Binche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Binche
comune
Binche – Stemma Binche – Bandiera
Binche – Veduta
Localizzazione
Stato Belgio Belgio
Regione Flag of Wallonia.svg Vallonia
Provincia Flag of Hainaut.svg Hainaut
Arrondissement Thuin
Amministrazione
Sindaco Laurent Devin
Territorio
Coordinate 50°24′N 4°10′E / 50.4°N 4.166667°E50.4; 4.166667 (Binche)Coordinate: 50°24′N 4°10′E / 50.4°N 4.166667°E50.4; 4.166667 (Binche)
Superficie 60,66 km²
Abitanti 32 409 (01-07-2006)
Densità 534,27 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 7130-7131-7133-7134
Prefisso 064/065
Fuso orario UTC+1
Codice INS 56011
Cartografia
Mappa di localizzazione: Belgio
Binche
Binche
Binche – Mappa
Sito istituzionale

Binche è una città belga di circa 32.000 abitanti, nella provincia vallone dell'Hainaut, sulla via di comunicazione che unisce Mons e Charleroi.

Binche si sviluppò durante il Medioevo a breve distanza dalla «chaussée Brunehault» che collegava durante l'antichità Bavay a Colonia e resterà a lungo un asse di comunicazione importante. Forme antiche: nel 1124 troviamo Bincio; esiste una forma neerlandese insolita, Bing[1].

La città ha raggiunto il suo apogeo in materia economica e di potere quando il Belgio si trovava sotto il dominio spagnolo. Binche fu il luogo di residenza di Maria di Ungheria, sorella di Carlo V: ella invitò Carlo V e Filippo II, in visita presso i suoi futuri sudditi, a Binche nel 1549 organizzando magnifiche feste. Oggi queste feste sono conosciute con il nome di Triomphes de Binche (Trionfi di Binche).

La sezione di Binche è il capoluogo dell'entità 'binchoise' che raggruppa diversi antichi comuni Bray, Buvrinnes, Épinois, Leval-Trahegnies, Péronnes-lez-Binche, Ressaix et Waudrez). L'antico comune di Battignies fu annesso a Binche sin dal 1881, gli altri furono uniti a Binche il 1º gennaio 1977.

Nel 2003 l'UNESCO incluse il carnevale di Binche tra i capolavori del patrimonio orale e immateriale dell'umanità.

Il motto della città è "Plus Oultre"; questo era il motto di Carlo V, che nel 1545 concesse la città alla sorella Maria d'Ungheria, governatrice dei Paesi Bassi spagnoli, che vi risiedette e fece ricostruire il castello. Il magnifico edificio tuttavia fu distrutto dalle truppe di Enrico II nel 1554.

Nel 1840 la cittadina fu la sede di un'asta di libri rarissimi che attrasse compratori da tutta Europa, ma si rivelò una burla (la "Burla di Fortsas").

Football[modifica | modifica wikitesto]

Città principale del club è il RUS Binchoise

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Armorial du Royaume de Belgique et du Grand Duché de Luxembourg. 1931

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN166163137 · GND: (DE4347828-1 · BNF: (FRcb11942330x (data)
Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio