Bitch Slap - Le superdotate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bitch Slap - Le superdotate
Bitch Slap.JPG
Le tre protagoniste in una scena del film.
Titolo originale Bitch Slap
Paese di produzione USA
Anno 2009
Durata 109 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere azione, thriller, exploitation
Regia Rick Jacobson
Sceneggiatura Eric Gruendemann
Rick Jacobson
Produttore Eric Gruendemann, Rick Jacobson, Carrie Tyson, Bernadette Joyce (produttore post-produzione), Brian Peck (produttore associato)
Casa di produzione Bombshell Pictures, IM Global
Distribuzione (Italia) Eagle Pictures
Fotografia Stuart Asbjornsen
Musiche John R. Graham
Costumi Rosalida Medina
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Bitch Slap - Le superdotate (Bitch Slap) è un film d'exploitation, diretto da Rick Jacobson, regista già noto per aver diretto puntate di Hercules, Xena - Principessa guerriera e Baywatch. Il film si ispira a cult come Faster, Pussycat! Kill! Kill! del 1965, la serie televisiva Charlie's Angels e Kill Bill.

Nel film, tra gli altri attori, vi sono anche comparse di Kevin Sorbo e Michael Hurst, noti per aver interpretato rispettivamente Hercules e Iolao in Hercules, e Lucy Lawless e Renée O'Connor, interpreti di Xena e Olympia in Xena - Principessa guerriera.

L'edizione italiana del film è uscita il 22 luglio 2011.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre ragazze, una spogliarellista di nome Trixie, un'ex-detenuta che fa uso di droga e portata all'omicidio di nome Camero, e infine una ragazza che lavora per una grossa corporazione con soprannome Hel, arrivano in un remoto angolo del deserto dove si trova un nascondiglio con dei beni trafugati a uno spietato assassino armato di spada di nome Pinky, nota figura della malavita.
Le tre ragazze hanno rapito un gangster di nome Gage e nel deserto lo torturano per fargli rivelare dove è sepolto il tesoro. Gage rifiuta, ritenendo che l'uccideranno comunque, nonostante Hel gli dica che non gli verrà fatto alcun male, Camero lo uccide a bruciapelo con un colpo di pistola. Il telefono di Gage squilla e le tre ragazze pensano che Gage sia collegato a Pinky.
Nel frattempo le cose si complicano per l'arrivo di un poliziotto, l'agente Fuchs, che aveva assistito a uno spogliarello di Trixie mentre cercava di sedurre Gage. Le ragazze occultano il cadavere e convincono il poliziotto ad andarsene.
Mentre scavano alla ricerca del tesoro intraprendendo una battaglia a secchiate d'acqua, Trixie scopre qualcosa che sporge dalla sabbia bagnata, ma non è il tesoro bensì il cadavere di un contatto di Hel. Mentre riprendono a scavare, per cercare di capirne il loro carattere, Camero chiede alle altre quale sia stata la loro "miglior scopata" e rivela che la sua fu con una contorsionista.
Cercando ancora il tesoro, vengono interrotte da uno spacciatore, Hot Wire, e dalla sua ragazza Kinki, entrambi conoscenze di Camero, i quali minacciano e costringono Camero e Hel a scavare in cerca del tesoro mentre Kinki si diverte un po' con Trixie. Quando le ragazze scovano un bunker chiuso da una combinazione che solo Hel conosce, ricompare in scena l'agente cercando di salvare le tre ragazze, ma crea invece uno scontro a fuoco che termina con Hel armata di una potente mitragliatrice rinvenuta nella roulotte di Gage. Nello scontro a fuoco, Camero uccide a sangue freddo sia Hot Wire che Kinki.
Le ragazze portano l'agente ferito nel camper e l'ammanettano, questi rivela a Trixie d'essere un suo grandissimo ammiratore e d'averla seguita perché preoccupato per lei. Dopo avere legato Camero, perché divenuta incontrollabile, a una catena, Hel e Trixie entrano nel bunker e scoprono che è stracolmo di beni rubati da Gage a Pinky, inclusa un'arma misteriosa, dei diamanti e una bellissima spada giapponese, che Trixie prende per sé.
Camero riesce a liberarsi e credendo che Hel faccia il doppio gioco, combatte contro di lei e al termine della lotta ha la meglio, tanto da riuscire a incatenare Hel; poi, per vendetta, inizia a cospargere di benzina sia Trixie che tutto quello che le circonda, appicca il fuoco e fugge a bordo dell'automobile con cui le tre erano arrivate. Fortunatamente Hel riesce a liberarsi e con la superarma spara un razzo contro l'auto facendola esplodere.
Hel confessa a Trixie di essere Foxy 69, un agente segreto sotto copertura e di avere lavorato per conto di Mr. Phoenix, l'uomo di cui avevano rinvenuto il cadavere sepolto nel deserto, per compiere la missione di recuperare l'arma misteriosa che avevano ritrovato nel covo di Gage. Nel frattempo però Camero, che non è morta, spara a Trixie e lei e Hel riprendono il combattimento. Dopo averla gettata per terra, Camero, con la convinzione di averla uccisa soffocandola passa a Trixie, ma siccome quest'ultima non riesce a difendersi tenta allora di violentarla scoprendo così il tatuaggio che rivela che Trixie era la contorsionista del suo passato. Prima che Camero si riprenda dalla sconvolgente scoperta e possa uccidere Trixie, viene colpita alla schiena e uccisa dalla superarma brandita dall'agente che è sopravvissuto all'esplosione del camper incendiato da Camero. Ma Trixie non gli è affatto riconoscente, anziché ringraziarlo l'uccide. Hel, sopravvissuta alla lotta con Camero, si risveglia e Trixie le rivela di essere in realtà Pinky e di avere organizzato tutto ciò per recuperare l'antica spada giapponese che Gage le aveva sottratto sei mesi prima.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema