Bulldog francese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bulldog francese
Bulldog francese.jpg
Classificazione FCI - n. 101
Gruppo 9 Cani da compagnia
Sezione 11 Molossoidi di piccola taglia
Standard n. 101 del 28/04/95 (en fr)
Nome originale Bouledogue français
Tipo Molossoide
Origine Francia Francia
Altezza al garrese 28 - 33 cm
Peso ideale 9 - 14 kg
Razze canine

Il bulldog francese, bouledogue français o bouledogue francese[1] è una razza di cane riconosciuta, di tipo molossoide e taglia piccola originario della Francia, inserito nel Gruppo 9 della F.C.I. - Federazione Cinofila Internazionale.

In origine, (tra la seconda metà e la fine dell'Ottocento), venne selezionato ed allevato come cane da combattimento contro i ratti; poi, per più di cento anni la selezione del bulldog francese, oltre che sulle caratteristiche morfologiche, si è concentrata prevalentemente sul carattere, e ciò lo ha reso un ottimo cane da compagnia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questa razza canina vede quale suo originario antenato l'old enlish bulldog, la razza originaria e comune a tutti i bulldog.

Il bulldog francese è frutto di una accurata selezione nell'incrocio tra i toy bulldogs (alcuni esemplari di bulldog inglese di piccola taglia) e i doguins (alcuni esemplari di dogue de Bordeaux di piccola taglia), con cani di tipo terrier di piccola taglia e a pelo liscio, nella realizzazione di una razza di cane da combattimento.

Questi primi esemplari giunsero in Francia nel 1880; anno in cui fu fondato il primo club di razza a Parigi. Durante la rivoluzione industriale, le addette alla lavorazione del pizzo introdussero l'abitudine di tenere con se, un cane da compagnia per migliorare la qualità della loro vita lavorativa, e questi esemplari di bouledogue risultarono particolarmente graditi.

Il primo registro d'iscrizioni alla razza è datata 1885 ed il primo standard di razza fu fissato nel 1898, anno in cui la Société Centrale Canine riconobbe la razza del 'bouledogue français'.

La loro popolarità si consolidò nel giro di poco tempo, cosicché anche le ricche famiglie americane iniziarono ad allevarli in patria. In questi ultimi anni, anche grazie al fatto di esser una razza molto apprezzata da molti volti noti dello star-system e della politica internazionale, il bulldog francese è entrato sempre di più nelle case delle famiglie occidentali, divenendo una delle razze più ricercata e più in circolazione.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il bulldog francese è un cane che raggiunge un peso compreso fra i 7 Kg (nelle femmine molto piccole) ed i 18 Kg (nei maschi molto grossi). Le caratteristiche morfologiche che maggiormente lo contraddistinguono sono la struttura compatta, solida e brevilinea, la testa brachicefala con faccia corta e camusa, il naso schiacciato e le tipiche orecchie dette "a pipistrello".

Queste sono le colorazioni ammesse del mantello: fulvo (di varie tonalità, con o senza macchie o pezzature bianche); bringée/tigrato (di varie tonalità, con o senza macchie e pezzature bianche); caille (bianco con pezzature nere); caille fauve (bianco con pezzature fulve); nero (con o senza macchie e pezzature bianche).

Il bulldog francese è un cane estremamente affidabile, intelligente e sveglio, testardo e non propenso allo sforzo fisico. Dal punto di vista caratteriale è un cane morbosamente legato al proprio padrone di cui è gelosissimo e che difende con forza e tenacia, dimostrando attitudine alla guardia e alla difesa personale. Per quanto alcuni sostengano che a prima vista il suo aspetto possa intimorire, in realtà il bulldog francese ha un'indole pacifica, soprattutto verso il suo padrone. Comunque anche con gli estranei, non essendo un cane impulsivo, non tende ad aggredirli; anche se, sa perfettamente riconoscere chi dover diffidare e, all’occorenza, grazie alla sua forza ed al suo potente morso, sa farsi ben valere. Particolarmente paziente ed attento con i bambini, il bulldog francese, è inoltre un cane che se trattato con costanza, coerenza e fermezza (ma mai con la violenza, che assolutamente non tollera), si lascia educare facilmente.

Pur essendo naturalmente calmo e poco attivo, come molti molossoidi, durante il gioco può trasformarsi in un cane molto energico e veemente, mostrando tutte le potenzialità della sua struttura forte e muscolosa. Bisogna fare attenzione che questa tendenza ad "interpretare tutto come un gioco" non interferisca con l'educazione è l'addestramento.[2]

Cure e limiti della razza[modifica | modifica wikitesto]

Come tutti i brachicefali alcuni soggetti possono avere problemi di respirazione accentuati dall'umidità, ed in caso di esemplari particolarmente sovrappeso anche dall'attività fisica. Il pelo del bulldog francese è delicato perché privo di sottopelo, pertanto in caso di dermatiti o altri problemi cutanei potrebbe presentare talvolta aree alopeciche di facile insorgenza ma di rapida guarigione. In caso di parto, essendo frequenti i casi di distocia (il cucciolo si adagia trasversalmente al canale del parto bloccandolo), si predilige praticare il parto cesareo per evitare la morte dei cuccioli dovuta a complicanze.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • F.C.I. - Féderation Cinologique International; bouledogue français, standard
  • Club Bouledogue Francese Italia - CBFI

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata (PDF), su enci.it. URL consultato il 27 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2012).
  2. ^ Bouledogue francese - Tutte le caratteristiche, Prezzi e Dove trovarlo, su www.allevamentirazze.it. URL consultato il 16 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani