Collegio garante della costituzionalità delle norme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Collegio garante della
costituzionalità delle norme
Coat of arms of San Marino.svg
StatoSan Marino San Marino
Istituito26 febbraio 2002
Capitani
reggenti
Mimma Zavoli
Vanessa D'Ambrosio
PresidenteGiovanni Guzzetta
SedeSan Marino
IndirizzoPiazza della Libertà
Sito webcollegiogarante.sm

Il Collegio garante della costituzionalità delle norme è un organo della Repubblica di San Marino, istituito con la legge 26 febbraio 2002, n. 36.

Il Collegio si compone di tre membri effettivi e di tre membri supplenti, eletti inizialmente per quattro anni dal Consiglio Grande e Generale, con la maggioranza di due terzi dei suoi componenti. Dopo il primo mandato, il collegio viene rinnovato per un terzo ogni due anni. Il collegio nomina, tra i suoi membri effettivi, a rotazione e per la durata di due anni il Presidente. Analogo alle corti costituzionali tipiche degli altri paesi occidentali, è l'unico organo del genere composto da individui non cittadini della Repubblica in cui si esercitano i suoi poteri giudiziari.

Il Collegio ha le funzioni di:

  • Verificare la rispondenza delle leggi, degli atti aventi forza di legge e delle norme consuetudinarie aventi forza di legge, ai principi fondamentali dell'ordinamento. La verifica avviene su richiesta di almeno venti Consiglieri, del Congresso di Stato, di cinque Giunte di Castello, dell'1,5% del corpo elettorale oppure su richiesta dei giudici o delle parti in causa nell'ambito di giudizi pendenti presso i Tribunali. L'effetto di annullamento delle decisioni d'incostituzionalità, fermo restando il valore di giudicato immediato tra le parti, è differito per un periodo di sei mesi. Entro tale termine il Consiglio Grande e Generale può legiferare sulla materia in conformità alle decisioni d'incostituzionalità.
  • Decidere sull'ammissibilità del referendum, nei casi previsti dalle leggi.
  • Decidere sui conflitti fra organi costituzionali.
  • Esercitare il sindacato sui capitani reggenti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto