Beryl Mercer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beryl Mercer intorno al 1918

Beryl Mercer (Siviglia, 13 agosto 1882Santa Monica, 28 luglio 1939[1][2]) è stata un'attrice britannica naturalizzata statunitense. Era una caratterista piuttosto nota per aver interpretato, in molti film, tipici ruoli di figure materne[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Siviglia da genitori britannici, sin da bambina ebbe esperienze di recitazione a Londra e si trasferì negli Stati Uniti nel 1916, all'età di 34 anni[1]. Dopo una decina d'anni di lavoro a Broadway, nel 1929 si spostò a Hollywood. I ruoli che interpretava, quando non si trattava della madre del protagonista, erano in genere cuoche, domestiche e figure analoghe, anche se si contano alcune eccezioni, come la medium in Il mastino di Baskerville (1939). Ne La piccola principessa (1939) e ne La sposa di Boston (1939) impersonò la regina Vittoria[1] che ricordava anche fisicamente.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Si sposò una prima volta con Maitland Stewart Sabine Pasley. Dopo il divorzio da Pasley, sposò in seconde nozze l'attore Holmes Herbert[1][2]; da entrambi ebbe un figlio[2].

Morì nel 1939 per un'infezione a seguito di un intervento chirurgico[1][2]. Venne sepolta al Forest Lawn Memorial Park di Glendale[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Beryl Mercer (la seconda da destra) in una locandina promozionale per il film Outward Bound (1930)

La filmografia è parziale. Quando manca il nome del regista, questo non viene riportato nei titoli[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Beryl Mercer, su Find a grave. URL consultato il 14 marzo 2012.
  2. ^ a b c d e (EN) Beryl Mercer, su IMDb. URL consultato il 14 marzo 2012.
  3. ^ Beryl Mercer - Filmography, su IMDb. URL consultato l'8 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29743671 · ISNI (EN0000 0000 2658 3225 · LCCN (ENn87914076 · GND (DE1206560517 · BNF (FRcb14206150b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87914076