l'attore).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Baker's Hawk, regia di Lyman Dayton (1976)
  • L'estate della Corvette (Corvette Summer), regia di Matthew Robbins (1978)
  • H.O.T.S., regia di Gerald Seth Sindell (1979)
  • Deadly Intruder, regia di John McCauley (1985)
  • America's Deadliest Home Video, regia di Jack Perez (1993)
  • La strategia di Adam (The Jerk Theory), regia di Scott S. Anderson (2009)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Dye, Child and Youth Actors: Filmography of Their Entire Careers, 1914-1985. Jefferson, NC: McFarland & Co., 1988, p. 23.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN73467641 · LCCN: (ENno98037121