Bucinator

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bucinator
Bucinator..jpg
Disegno di un bucinator, molto simile ad una cornicen
Descrizione generale
AttivaEtà repubblicana - imperiale
NazioneCiviltà romana
Tipoforza armata terrestre
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il bucinator era un trombettiere dell'esercito romano, ed aveva il compito di segnalare alla truppa gli ordini degli ufficiali. Il suo compito era simile a quello degli altri suonatori dell'esercito romano: impartire gli ordini degli ufficiali attraverso il suono. Erano presenti sia nelle legioni,[1] sia nelle unità ausiliarie,[2] come pure tra le coorti dei vigili,[3] la guardia pretoriana[4] e gli equites singulares[5] di Roma. Faceva parte dei principales (o forse degli immunes[6]), insieme ai tubicines ed ai cornicines,[7] ovvero di quei miles esentati dai più noiosi e pericolosi compiti che gli altri dovevano svolgere, quali lo scavo di un fossato o il pattugliamento dei bastioni.

Strumento[modifica | modifica wikitesto]

Il termine deriva dallo strumento utilizzato, la buccina, costituito da un corno intagliato e lavorato in modo da produrre il suono desiderato. Misurava normalmente 11-12 piedi in lunghezza il piccolo cilindro ricurvo, che terminava con un bocchino; la buccina poi curvava sopra la testa o le spalle. Corni costruiti in questo modo rimarranno comuni anche nel successivo periodo medioevale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Cascarino, L'esercito romano. Armamento e organizzazione, Vol. I - Dalle origini alla fine della repubblica, Rimini 2007.