Ciclone Cleopatra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alluvione della Sardegna del 2013
disastro naturale
Cleopatra19 11 13aqua.jpg
Ciclone Cleopatra: è visibile la Sardegna al centro del vortice
TipoAlluvione
Data18 novembre 2013
LuogoSardegna centro-settentrionale, tra Olbia, Oristano e Nuoro
StatoItalia Italia
Coordinate40°05′11.4″N 9°01′11.21″E / 40.0865°N 9.01978°E40.0865; 9.01978
MotivazionePiogge intense dovute al passaggio del ciclone Cleopatra sulla Sardegna
Conseguenze
Morti18
Dispersi1

Cleopatra, o Ruven secondo la denominazione datagli dall'Università libera di Berlino[1], è stato un ciclone extratropicale che ha colpito il bacino occidentale del Mediterraneo nel novembre del 2013[2]. Il sistema di bassa pressione ha sviluppato un complesso di temporali a causa dell'aria fredda che giungendo dal nord, penetra nel mediterraneo interagendo con l'aria calda proveniente da est.

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Il ciclone ha portato delle fortissime piogge sulla Sardegna, scaricando 440 mm d'acqua nella mattina del 18 novembre 2013, causando lo straripamento di vari canali e fiumi e provocando la morte di 18 persone, la distruzione di campi e la dispersione di una persona[3]. Le aree più colpite sono state la Gallura, il Nuorese, l'Oristanese e il Medio Campidano. Gravi danni sono stati registrati anche in Calabria ed in Salento, dove a Gallipoli una tromba d'aria ha colpito il centro cittadino, danneggiando varie abitazioni e due istituti scolastici, tra cui il Liceo Quinto Ennio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Analysis (GIF), su met.fu-berlin.de, Deutscher Wetterdienst, 19 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.
  2. ^ (EN) Sardinia hit by deadly Cyclone Cleopatra and floods, in BBC News, 19 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.
  3. ^ Tiziana Paolocci, Il ciclone fa 16 morti L'isola devastata: un miliardo di danni, in Il Giornale, Roma, 20 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Catastrofi Portale Catastrofi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di catastrofi