Clash of Clans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Clash of Clans
Clash of Clans screenshot.png
Sviluppo Supercell
Pubblicazione Supercell
Data di pubblicazione iOS:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 2 agosto 2012
Android:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 7 ottobre 2013
Genere Strategia, Gestionale
Modalità di gioco mmorpg
Piattaforma iOS, Android
Distribuzione digitale App Store, Google Play

Clash of Clans è un videogioco sviluppato da Supercell per dispositivi iOS e Android e pubblicato per la prima volta il 2 agosto 2012. È stato disponibile a livello internazionale su iTunes Store gratuitamente dalla versione 1.7, e successivamente anche su Play Store e su App Store. La sua versione attuale è 7.65.5.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco consiste nello sviluppare un villaggio, con l'obiettivo di raggiungere il più alto numero di trofei possibile, il livello più alto e di arrivare sulla vetta della classifica mondiale o del proprio paese, attaccando i villaggi degli altri giocatori con il proprio esercito, accumulando risorse nel proprio e sviluppando difese per proteggersi.

I giocatori normalmente si riuniscono in Clan, gruppi di utenti che collaborano con una gerarchia interna.

Nel gioco sono presenti vari edifici, sbloccabili all'aumentare di livello del municipio (l'edificio base). Gli edifici si possono acquistare con le monete del gioco o con gli elisir. Il bonus del gioco sono le gemme, acquistabili con denaro vero, reperibili eliminando gli ostacoli (alberi, cespugli, etc.) nel proprio villaggio o completando degli obiettivi.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Fin dall'uscita il gioco ha ricevuto generalmente buone critiche da parte sia dei siti specializzati in recensioni che da parte degli utenti nei rispettivi store.

Tra il dicembre 2012 e il maggio 2013 Clash of Clans è stato il 5 gioco più scaricato su App Store[1] e sempre nel 2013 è stato il terzo gioco in classifica dei guadagni su Google Play[2], portando il gioco a fine anno ad un fatturato compreso tra gli 800 milioni di dollari ed il miliardo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Supercell con megaprofitti. URL consultato il 15 giu 2015.
  2. ^ (EN) Why free games are increasingly the most profitable apps. URL consultato il 15 giu 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi