Corticiasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corticiasca
frazione
Corticiasca – Stemma
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Flag of Canton of Tessin.svg Ticino
Distretto Lugano
Comune Capriasca
Territorio
Coordinate 46°05′20″N 9°01′13″E / 46.088889°N 9.020278°E46.088889; 9.020278 (Corticiasca)Coordinate: 46°05′20″N 9°01′13″E / 46.088889°N 9.020278°E46.088889; 9.020278 (Corticiasca)
Altitudine 1 060 m s.l.m.
Superficie 2,17 km²
Abitanti 138 (2000)
Densità 63,59 ab./km²
Altre informazioni
Lingue Italiano
Cod. postale 6958
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Corticiasca
Corticiasca
Corticiasca – Mappa
Sito istituzionale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Capriasca.

Corticiasca (in ticinese Cortisciasca) è un ex comune del Canton Ticino. La fusione col comune di Capriasca è stata decisa in votazione popolare consultiva il 30 settembre 2007, mentre la ratifica del Gran Consiglio ticinese è avvenuta il 20 aprile 2008.

Il patriziato di Insone-Corticiasca[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale ed ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.[1]

L'ufficio patriziale rieletto il 26 aprile 2009 è così composto:

  • Presidente: Alberto Rossini
  • Vicepresidente: Renato Gianini
  • Membri: Enrico Canonica, Remo Canonica, Fabrizio Rossini
  • Supplenti: Ugo Berini, Fabio Rossini
  • Segretaria: Katia Maffeis

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Escursionismo alpino[modifica | modifica wikitesto]

Il nucleo di Corticiasca è una delle destinazioni predilette dagli escursionisti diretti alla capanna del Monte Bar, posta a 1600 m s.l.m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nicola Canonica, Mariapaelio : c'era una volta Corticiasca: il villaggio dei dimenticati, A. Dadò, Locarno 2013.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 295.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 382.
  • Bruno Campana e Lucio Campana, Villaggi e paesaggi di Val Colla.
  • Arturo Canonica. Consorzio Raggruppamento Terreni e Strade, Comune di Corticiasca 1997.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN311727706 · GND: (DE1062586379
Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino