Shih Tzu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shih Tzu
Shih-Tzu.jpg
Classificazione FCI - n. 208
Gruppo 9 Cani da compagnia
Sezione 5 Cani del Tibet
Standard n. 208 del 24 giugno 1987 (en )
Origine Cina Cina, Tibet
Altezza al garrese Non deve superare i 26,7 cm
Peso ideale Dagli 4-8 chilogrammi (10-16 libbre)
Razze canine

Lo Shih Tzu[1] (獅子犬S, shīziquǎnP o 西施犬S, xīshīquǎnP) è una razza canina di origine cinese riconosciuta dalla FCI (Standard N. 208, Gruppo 9, Sezione 5).

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

獅子, Wade-Giles shih tzu, pinyin moderno shīzi, significa "piccolo leone", "cucciolo di leone" o "figlio del leone" in cinese. Il nome completo cinese 獅子犬 shīziquǎn significa quindi "cane figlio del leone". Questa razza venne appositamente allevata per assomigliare al "leone così come rappresentato nell'arte orientale".[2] In Cina è anche noto come 西施犬 xīshīquǎn, ossia "cane che assomiglia a Xi Shi (una delle quattro famose bellezze dell'antica Cina)", essendo stato importato in Cina dal Tibet, a occidente, per distinguerlo dal Pechinese, anch'esso noto, tra i vari nominativi, come shiziquan. Nel mondo anglofono è noto anche come "cane crisantemo" (Chrysantemum Dog) per la conformazione dei peli del muso.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Documenti e disegni risalenti al XVI secolo mostrano dei piccoli cani somiglianti a dei leoni in miniatura. Nel XVII secolo i cani sono stati portati dal Tibet alla Città Proibita di Pechino, divenendo il cane preferito dalla corte imperiale cinese. Lo Shih Tzu è imparentato con il Lhasa Apso tibetano, conservando un'estrema somiglianza fisica con esso. Esemplari di Shih Tzu venivano donati dai monaci tibetani agli imperatori come omaggio accompagnato dalla benedizione. Per secoli questa razza non venne mai esportata, e il primo cucciolo esportato in Inghilterra risale al 1930. Oggi è molto popolare e conosciuto sia come cane da compagnia che come cane da esibizione.

Nonostante la piccola taglia è molto robusto. Come il Lhasa Apso ha un sottopelo lanoso, ricoperto da un manto lungo e setoso. Cane dallo sguardo fiero, ha il pelo sopra il naso che cresce verso l'alto, donandogli un muso dall'apparenza di "crisantemo". La testa è arrotondata con abbondante barba e baffi.

Il muso è corto e peloso e il naso è nero. Lo stop è ben definito. Gli occhi sono grandi, rotondi e nella maggior parte dei casi sono scuri. Le orecchie cadenti sono ricoperte da pelo. I denti devono chiudersi in un morso a tenaglia. Il top-line è uniforme e il corpo è un po' più lungo dell'altezza al garrese. La rimozione dello sperone è facoltativa. La coda a pennacchio si arriccia sulla parte posteriore.

L'altezza dell'adulto è generalmente compresa tra 25 e 28 cm, il peso tra 4 e 8 kg.

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Lo standard dello Shih Tzu ammette le seguenti colorazioni: "rosso, fulvo, sesamo, bianco, pezzato, grigio, nero, miele, leggero, arlecchino, albicocca, argento, marrone, arancio, marroncino, cannella, dorato, bronzo, sabbia, ambra".[3]

Temperamento[modifica | modifica wikitesto]

Ama stare con le persone e si adatta anche agli altri animali. È intelligente, reattivo e vigile. Si affeziona moltissimo alla propria famiglia nei confronti della quale è molto geloso e si dimostra subito molto dolce. Verso gli estranei si dimostra solo inizialmente sospettoso e guardingo. È abbastanza testardo, tuttavia risponde a qualsiasi ordine gli venga assegnato in modo intelligente e soddisfacente. Ottimo cane da compagnia, abbaia pochissimo eccetto per le necessità.

Problemi di salute[modifica | modifica wikitesto]

Tendono ad avere un respiro affannoso e a volte russano. Alcuni esemplari che derivano da particolari linee di sangue sono predisposti ad avere problemi alle orecchie, agli occhi e all'apparato respiratorio. Un altro problema può essere l'ernia del disco causata dai piedini posteriori che sono corti. I loro denti necessitano di accurate visite veterinarie in quanto tendono a cadere presto. Può avere malattie agli occhi come il glaucoma, che va curato con dei medicinali prescritti dal veterinario.

Condizioni di vita[modifica | modifica wikitesto]

Questi cani sono adatti alla vita d'appartamento e si possono trovare a loro agio anche senza un giardino: sono sufficienti un paio di passeggiate quotidiane. Soffrono il caldo: pertanto si deve evitare di esporli a temperature troppo elevate ed è raccomandabile accorciare leggermente il pelo nei mesi estivi, evitando di tosarlo perché il pelo lungo fa sì che la sua cute sia in parte protetta dai raggi del sole.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si deve evitare di dare troppo da mangiare al cane: sono sufficienti 250 grammi di carne, riso o verdure ogni giorno, cercando di variare l'alimentazione quanto più possibile.

Mantenimento[modifica | modifica wikitesto]

Lo Shih-Tzu deve essere mantenuto pulito, specialmente lungo il contorno degli occhi e delle orecchie. Infatti lo Shih-Tzu ha gli occhi particolarmente sensibili: esistono in commercio delle gocce speciali per problemi agli occhi. Lo Shih-Tzu è il cane adatto per chi soffre di allergia al pelo in quanto ne perde pochissimo. Inoltre deve essere lavato ogni 7-15 giorni con prodotti per cani a pelo lungo e spazzolato ogni giorno per evitare i nodi e la conseguente caduta dei peli.

Longevità[modifica | modifica wikitesto]

Mediamente la prerogativa di vita dello Shih-Tzu varia tra i 10 ed i 14 anni, ma esistono casi in cui si è arrivati fino a 22 anni di età.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ENCI: Lo standard di razza (PDF), su enci.it. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  2. ^ Jaime J. Sucher (2000). Shih Tzu. Barron's Educational Series, ISBN 0-7641-1043-8. p. 5
  3. ^ Shih Tzu - Tutte le caratteristiche, Prezzi e Dove trovarlo, su www.allevamentirazze.it. URL consultato il 16 giugno 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Cani" di David Alderton edizione Dorling Kindersley Handbooks 1993.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4274906-2
Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani