Carlos Beltrán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Beltrán
Carlos Beltrán in 2017 (cropped).jpg
Beltrán nel 2017
Nome Carlos Iván Beltrán
Nazionalità Porto Rico Porto Rico
Altezza 187 cm
Peso 92 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Esterno
Ritirato 2017
Carriera
Squadre di club
1998-2004 Kansas City Royals
2004 Houston Astros
2005-2011 New York Mets
2011 San Francisco Giants
2012-2013 St. Louis Cardinals
2014-2016 New York Yankees
2016 Texas Rangers
2017 Houston Astros
Statistiche
Batte ambidestro
Lancia destro
Media battuta ,279
Valide 2 725
Punti battuti a casa 1 587
Fuoricampo 435
Punti 1 582
Basi totali 4 751
Basi rubate 312
Palmarès
World Series 1
All-Star 9
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 13 novembre 2017

Carlos Iván Beltrán Beltrán (Manatí, 24 aprile 1977) è un ex giocatore di baseball portoricano che ha giocato nel ruolo di esterno nella Major League Baseball (MLB).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Beltrán debuttò nella MLB nel 1998 con i Kansas City Royals, giocandovi fino al 2004. Nella sua ultima stagione con i Royals vinse il premio di giocatore del mese e fu convocato per la sua prima partecipazione all'All-Star Game, la prima di quattro selezioni consecutive. A metà della stagione 2004 passò a giocare con gli Houston Astros, poi a fine anno firmò come free agent con i New York Mets. In 6 anni e mezzo con i Mets vinse tre Guanti d'oro consecutivi per le sue prestazioni a livello difensivo e due Silver Slugger Award.

A metà della stagione 2011, Beltrán passò a giocare con i San Francisco Giants, dove concluse l'annata, prima di passare ai St. Louis Cardinals, dove disputò le sue prime World Series. Nel 2014 passò ai New York Yankees dove giocò fino al 2016, anno in cui fu selezionato per il suo nono All-Star Game. Il 1º agosto 2016, gli Yankees scambiarono Beltrán con i Texas Rangers.

Il 5 dicembre 2016, Beltrán firmò un contratto di un anno per un valore di 16 milioni di dollari per fare ritorno agli Houston Astros.[1] Il 9 ottobre batté il punto della vittoria nel nono inning nel 5-4 che permise al club di eliminare i Boston Red Sox.[2] Dopo avere battuto gli Yankees nelle American League Championship Series Beltrán si qualificò per le seconde World Series della carriera, in cui gli Astros batterono i Los Angeles Dodgers in 7 gare, conquistando il primo titolo in 56 anni di storia.[3] Il 13 novembre 2017 Beltrán annunciò il proprio ritiro.[4]

Con la nazionale di baseball di Porto Rico, Beltrán ha disputato il World Baseball Classic nel 2006, 2009, 2013 e 2017[5][6][7][8]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Houston Astros: 2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2004–2007, 2009, 2011–2013, 2016
2006–2008
2006–2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://m.mlb.com/news/article/210177094/astros-carlos-beltran-finalize-1-year-deal/
  2. ^ Astros overtake Red Sox, advance to ALCS for 1st time
  3. ^ Brian McTaggart e Ken Gurnick, Houston Astros win 2017 World Series, MLB. URL consultato il 3 novembre 2017.
  4. ^ (EN) Carlos Beltran, Muchas Gracias, Béisbol, in Players Tribune, 13 novembre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  5. ^ World Baseball Classic: 2006 Rosters, web.worldbaseballclassic.com. (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  6. ^ World Baseball Classic: 2009 Rosters, web.worldbaseballclassic.com. (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  7. ^ World Baseball Classic: 2013 Rosters, web.worldbaseballclassic.com. (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2013).
  8. ^ World Baseball Classic: 2017 Rosters, web.worldbaseballclassic.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]