Lawrence Kasdan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lawrence Kasdan nel luglio 2015

Lawrence Edward Kasdan (Miami, 14 gennaio 1949) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lavorato come giornalista e redattore pubblicitario, Kasdan provò ad entrare nel mondo del cinema nella seconda metà degli anni '70, quando vendette alla Warner Bros. una sua sceneggiatura per il film Guardia del corpo. In seguito a diversi problemi, però, il film fu congelato prima e cancellato poi (fu realizzato solo nel 1992, quando Kasdan, oltre a firmare la sceneggiatura, lo produsse anche).

La svolta nella carriera di Kasdan ci fu nel 1979, quando George Lucas lo contattò perché ultimasse la sceneggiatura de L'Impero colpisce ancora, rimasta incompiuta a causa dell'improvvisa morte di Leigh Brackett. Convinto dal buon risultato ottenuto, Lucas commissionò a Kasdan anche la sceneggiatura de I predatori dell'arca perduta (diretto da Steven Spielberg, 1981) e dell'ultimo film della trilogia originale di Star Wars, Il ritorno dello Jedi (diretto da Richard Marquand, 1983).

Nel 1981 Kasdan fece il suo esordio dietro la macchina da presa, con il film Brivido caldo, di cui firmò anche la sceneggiatura. Nel corso degli anni, pur continuando a scrivere sceneggiature, si è affermato anche in questo campo, alternando pellicole molto acclamate dalla critica ad altre ritenute decisamente più deludenti. Nel 1992 vince l'Orso d'oro al Festival di Berlino per il film Grand Canyon - Il cuore della città.

Compare in un cameo nel film Qualcosa è cambiato (1997), di James L. Brooks, nella parte del dottor Greene, e nel film Ti amerò... fino ad ammazzarti (1990), di cui è anche regista, nella parte dell'avvocato.

Nell'ottobre 2013 è stato annunciato che lavorerà assieme a J. J. Abrams nella scrittura di Star Wars: Il risveglio della Forza, settimo film della saga, andando a sostituire Michael Arndt.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN7508894 · LCCN: (ENn81100123 · ISNI: (EN0000 0000 6301 3539 · GND: (DE119350637 · BNF: (FRcb12615826s (data)