Becco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine becco, vedi Becco (disambigua).
Il rostro di un uccello rapace, il grifone.
Il becco è utilizzato dalla sula bassana durante il corteggiamento.
Il fenicottero utilizza il proprio becco per filtrare i sedimenti del fondale dei laghi in cui vive.

Il becco (talvolta detto anche rostro) è una struttura cornea esterna della bocca di alcuni animali. È una caratteristica distintiva degli uccelli e, oltre ad essere adoperata per l'alimentazione, è utilizzata anche per nettare il piumaggio, manipolare oggetti, uccidere le prede, corteggiare il partner e alimentare i pulcini.

Oltre che negli uccelli, un becco è presente anche nei monotremi (ornitorinco ed echidna), in alcuni cefalopodi (polpi, calamari), e in alcune specie di lucertole e vermi.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

colugo


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85014034 · GND (DE4251779-5