Bob ai XXIII Giochi olimpici invernali - Bob a due maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Bobsleigh pictogram.svg
Bob a due maschile
Pyeongchang 2018
Informazioni generali
Luogo Daegwallyeong
Periodo 18 e 19 febbraio
Partecipanti 60 da 18 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Justin Kripps
Alexander Kopacz
Canada Canada
Medaglia d'oro Francesco Friedrich
Thorsten Margis
Germania Germania
Medaglia di bronzo Oskars Melbārdis
Jānis Strenga
Lettonia Lettonia
Edizione precedente e successiva
Soči 2014 Pechino 2022

Nel bob ai XXIII Giochi olimpici invernali la gara del bob a due maschile si è disputata nelle giornate del 18 e 19 febbraio nella località di Daegwallyeong sulla pista dell'Alpensia Sliding Centre.

Il titolo olimpico uscente era vacante in quanto la coppia russa composta da Aleksandr Zubkov e Aleksej Voevoda, vincitrice nell'edizione di Soči 2014, è stata squalificata dal Comitato Olimpico Internazionale che aveva accertato una violazione delle normative antidoping in seguito allo scandalo doping della delegazione russa ai Giochi di Soči annullando i risultati ottenuti dai due bobbisti russi.[1][2] Al secondo posto si erano piazzati gli svizzeri Beat Hefti e Alex Baumann e al terzo gli statunitensi Steven Holcomb e Steven Langton. I detentori del titolo mondiale di Schönau am Königssee 2017 erano invece i tedeschi Francesco Friedrich e Thorsten Margis.

Per la seconda volta nella storia dei Giochi vennero assegnate due medaglie d'oro e ad aggiudicarsele sono stati l'equipaggio canadese formato da Justin Kripps e Alexander Kopacz e quello tedesco composto da Francesco Friedrich e Thorsten Margis, giunti al traguardo con il medesimo tempo calcolato al centesimo di secondo. La medaglia di bronzo è invece stata vinta dalla compagine lettone costituita da Oskars Melbārdis e Jānis Strenga, entrambi già argento a Soči 2014 nella specialità a quattro, con un distacco di 5 centesimi di secondo dai vincitori.
Il Canada conquistò così il suo secondo alloro olimpico nel bob a due, a vent'anni esatti di distanza dal primo, vinto da Pierre Lueders e Dave MacEachern a Nagano 1998, occasione nella quale vi fu anche la prima doppia medaglia d'oro della storia olimpica nel bob, vinta dai canadesi e dagli italiani Günther Huber e Antonio Tartaglia. Friedrich e Margis, assicurarono invece alla Germania l'ottavo oro nella specialità biposto.[3]

Sistema di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

In base a quanto previsto dal regolamento di qualificazione ai Giochi, potevano partecipare alla competizione al massimo 30 equipaggi suddivisi secondo le seguenti quote: 3 nazioni potevano schierare tre equipaggi, 6 nazioni potevano schierarne due e altre 5 soltanto uno. I rimanenti tre posti erano riservati eventualmente ai continenti che non avessero una rappresentativa inclusa nella graduatoria dei primi 26 equipaggi di cui sopra, inoltre venne garantito un posto per una compagine sudcoreana, in qualità di nazione ospitante i Giochi. Tenendo conto di questo sistema di selezione, la quota dei piloti schierabili da ogni comitato olimpico nazionale venne calcolata in base alla graduatoria dell'IBSF Ranking (classifica a punti comprendente le gare di Coppa del Mondo, Coppa Europa e Coppa Nordamericana, con pesi differenti) al 14 gennaio 2018. Eventuali ulteriori posti avanzati sarebbero stati assegnati scorrendo il suddetto Ranking IBSF. La scelta degli atleti veri e propri era tuttavia a discrezione di ogni comitato nazionale, a patto che essi soddacessero determinati requisiti di partecipazione a gare internazionali disputatesi nella stagione pre-olimpica e sino al 14 gennaio 2018.[4]

Equipaggi qualificati[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2018 la IBSF diramò i comunicati ufficiali in merito ai 30 equipaggi qualificati ai Giochi.[5]

Record del tracciato[modifica | modifica wikitesto]

Prima della manifestazione i record del tracciato dell'Alpensia Sliding Centre erano i seguenti:

Partenza 4"86 Francesco Friedrich / Thorsten Margis
Germania Germania
18 marzo 2017
Pista 50"24 Francesco Friedrich / Thorsten Margis
Germania Germania
18 marzo 2017

Durante la competizione sono stati battuti i seguenti record:[8]

Record Data Evento Atleta Nazione Tempo
Pista 18 febbraio manche 1 Oskars Melbārdis / Jānis Strenga Lettonia Lettonia 49"08
Partenza 18 febbraio manche 2 Francesco Friedrich / Thorsten Margis Germania Germania 4"85
Pista 19 febbraio manche 3 Francesco Friedrich / Thorsten Margis Germania Germania 48"96

Classifica di gara[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Atleti 1ª manche 2ª manche 3ª manche 4ª manche Totale Distacco
01 Gold medal icon.svg Canada Canada Justin Kripps
Alexander Kopacz
49"10 49"39 49"09 49"28 3'16"86
Germania Germania Francesco Friedrich
Thorsten Margis
49"22 49"46 48"96 (TR) 49"22 3'16"86
03 Bronze medal icon.svg Lettonia Lettonia Oskars Melbārdis
Jānis Strenga
49"08 49"54 49"08 49"21 3'16"91 +0"05
04 4 Germania Germania Nico Walther
Christian Poser
49"12 49"27 49"32 49"35 3'17"06 +0"20
05 5 Germania Germania Johannes Lochner
Christopher Weber
49"24 49"34 49"09 49"47 3'17"14 +0"28
06 6 Corea del Sud Corea del Sud Won Yun-jong
Seo Young-woo
49"50 49"39 49"15 49"36 3'17"40 +0"54
07 7 Canada Canada Nick Poloniato
Jesse Lumsden
49"48 49"48 49"33 49"45 3'17"74 +0"88
08 8 Austria Austria Benjamin Maier
Markus Sammer
49"41 49"47 49"32 49"56 3'17"76 +0"90
09 9 Lettonia Lettonia Oskars Ķibermanis
Matīss Miknis
49"21 49"57 49"32 49"70 3'17"80 +0"94
10 10 Canada Canada Christopher Spring
Lascelles Brown
49"38 49"58 49"56 49"72 3'18"24 +1"38
11 11 Svizzera Svizzera Rico Peter
Simon Friedli
49"72 49"53 49"52 49"49 3'18"26 +1"40
12 12 Gran Bretagna Gran Bretagna Brad Hall
Joel Fearon
49"37 49"50 49"67 49"80 3'18"34 +1"48
13 13 Francia Francia Romain Heinrich
Dorian Hauterville
49"74 49"73 49"55 49"46 3'18"48 +1"62
14 14 Stati Uniti Stati Uniti d'America Justin Olsen
Evan Weinstock
49"66 49"55 49"53 49"80 3'18"54 +1"68
15 15 Austria Austria Markus Treichl
Kilian Walch
49"67 49"67 49"56 49"66 3'18"56 +1"70
16 16 Svizzera Svizzera Clemens Bracher
Michael Kuonen
49"73 49"90 49"64 49"56 3'18"83 +1"97
17 17 Rep. Ceca Repubblica Ceca Dominik Dvořák
Jakub Nosek
49"70 49"63 49"67 49"86 3'18"86 +2"00
18 18 Romania Romania Mihai Cristian Tentea
Nicolae Ciprian Daroczi
49"69 49"72 49"93 49"64 3'18"98 +2"12
19 19 Monaco Principato di Monaco Rudy Rinaldi
Boris Vain
49"85 49"69 49"68 49"80 3'19"02 +2"16
20 20 Atleti Olimpici dalla Russia Atleti Olimpici dalla Russia Aleksej Stul'nev
Vasilij Kondratenko
49"77 49"99 49"74 49"87 3'19"37 +2"51
21 21 Stati Uniti Stati Uniti d'America Nick Cunningham
Hakeem Abdul-Saboor
49"96 50"11 49"62 NQ 2'29"69 -
22 22 Australia Australia Lucas Mata
David Mari
49"88 50"04 49"87 NQ 2'29"79 -
23 23 Rep. Ceca Repubblica Ceca Jan Vrba
Jakub Havlín
49"93 50"07 49"86 NQ 2'29"86 -
24 24 Polonia Polonia Mateusz Luty
Krzysztof Tylkowski
49"87 50"10 49"92 NQ 2'29"89 -
25 25 Stati Uniti Stati Uniti d'America Codie Bascue
Samuel McGuffie
50"03 50"16 49"90 NQ 2'30"09 -
26 26 Cina Cina Li Chunjian
Wang Sidong
50"13 50"21 50"15 NQ 2'30"49 -
27 27 Brasile Brasile Edson Bindilatti
Edson Ricardo Martins
50"14 50"22 50"35 NQ 2'30"71 -
28 28 Atleti Olimpici dalla Russia Atleti Olimpici dalla Russia Maksim Andrianov
Ruslan Samitov
50"27 50"58 49"98 NQ 2'30"83 -
29 29 Cina Cina Jin Jian
Shi Hao
50"47 50"17 50"33 NQ 2'30"97 -
30 30 Croazia Croazia Dražen Silić
Benedikt Nikpalj
50"76 50"91 50"99 NQ 2'32"66 -

Data: Domenica 18 febbraio 2018
Ora locale 1ª manche: 20:05
Ora locale 2ª manche: 22:45
Data: Lunedì 19 febbraio 2018
Ora locale 3ª manche: 20:15
Ora locale 4ª manche: 23:00
Pista: Alpensia Sliding Centre

Legenda:

  • NQ = non qualificati per la quarta manche
  • DNS = non partiti (did not start)
  • DNF = prova non completata (did not finish)
  • DSQ = squalificati (disqualified)
  • Pos. = posizione
  • in grassetto: miglior tempo di manche

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Denis Oswald, Gunilla Lindberg e Patrick Baumann, Decision of the IOC Disciplinary Commission in the proceedings against Aleksandr Zubkov (PDF), Losanna, Comitato Olimpico Internazionale, 24 novembre 2017. URL consultato il 1º gennaio 2018 (archiviato il 1º dicembre 2017).
  2. ^ (EN) Denis Oswald, Gunilla Lindberg e Patrick Baumann, Decision of the IOC Disciplinary Commission in the proceedings against Alexey Voevoda (PDF), Losanna, Comitato Olimpico Internazionale, 18 dicembre 2017. URL consultato il 1º gennaio 2018 (archiviato il 1º gennaio 2018).
  3. ^ (EN) Francesco Friedrich and Justin Kripps tie in first place to share Olympic gold, su ibsf.org, IBSF, 19 febbraio 2018 (archiviato il 19 febbraio 2018).
  4. ^ (EN) Qualification system for the XXIII Olympic Winter Games Pyeongchang 2018 - Bobsleigh (PDF), su ibsf.org, IBSF, 18 maggio 2016. URL consultato il 16 gennaio 2018 (archiviato il 19 giugno 2017).
  5. ^ (EN) XXIII Olympic Winter Games PyeongChang 2018 - Bobsleigh - Participation (PDF), su ibsf.org, IBSF, 28 gennaio 2018 (archiviato il 31 gennaio 2018).
  6. ^ Quota riservata in qualità di nazione ospitante i Giochi.
  7. ^ Unica rappresentativa per l'Oceania.
  8. ^ (EN) Bobsleigh - 2-man - Records as of Mon 19 Feb 2018 (PDF), su pyeongchang2018.com, PyeongChang2018. URL consultato il 19 febbraio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]