Bulweria bulwerii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Berta di Bulwer
Bulwers petrel.jpg
Bulweria bulwerii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Procellariiformes
Famiglia Procellariidae
Genere Bulweria
Specie B. bulwerii
Nomenclatura binomiale
Bulweria bulwerii
(Jardine & Selby, 1828)

La berta di Bulwer (Bulweria bulwerii (Jardine & Selby, 1828)) è un uccello della famiglia Procellariidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lunghezza 26,5 cm.[senza fonte] Si distingue per la taglia piccola e la livrea scura, il mento e le copritrici primarie leggermente più chiare, la coda cuneiforme e piuttosto lunga, le zampe corte con membrana rosate. In molti individui esiste una fascia chiara sulle copritrici dell'ala.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di uova di pesci e plancton.[senza fonte]

Uovo di Bulweria bulwerii

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

In primavera inoltrata nidifica in crepacci sugli scogli marini. Il nido è costituito da piume e ossa. Depone un uovo bianco di forma variabile. La cova è fatta da entrambi i genitori. Il pulcino nasce con gli occhi già aperti.[senza fonte]

Voce[modifica | modifica wikitesto]

Sul luogo di nidificazione emette in sequenza ripetuta quattro note alte e una bassa e prolungata, emette anche una nota simile ad un gracidio.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie pelagica, è ampiamente distribuita nella fascia tropicale dell'Oceano Atlantico, dell'oceano Indiano e del Pacifico.[1]

Nidifica sulle isole rocciose.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2016, Bulweria bulwerii, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017. URL consultato il 25 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Procellariidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 25 gennaio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia degli uccelli d'Europa, Milano, Rizzoli, 1971-1972.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Bulweria bulwerii, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli