Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Joseph Hergesheimer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joseph Hergesheimer

Joseph Hergeshemeir (Filadelfia, 15 febbraio 1880Sea Isle City, 25 aprile 1954) è stato uno scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hergesheimer ebbe un'infanzia travagliata a causa di una salute cagionevole che gli consentì di frequentare solo saltuariamente gli studi scolastici.[1]

Hergesheimer si dedicò alla letteratura dopo una fase giovanile in cui sembrò orientato alla pittura, grazie alla frequentazione della Pennsylvania Academy of Fine Arts e di un soggiorno di aggiornamento artistico in Italia, a Venezia e a Firenze.[2]

Hergesheimer non è facilmente inseribile in uno specifico ramo della letteratura statunitense.[3]

In un primo periodo, infatti, sembrò aderire alla corrente naturalista, pur con qualche distinguo, come la cura particolareggiata di un linguaggio elegante, raffinato, ricercato e di un gusto estetico che però non sempre trovò un corrispettivo nelle caratteristiche della narrazione.[3]

Queste caratteristiche furono presenti in The Three Black Pennys ("I tre Penny neri", 1917), incentrato su una saga familiare di imprenditori dell'acciaio.

In lavori successivi, quali Java Head (1919) e The Bright Shawl ("Lo scialle sgargiante", 1922), Hergesheimer impreziosì i suoi scritti con un'ambientazione e con qualche personaggio esotico derivante dal mondo dell'avventura e talvolta ispirato alle opere di Joseph Conrad, oltreché con approfondimenti psicologici dei protagonisti.[2]

Da segnalare ancora Linda Condon (1919), impregnato di aderenze romantiche, che resero Hergesheimer un autore ideale per letture disimpegnate.[3][4]

Otto suoi racconti sono stati riadattati in pellicole cinematografiche, tra le quali si possono segnalare "Tol'able David", apparsa nelle sale nel 1921 (film muto)[2], che riscosse un buon successo, oltre a Java Head (1923), Lo scialle sgargiante (1923) e Cytherea (1924).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Novelle[modifica | modifica wikitesto]

  • The Lay Anthony, (Mitchell Kennerley, 1914; Alfred A. Knopf, 1919).
  • Mountain Blood, (Kennerley, 1915; Knopf, 1919).
  • The Three Black Pennys, (Knopf, 1917).
  • Java Head, (Knopf, 1919).
  • Linda Condon, (Knopf, 1919).
  • Cytherea, (Knopf, 1922).
  • The Bright Shawl, (Knopf, 1922).
  • The Presbyterian Child, (Knopf, 1923).
  • Balisand, (Knopf, 1924).
  • Tampico, (Knopf, 1926).
  • Swords and roses, (Knopf, 1928, 1929).
  • The Limestone Tree, (1929).
  • The Party Dress, (Knopf, 1930).
  • Berlin, (Knopf, 1931).
  • The Foolscap Rose, (Knopf, 1934).

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gold and Iron, (Knopf, 1918) (3 novelle: Wild Oranges, Tubal Cain e The Dark Fleece).
  • The Happy End, (Knopf, 1919).
  • Tol'able David.
  • Wild Oranges, (Knopf, 1922).
  • Tubal Cain, (Knopf, 1922).
  • The Dark Fleece, (Knopf, 1922).
  • Quiet Cities, (Knopf, 1928).
  • Tropical Winter, (Knopf, 1933).

Vari[modifica | modifica wikitesto]

  • San Cristobal de la Habana, (Knopf, 1920).
  • From an Old House, (Knopf, 1925).
  • Swords & Roses, (Knopf, 1929).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Joseph-Hergesheimer nella Pennsylvania Center for the Book [collegamento interrotto], su pabook2.libraries.psu.edu. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  2. ^ a b c Joseph-Hergesheimer nella Enciclopedia Britannica, su britannica.com. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  3. ^ a b c le muse, V, Novara, De Agostini, 1964, p. 505.
  4. ^ John Drinkwater, 1931, The Outline of Literature, p.834. (G. P. Putnam's Son: New York)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) James Branch. Cabell, Joseph Hergesheimer: An Essay in Interpretation, Chicago, Bookfellows, 1921.
  • (EN) Victor E. Gimmestad, Joseph Hergesheimer, Boston, Twayne Pub., 1984.
  • (EN) Laura Claridge, The lady with the Borzoi : Blanche Knopf, literary tastemaker extraordinaire, New York, Farrar, Straus and Giroux, 2016.
  • (EN) John Drinkwater, The Outline of Literature, New York, G. P. Putnam's Son, 1931.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100976481 · ISNI (EN0000 0001 0929 2300 · LCCN (ENn50034979 · GND (DE118774069 · BNF (FRcb127578206 (data)