Carlo Maccari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Maccari
arcivescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
Incarichi ricoperti
Nato 13 gennaio 1913 a Parrano
Ordinato presbitero 6 dicembre 1936
Nominato vescovo 10 giugno 1961 da papa Giovanni XIII (poi santo)
Consacrato vescovo 29 giugno 1961 dal cardinale Luigi Traglia
Elevato arcivescovo 31 ottobre 1963 da papa Paolo VI (poi beato)
Deceduto 17 aprile 1997

Carlo Maccari (Parrano, 13 gennaio 191317 aprile 1997) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Maccari nasce a Cantone di Parrano il 13 gennaio 1913 e viene ordinato prete il 6 dicembre 1936.

Nel 1945 è nominato parroco della nuova parrocchia di Santa Maria Consolatrice al Tiburtino, nel popolare quartiere di Casal Bertone a Roma.

Consacrato vescovo il 29 giugno 1961 ed eletto alla diocesi di Mondovì il 31 ottobre 1963. Rimane in questa diocesi fino al 5 agosto 1968 quando viene promosso arcivescovo di Ancona e Numana. Il 28 settembre 1972 assume anche la carica di vescovo di Osimo. Dal 1970 al 1978 è anche amministratore apostolico di Jesi.

Durante la sua reggenza l'arcidiocesi di Ancona e Numana cambia denominazione in arcidiocesi di Ancona e viene unita alla diocesi di Osimo formando l'arcidiocesi di Ancona-Osimo.

Si ritira il 1º luglio 1989 per l'avanzata età rimanendo ad Ancona, dove continuerà la sua opera pastorale aiutando alcune parrocchie in difficoltà. Muore il 17 aprile 1997 per le conseguenze di un incidente stradale.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Emmaus Successore BishopCoA PioM.svg
Jolando Nuzzi 10 giugno 1961 - 31 ottobre 1963 Franco Costa
Predecessore Assistente ecclesiastico generale dell'Azione Cattolica Italiana Successore AzioneCattolica.png
Mario Ismaele Castellano 10 giugno 1961 - 31 ottobre 1963 Franco Costa
Predecessore Vescovo di Mondovì
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Sebastiano Briacca 31 ottobre 1963 - 5 agosto 1968 Francesco Brustia
Predecessore Arcivescovo di Ancona e Numana Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Felicissimo Stefano Tinivella 5 agosto 1968 - 5 luglio 1975 -
Predecessore Arcivescovo di Ancona Successore ArchbishopPallium PioM.svg
- 5 luglio 1975 - 30 settembre 1986 -
Predecessore Vescovo di Osimo e Cingoli Successore BishopCoA PioM.svg
Domenico Brizi 28 settembre 1972 - 25 gennaio 1985 -
Predecessore Vescovo di Osimo Successore BishopCoA PioM.svg
- 25 gennaio 1985 - 30 settembre 1986 -
Predecessore Arcivescovo di Ancona-Osimo Successore ArchbishopPallium PioM.svg
- 30 settembre 1986 - 1º luglio 1989 Dionigi Tettamanzi
Controllo di autorità VIAF: (EN89183681 · GND: (DE1035676893