Chris Watts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Watts

Chris Watts (Palm Springs, 16 giugno 1965) è un supervisore agli effetti visivi statunitense, tecnico professionale nel settore della grafica computerizzata, e presidente della compagnia di effetti speciali Bake Visual Effects Inc..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stato sposato due volte, ambedue gli sposalizi sono stati molto brevi: dal 1999 al 2001 con Betsy Paterson, dal 2006 al 2007 con Joyce Wu. Ha due figli, TC Watts e Noelle McKenzie Watts.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Watts ha iniziato la sua carriera nel 1989 con la Dream Quest Images. Nel 1995, mentre lavorava a Pleasantville per New Line Cinema, inventò il digital intermediate (DI), il processo di digitalizzazione di una pellicola attraverso il quale è possibile manipolare i colori e le caratteristiche delle immagini, e altri aspetti visivi.[1]

Nel 2004, ha spianato la strada all'uso delle fotocamere digitali in sostituzione a quelle ad alta risoluzione per le riprese cinematografiche durante la lavorazione del film d'animazione La sposa cadavere di Tim Burton.[2] Per la sua collaborazione al film di successo 300 ha ricevuto molti elogi e riconoscimenti da più parti. Le innovazioni portate da Watts nell'industria degli effetti visivi hanno rivoluzionato il processo della post produzione e continuano ad influenzare le produzioni cinematografiche ancora oggi.[3]

Durante il periodo di Scott Dirreckson regista di Paradise Lost, Watts era incaricato della supervisione degli effetti visivi. Alla vista dei problemi di avanzamento di sviluppo del film, lasciò una nota sul suo sito web spiegando in poche parole quello che era stato fino ad allora [4]:

(EN)

« The Legendary Pictures production of Paradise Lost, directed by Scott Derrickson is... well, probably not happening. It was a spectacular script with action of biblical proportions. I hope that someone, someday, makes this movie. Despite the perception that this is a film targeted at a religious audience, there is something in this story for everyone. »

(IT)

« Paradise Lost, una produzione Legendary Pictures diretta da Scott Derrickson è... dunque, probabilmente non si farà. È stata una sceneggiatura spettacolare con dell'azione di proporzioni bibliche. Io spero che qualcuno, un giorno, farà questo film. Nonostante la percezione che questo film sia diretto a un pubblico religioso, c'è qualcosa in questa storia per tutti. »

Tra i suoi impegni futuri, sarà supervisore degli effetti speciali in Gravity di Alfonso Cuaron.[5]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Peter Doyle and the Joy of Grading | Studio Daily
  2. ^ Chris Watts, Biography for Chris Watts, imdb.com. URL consultato il 7 luglio 2010.
  3. ^ The Digital Intermediate Process
  4. ^ Bake visual effects, inc.. (ultimo accesso il 05-01-2011).
  5. ^ Chris Watts - IMDb
  6. ^ 3rd Annual VES Awards Nominees & Recipients, Visual Effects Society. URL consultato il 14 luglio 2010.
  7. ^ 2007 12th Annual SATELLITE Awards, International Press Academy. URL consultato il 14 luglio 2010.
  8. ^ 6th Annual VES Awards Nominees & Recipients, Visual Effects Society. URL consultato il 14 luglio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]