Costantino D'Orazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Costantino D'Orazio (Roma, 1º giugno 1974) è uno storico dell'arte e saggista italiano.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta il ginnasio presso il Liceo Classico "G.Mameli" di Roma, ma negli ultimi tre anni di liceo passa al Liceo Classico "T.Mamiami", per poi frequentare la Facoltà di Lettere presso l'Università "La Sapienza", dove si laurea in Storia dell'Arte Contemporanea con una tesi dedicata al lavoro dei fotografi Claudio Abate, Elisabetta Catalano e Ugo Mulas.

Attività critica e curatoriale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 fonda con Ludovico Pratesi l'Associazione culturale Futuro[1], con la quale organizza mostre ed iniziative di arte contemporanea a Roma, in Italia e all'Estero, dedicandosi soprattutto alla produzione di interventi urbani, sia nelle periferie delle città che nei centri storici. In occasione delle iniziative organizzate alla fine degli anni Novanta alla Garbatella, al Tufello, all'Ostiense, all'EUR e a Spinaceto, cura delle pubblicazioni per la casa editrice Palombi Editori[2].

Dai primi anni duemila è curatore di installazioni in aree pubbliche e di esposizioni artistiche, fra le quali si ricordano:

  • Mario Merz. Un segno nel Foro di Cesare (Roma, 2003)[3]
  • Mimmo Paladino a Villa Pisani (Villa Pisani, Stra, 2008)[4][5]
  • Intorno a Borromini (Roma, 2009)[6]
  • Speranze & Dubbi. Arte giovane tra Italia e Libano (The Dome, Beirut, 2008 e Fondazione Merz, Torino, 2009)[7]
  • I Classici del Contemporaneo (Villa Pisani, Stra, 2009)[8]
  • Oliviero Rainaldi - Tutto Scorre (Villa Pisani, Stra, 2011)[9]

Dal 2015 al 2018 è curatore residente presso il Museo di Arte Contemporanea di Roma (MACRO)[10], dove cura, tra gli altri progetti:

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Cataloghi d'arte[modifica | modifica wikitesto]

  • Mimmo Paladino a Villa Pisani, Marsilio, 2008.
  • Speranze e dubbi. Arte giovane in Italia, con Mario Merz, Hopefulmonster, 2010. (Tradotto in inglese)
  • Giuseppe Penone. Paesaggi del cervello, con Ludovico Pratesi e Giorgio Verzotti, Hopefulmonster, 2003. (Tradotto in inglese)
  • Mario Merz, Domenico Bianchi, con Ludovico Pratesi, Hopefulmonster, 2004. (Tradotto in inglese)
  • Oliviero Rainaldi. Tutto scorre, con Francesco Buranelli, Marsilio, 2011.
  • Marisa e Mario Merz - Sto in quella curva di quella montagna che vedo riflessa in questo lago di vetro. Al tavolo di Mario, Manfredi Editore, 2016
  • Anish Kapoor, con Mario Codognato, Manfredi Editore, 2017
  • Roma Pop City 60-67, con Claudio Crescentini e Federica Pirani, Manfredi Editore, 2016

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Roma, Palombi Editori, 2010. (Tradotto in inglese - The Keys to Open 99 Secret Places in Rome)
  • Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti d'Italia, Palombi Editori, 2011.
  • Ritratti Romani. Chi ha costruito Roma, come e perché, con disegni di Mimmo Paladino, Palombi Editori, 2011.
  • Caravaggio segreto, Sperling & Kupfer, 2013. (Finalista per la sezione "Tematiche giovanili" al Premio Città delle Rose 2014 di Roseto[14].)
  • La Roma segreta del film La grande bellezza, Sperling & Kupfer, 2014. (Tradotto in inglese - The great beauty of Rome)
  • Leonardo segreto, Sperling & Kupfer, 2014[15]. (Tradotto in giapponese - レオナルド・ダ・ヴィンチの秘密)[16]
  • Andare per ville e palazzi, Il Mulino, 2015[17].
  • Raffaello segreto, Sperling & Kupfer, 2015.
  • Michelangelo. Io sono fuoco, Sperling & Kupfer, 2016[18]
  • Mercanti di bellezza, RAI Eri, 2017
  • L’Arte in sei emozioni, Editori Laterza, 2018
  • Leonardo svelato. I segreti nascosti nei suoi capolavori, Sperling & Kupfer, 2019
  • Il mistero van Gogh, Sperling & Kupfer, 2019

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ma liberaci dal male, Sperling & Kupfer, 2017

Radio e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla partecipazione al programma televisivo Geo & Geo (Rai 3), è presente dal 2010 in alcune trasmissioni di Radio 3 (Radio Tre Suite e Wikiradio). Nel 2014 è stato ospite fisso al programma radiofonico #staiserena di Serena Dandini (Radio 2)[19]. Nel 2017-2018 cura la rubrica “Italia Bel Paese” all’interno del programma Unomattina su Raiuno ed è ospite fisso di Unomattina in famiglia, dove dal 2018 cura la rubrica “Il bello nel mistero”. Dal 2014 cura e conduce la rubrica AR - Frammenti d'Arte su Rainews24[20]. Dal 2015 al 2019 conduce il programma radiofonico Bella Davvero su Radio2[21].

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018 riceve il Premio Fregene Pianeta Azzurro per la divulgazione culturale[22].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Brogi, E un laboratorio di culture, in Corriere della Sera, 15 gennaio 1999. URL consultato il 9 settembre 2014 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  2. ^ Ludovico Pratesi e Valeria Corti, Il Futuro dell'Arte è a Roma, Exibart, 12 febbraio 2001.
  3. ^ Carlo Alberto Bucci, Quei numeri giganti disegnati dal neon tra le antiche colonne, in la Repubblica, 16 aprile 2003. URL consultato il 9 settembre 2014 (archiviato il 4 marzo 2016).
  4. ^ Evelina Bergamasco, Mimmo Paladino a Villa Pisani, in Il Sole 24 Ore, 11 giugno 2008. URL consultato il 9 settembre 2014.
  5. ^ Laura larcan, Paladino incontra Palladio il fascino dei "Dormienti" in villa, in la Repubblica, 28 maggio 2008. URL consultato il 9 settembre 2014.
  6. ^ Federica La Paglia, Intorno a Borromini, su http://www.exibart.com/. URL consultato il 9 settembre 2014.
  7. ^ Olga Gambari, Italia e Libano sguardi d'autore su Beirut ferita, in la Repubblica, 21 gennaio 2009. URL consultato il 9 settembre 2014.
  8. ^ Silvia Menetto, I classici del contemporaneo a Villa Pisani, in Il Sole 24 Ore, 24 maggio 2009. URL consultato il 9 settembre 2014.
  9. ^ Oliviero Rainaldi - Tutto Scorre, su http://www.exibart.com/. URL consultato il 10 settembre 2014.
  10. ^ Geraldine Schwarz, Ecco come sarà il Macro, in Artribune, 24 marzo 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  11. ^ Marisa e Mario Merz, su http://www.museomacro.org/. URL consultato il 26 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2016).
  12. ^ Appunti di una generazione al MACRO, su ansa.it.
  13. ^ Roma Pop City, su agrpress.it.
  14. ^ Svelati i vincitori della 12ª edizione del premio di saggistica "Città delle Rose" 2014, su http://www.comune.roseto.te.it/, 29 maggio 2014. URL consultato il 15 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2014).
  15. ^ "Leonardo segreto" svela i misteri del genio dei geni, su http://www.ilsole24ore.com. URL consultato il 29 settembre 2014.
  16. ^ (JA) Mayumi Mori, I tormenti di Leonardo, in Asahi, 11 settembre 2016. URL consultato il 15 settembre 2016.
  17. ^ Presentato il nuovo libro di Costantino D'Orazio "Andare per ville e palazzi" = [collegamento interrotto], su http://www.agrpress.it. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  18. ^ Copia archiviata, su sperling.it. URL consultato il 26 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2017).
  19. ^ Arte alla tv, e alla radio. L’autunno si apre con due nuovi appuntamenti firmati Costantino D’Orazio. Un notiziario ragionato con Serena Dandini e l’arte tra Frutta e verdura per “Geo e Geo”, su http://www.artribune.com/, 7 settembre 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  20. ^ Rainews24 lancia AR Frammenti d'Arte, su http://www.artribune.com/, 31 ottobre 2014. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  21. ^ Helga Marsala, Bella davvero su Radio 2, su http://www.artribune.com/, 2 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  22. ^ Premio Pianeta Azzurro 2018, su ansa.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN75671363 · ISNI (EN0000 0000 7843 4176 · LCCN (ENn2002026208 · GND (DE136023886 · BNF (FRcb14526665p (data) · BAV (EN495/326291 · NDL (ENJA001240737 · WorldCat Identities (ENlccn-n2002026208