Carlo Bresciani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Carlo Bresciani (disambigua).
Carlo Bresciani
Carlo Bresciani Sampdoria.jpg
Carlo Bresciani con la maglia della Sampdoria (1976)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1988 - giocatore
Carriera
Giovanili
1965-1971 Viareggio
Squadre di club1
1971-1973 Viareggio 26 (6)
1973-1974 Fiorentina 0 (0)
1974-1975 Foggia 29 (13)
1975-1976 Fiorentina 19 (7)
1976-1979 Sampdoria 71 (14)
1979-1980 Catanzaro 14 (5)
1980-1981 Lecce 31 (6)
1981-1983 Bari 35 (6)
1983-1986 SPAL 88 (25)
1986-1987 Teramo 24 (3)
1987-1988 Varese 17 (4)
Carriera da allenatore
1994-1995Grosseto
1995-1996Pietrasanta
199?Aglianese
2002-2003Viareggio
2003-2004Larcianese
2004-2005Valle d'Aosta
2005-2006Alghero
2017-2018Viareggio
2018Real Forte Querceta
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlo Bresciani (Forte dei Marmi, 6 luglio 1954) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Serie A con Fiorentina, Sampdoria e Catanzaro.Successivamente con Lecce, SPAL, Bari e Varese.

Seconda punta agile (soprannoninato per questo Biscia[1]) e tecnica, dotata di buona elevazione ma di prestanza fisica piuttosto limitata, è sempre stato piuttosto discontinuo in fase realizzativa, alternando grandi prestazioni (memorabile in tal senso la tripletta al Verona con la maglia della Sampdoria nella stagione 1976-1977) a lunghi periodi di idiosincrasia col gol, riuscendo a superare le 10 reti in A o B solo nella stagione 1974-75, disputata in B con il Foggia in prestito dalla Fiorentina.

In carriera ha totalizzato complessivamente 58 presenze e 16 reti in Serie A e 141 presenze e 35 reti in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato per una stagione il Grosseto nel Campionato Nazionale Dilettanti, vincendo il campionato ed ottenendo quindi la promozione in Serie C2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto: 1994-1995

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Pietrasanta: 1995-1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo Archiviato il 7 marzo 2008 in Internet Archive. genoasamp. com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]