Collin McHugh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Collin McHugh
Collin McHugh on October 8, 2015.jpg
McHugh con la maglia degli Astros nel 2015
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 88 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Lanciatore
Squadra Houston Astros
Carriera
Squadre di club
2012-2013New York Mets
2013Colorado Rockies
2014-Houston Astros
Statistiche
Batte destro
Lancia destro
Basi su ball 181
Strikeout 595
Punti concessi 296
Media PGL 4,08
Inning totali 653,2
Salvezze 0
Vittorie 48
Sconfitte 36
Rapporto vittorie 0,571
Palmarès
World Series 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 5 novembre 2017

Collin Alexander McHugh (Naperville, 19 giugno 1987) è un giocatore di baseball statunitense che gioca nel ruolo di lanciatore per gli Houston Astros della Major League Baseball (MLB).

Minor League[modifica | modifica wikitesto]

McHugh fu selezionato al 18º giro del draft amatoriale del 2008 come 554a scelta dai New York Mets. Nello stesso anno iniziò nella Appalachian League rookie con i Kingsport Mets, chiuse con 4.17 di media PGL (ERA), una salvezza su una opportunità in 12 partite di cui 8 da partente (41.0 inning). Nel 2009 giocò nella New York-Penn League singolo A breve stagione con i Brooklyn Cyclones, chiuse con 8 vittorie e 2 sconfitte, 2.76 di ERA in 14 partite tutte da partente con un incontro giocato interamente senza subire punti (75.0 inning).

Nel 2010 passò nella South Atlantic League singolo A con i Savannah Sand Gnats, chiuse con 7 vittorie e 8 sconfitte, 3.33 di ERA e una salvezza su 2 opportunità in 28 partite di cui 20 da partente (132.1 inning). Nel 2011 passò nella Florida State League singolo A avanzato con i St. Lucie Mets, finendo con una vittoria e 2 sconfitte, 6.31 di ERA e una salvezza su una opportunità in 9 partite di cui 6 da partente (35.2 inning). Successivamente giocò nella Eastern League doppio A con i Binghamton Mets, chiuse con 8 vittorie e 2 sconfitte, 2.89 di ERA e 2 salvezze su 2 opportunità in 18 partite di cui 16 da partente con un incontro giocato interamente (93.1 inning).

Nel 2012 giocò nella Eastern League con i Binghamton Mets chiudendo con 5 vittorie e 5 sconfitte, 2.41 di ERA in 12 partite tutte da partente (74.2 inning). Successivamente ritornò nei Bisons giocando 13 partite tutte da partente con 2 vittorie e 4 sconfitte, 3.42 di ERA (73.2 inning). Nel 2013 passò nella Pacific Coast League (PCL) triplo A con i Las Vegas 51s finendo con 3 vittorie e 2 sconfitte, 2.87 di ERA in 9 partite tutte da partente (53.1 inning). Successivamente giocò nella Texas League doppio A con i Tulsa Drillers finendo con una vittoria e una sconfitta, 1.38 di ERA in 2 partite da partente (13.0 inning). Infine giocò nella (PCL) con i Colorado Springs Sky Sox finendo con 2 vittorie e 2 sconfitte, 4.63 di ERA in 9 partite tutte da partente (46.2 inning).

Major League[modifica | modifica wikitesto]

New York Mets (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 firmò un contratto di un anno per 400.000 dollari con i Mets. Debuttò nella MLB il 23 agosto contro i Colorado Rockies, lanciando per 7 inning, subendo 2 valide e nessun punto concesso.[1]. Chiuse la stagione con nessuna vittoria e 4 sconfitte, 7.59 di ERA in 8 partite di cui 4 da partente (21.1 inning).

Prese parte nella prestagione 2013 con i Mets prima di essere assegnato ai Las Vegas 51s nella Minor League. Il 14 maggio venne promosso in prima squadra per sostituire l'infortunato Scott Atchison. L'8 giugno venne rimandato ai 51s. Il 19 dello stesso mese venne ceduto ai Colorado Rockies in scambio dell'esterno Eric Young. Con i Mets chiuse con una sconfitta, 10.29 di ERA in 3 partite di cui una da partente (7.0 inning).

Colorado Rockies (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'unica stagione disputata con i Colorado Rockies, McHugh chiuse con nessuna vittoria e 3 sconfitte, 9.95 di media in 4 partite, tutte da partente (19.0 inning).

Houston Astros (2014-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 dicembre 2013 McHugh firmò con gli Houston Astros. Nel 2017 la squadra batté i Los Angeles Dodgers nelle World Series 2017, conquistando il primo titolo in 56 anni di storia.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Houston Astros: 2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

settembre 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Collin McHugh 2012 Pitching Gamelogs, su baseball-reference.com. URL consultato l'11 marzo 2013.
  2. ^ Baseball, Dodgers battuti: gli Astros sono i padroni delle World Series, gazzetta.it, 2 novembre 2017. URL consultato il 2 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]