Cherio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cherio
Gorlago fiume Cherio.jpg
StatoItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
Lunghezza32 km
Portata media1,5 m³/s
Bacino idrografico161 km²
Altitudine sorgente1 276 m s.l.m.
NasceMonte Torrezzo
45°45′51.36″N 10°00′05.35″E / 45.764267°N 10.001486°E45.764267; 10.001486
SfociaOglio a Palosco
45°34′44.72″N 9°50′30.93″E / 45.57909°N 9.841924°E45.57909; 9.841924Coordinate: 45°34′44.72″N 9°50′30.93″E / 45.57909°N 9.841924°E45.57909; 9.841924

Il Cherio (Chère in dialetto bergamasco[1]) è un fiume a regime torrentizio della Provincia di Bergamo.

Nasce dal monte Torrezzo, forma il lago di Endine e la Val Cavallina e confluisce da destra nell'Oglio a valle di Palosco. Il principale affluente è il Tadone, da destra. Altro affluente è il Malmera.

Attraversa i comuni di Endine Gaiano, Spinone al lago, Monasterolo del Castello, Casazza, Vigano San Martino, Grone, Borgo di Terzo, Berzo San Fermo, Luzzana, Entratico, Trescore Balneario, Zandobbio, Gorlago, Carobbio degli Angeli, Bolgare, Calcinate, Mornico al Serio e Palosco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carmelo Francia, Emanuele Gambarini (a cura di), Dizionario italiano-bergamasco, Torre Boldone, Grafital, 2001, ISBN 88-87353-12-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]