Corbaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'opera letteraria di Boccaccio, vedi Il Corbaccio.
Corbaccio
StatoItalia Italia
Fondazione1923 a Milano
Fondata daEnrico Dall'Oglio
Sede principaleMilano
GruppoGruppo Editoriale Mauri Spagnol
Sito web

La Corbaccio è una casa editrice italiana con sede a Milano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel 1923 da Enrico Dall'Oglio. Pubblicò dapprima opere di saggistica e politica (Reliquie di Matteotti nella collana "Confessioni e Battaglie" e La democrazia di Amendola nella collana "Res Publica") e successivamente di narrativa.

Nel 1932 rilevò dalla Casa Editrice Modernissima la prestigiosa collana "Scrittori di tutto il mondo", diretta da Gian Dàuli (pseudonimo di Ugo Nalato), i cui libri costavano attorno a 10 lire.

Altre collane importanti della Corbaccio furono i "Corvi" e la "Collana Storica".

Nel 1940 alla sigla Corbaccio fu aggiunto il nome Dall'Oglio. Alla morte del fondatore (1966), la casa editrice passò al figlio Andrea, che concluse le opere complete di Italo Svevo.

Nel 1992 la casa editrice fu acquistata dalla Longanesi e riprese il nome originale Corbaccio (catalogo consultabile sul sito www.corbaccio.it), mentre il nome Dall'Oglio rimane di proprietà della famiglia.

Nel 2005, a seguito di un accordo tra le famiglie Spagnol e Mauri, il gruppo editoriale, comprendente Corbaccio, Garzanti, Guanda, Longanesi, Nord, Ponte alle Grazie, Salani, TEA, Vallardi e ProLibro, assunse il nome di Gruppo Editoriale Mauri Spagnol (o GeMS).

Scrittori di tutto il mondo[modifica | modifica wikitesto]

Collana principale della casa editrice in ambito letterario, fece una prima apparizione presso la piccola casa editrice Modernissima, diretta da Gian Dauli. Collana e direttore vennero rilevati nel 1932 e la si rilanciò con successivi nuovi titoli, tra cui la prima traduzione di Viaggio al termine della notte di Céline, la ristampa di Italo Svevo dopo le edizioni auto-finanziate presso la Vram di Trieste e la Cappelli di Bologna, e qualche Premio Nobel.

Titoli della collana[modifica | modifica wikitesto]

"Modernissima" (1928-1932)
"Corbaccio" (1932-1943)

I Corvi (1933 - 1939)[modifica | modifica wikitesto]

Scarlatta Romanzi d'amore, intimisti e psicologici
Viola Romanzi umoristici, storie comiche e satiriche
Oltremare Viaggi, diari, romanzi esotici e folcloristici
Verde Biografie, romanzi storici, inchieste
Avana Letture per la gioventù
Avorio Classici del romanzo, della lirica e del pensiero
Oro Contemplatori, asceti, spirituali
Argento Antologie, panorami, critica, cultura
Rosa Letture per la gioventù
Nera Storia, leggende, romanzi della tradizione ebraica
Gialla Libri polizieschi e avventurosi
Grigioperla Libri-films, teatro
Bianca Letteratura sportiva

Prima collana tascabile italiana, fondata nel 1933, fu divisa per argomenti in diverse sezioni, con copertina di colore relativo. I libri vennero lanciati al prezzo di 5 lire e riportavano il motto "Io sono piccolo ma crescerò".

Titoli della collana[modifica | modifica wikitesto]

  • 1. Lajos Zilahy, Primavera mortale (scarlatta, 1)
  • 2. Elia Ehrenburg, L'amore di Gianna Ney (scarlatta, 2)
  • 3. John Galsworthy, Il fiore oscuro (scarlatta, 3)
  • 4. Charles Baudelaire, I paradisi artificiali (avorio, 1)
  • 5. Poggio Fiorentino, Facezie (avorio, 2)
  • 6. Albert Savine, Prigioni di Francia sotto il Terrore (verde, 1)
  • 7. Laurid Bruuns, Le isole dell'incanto (oltremare, 1)
  • 8. Nino Salvaneschi, Consolazioni (oro, 1)
  • 9. Nino Salvaneschi, Breviario della felicità (oro, 2)
  • 10. Arthur Schnitzler, La signorina Elsa (scarlatta, 4)
  • 11. James Joyce, Gente di Dublino (scarlatta, 5)
  • 12. Arthur Schnitzler, Verso la liberazione (scarlatta, 6)
  • 13. Jacques Chardonne, Eva o il diario interrotto (scarlatta, 7)
  • 14. Thomas Mann, Altezza reale (scarlatta, 8)
  • 15. William Somerset Maugham, Il mago (gialla, 1)
  • 16. Leonida Répaci, Galoppata nel sole (scarlatta, 9)
  • 17. D. H. Lawrence, Il pavone bianco (scarlatta, 10)
  • 18. Charlotte Mary Yonge, Storia d'una rondinella (rosa, 1)
  • 19. Jean e Jerome Tharaud, L'ombra della croce (nera, 1)
  • 20. Umberto Morucchio, La vetrina delle bambole parlanti (viola, 1)
  • 21. D. H. Lawrence, Di contrabbando (scarlatta, 11)
  • 22. Guido da Verona, Il libro del mio sogno errante (oltremare, 2)
  • 23. Jakob Wassermann, Gli ebrei di Zirndorf (nera, 2)
  • 24. Angelo Frattini, Due donne per un uomo (viola, 2)
  • 25. Guido da Verona, Yvelise (scarlatta, 12)
  • 26. Katherine Mansfield, Diario (scarlatta, 13)
  • 27. George Bernard Shaw, Il vincolo irrazionale (scarlatta, 14)
  • 28. Axel Munthe, Vagabondaggio (scarlatta, 15)
  • 29. Ernst Weiss, Musica a Praga (scarlatta, 16)
  • 30. Alberto Moravia, Gli indifferenti (scarlatta, 17)
  • 31. Joseph Hergesheimer, Lo scialle di Manilla (oltremare, 3)
  • 32. Gian Dauli, L'ultimo dei Gastaldon (scarlatta, 18)
  • 33. Paolo Zappa, La legione straniera (oltremare, 4)
  • 34. Jean Guiraud, L'inquisizione medioevale (verde, 2)
  • 35. Michael Gold, Ebrei senza denaro (nera, 3)
  • 36. D. H. Lawrence, La fanciulla perduta (scarlatta, 19)
  • 37. Hedwig Courths-Mahler, Perdonami, Lori! (rosa, 2)
  • 38. Jerome K. Jerome, Tre uomini in una barca (per non parlar del cane) (viola, 3)
  • 39. Nino Salvaneschi, Il tormento di Chopin (verde, 3)
  • 40. Franz Werfel, Anniversario (scarlatta, 20)
  • 41. Jakob Wassermann, Gli anni perduti - Eugenio Faber (scarlatta, 21)
  • 42. Paul Deschanel, Gambetta (verde, 4)
  • 43. Nino Salvaneschi, Sirenide. Il romanzo di Capri (oltremare, 5)
  • 44. Angelo Frattini, La donna su misura (viola, 4)
  • 45. Ramón Gómez de la Serna, Il dottore inverosimile (viola, 5)
  • 46. Miguel de Unamuno, Commento alla vita di Don Chisciotte (argento, 1)
  • 47. Gualtiero Guatteri, I bastardi di Napoleone (verde, 5)
  • 48. Panteleimon Romanov, Le nuove tavole della legge (scarlatta, 22)
  • 49. Angelo Frattini, Marito e moglie modello (viola, 6)
  • 50. Paolo Zappa, Fra i lebbrosi (verde, 6)
  • 51. Giovanni Rajberti, Il gatto (argento, 2)
  • 52. Ferenc Molnár, I ragazzi della via Pal (grigioperla, 1)
  • 53. Emilio Cecchi, L'osteria del cattivo tempo (argento, 3)
  • 54. Luigi Tonelli, Manzoni (argento, 4)
  • 55. Jack London, Il richiamo della foresta (grigioperla, 2)
  • 56. Léon Frapié, La maternelle (grigioperla, 3)
  • 57. John Galsworthy, Il patrizio (scarlatta, 23)
  • 58. Ernest Renan, Vita di Gesù (oro, 3)
  • 59. Ernest Renan, Gli Apostoli (oro, 4)
  • 60. Édouard Schuré, La sacerdotessa d'Iside (scarlatta, 24)
  • 61. Henri Bergson, L'evoluzione creatrice (argento, 5)
  • 62. Luigi Tonelli, Il teatro contemporaneo italiano (argento, 6)
  • 63. John Galsworthy, Al di là... (scarlatta, 25)
  • 64. Paolo Zappa, Date posizione! (grigioperla, 4)
  • 65. Frances Hodgson Burnett, Il piccolo Lord (grigioperla, 5)
  • 66. Giuseppe Rensi, Paradossi d'estetica (argento, 7)
  • 67. Eucardio Momigliano, Federico II di Svevia (verde, 7)
  • 68. John Locke, Pensieri sull'educazione (rosa, 3)
  • 69. Luigi Tonelli, Tormento (scarlatta, 26)
  • 70. Jakob Wassermann, Le maschere di Erwin Reiner (scarlatta, 27)
  • 71. Maria Di Borio, Ricominciare (oro, 5)
  • 72. Achille Campanile, Ma che cosa è quest'amore? (viola, 7)
  • 73. Bice Baravelli Ruffoni, Anna d'Austria (verde, 8)
  • 74. Guido Stacchini, Vera storia di Don Giovanni (scarlatta, 28)
  • 75. John Galsworthy, Il possidente (scarlatta, 29)
  • 76. John Galsworthy, In tribunale (scarlatta, 30)
  • 77. Aldous Huxley, Limbo (scarlatta, 31)
  • 78. Henri Béraud, Il martirio dell'obeso (viola, 8)
  • 79. Paul Bourget, Terra promessa (scarlatta, 32)
  • 80. Johannes Jørgensen, Pellegrinaggi francescani (oro, 6)
  • 81. Italo Svevo, Senilità (scarlatta, 33)
  • 82. François Mauriac, Il fanciullo incatenato (scarlatta, 34)
  • 83. André Maurois, Né angelo né bestia (scarlatta, 35)
  • 84. Vittorio Emanuele Bravetta, Lucullo (verde, 9)
  • 85. Knut Hamsun, Victoria (scarlatta, 36)
  • 86. Italo Svevo, Una vita (scarlatta, 37)
  • 87. Italo Svevo, La novella del buon vecchio e della bella fanciulla (scarlatta, 38)
  • 88. Alfredo Mori, L'oratorio di Postella (scarlatta, 39)
  • 89. Corrado Barbagallo, L'oro e il fuoco (argento, 8)
  • 90. Bruno Cassinelli, Il re dei fiammiferi (verde, 10)
  • 91. Mark Twain, Le avventure di Tom Sawyer (viola, 9)
  • 92. Fred Eggarter Guglielmo Tell (verde, 11)
  • 93. Henri Murger, La bohème (scarlatta, 40)
  • 94. Maksim Gor'kij, Il libro degli uomini russi (scarlatta, 41)
  • 95. Albert Londres, I forzati della Guiana (oltremare, 6)
  • 96. Victorien Sardou, La Tosca (grigioperla, 6)
  • 97 Arturo Lanocita, Quella maledettissima sera (gialla, 2)
  • 98. George Gordon Byron, Don Giovanni (avorio, 3)
  • 99. Giuseppe Rensi, Autobiografia intellettuale (argento, 9)
  • 100. Eduardo Mallea, La città sul fiume immobile (scarlatta, 42)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittorio Spinazzola, Scrittori, lettori ed editori, in "Editoria e cultura a Milano tra le due Guerre (1920-1940)", Mondadori, Milano 1983.
  • AA.VV., Storia dell'editoria nell'Italia contemporanea, a cura di Gabriele Turi, Giunti, Firenze 1997.
  • Ada Gigli Marchetti, Le edizioni Corbaccio. Storia di libri e di libertà, FrancoAngeli, Milano 2000.
  • Nicola Tranfaglia - Albertina Vittoria, Storia degli editori italiani, Laterza, Roma-Bari 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]