Broken Chains

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Broken Chains
Broken Chains 4.jpg
Ernest Torrence, Malcolm McGregor e Colleen Moore
Titolo originaleBroken Chains
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1922
Durata70 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Genereavventura, drammatico, sentimentale, western
RegiaAllen Holubar
SoggettoWinifred Kimball
SceneggiaturaCarey Wilson e Tay Garnett
ProduttoreAllen Holubar
Casa di produzioneGoldwyn Pictures Corporation
FotografiaByron Haskin
Interpreti e personaggi

Broken Chains è un film muto del 1922 prodotto e diretto da Allen Holubar.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Peter Wyndham è disgustato dalla vigliaccheria che ha mostrato non avendo fatto niente per aiutare Hortense Allen quando le hanno rubato i gioielli. Depresso, decide di andare nel West.

In quei territori selvaggi, deve battersi con il brutale Boyan Boone che esce vincitore dallo scontro. In seguito, però, Peter riesce a piegare il suo nemico, spinto anche dall'amore che prova per Mercy, la figlia di Boone, che questi tiene legata in catene e che Peter riesce così a liberare.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da Allen Holubar per la Goldwyn Pictures Corporation. Venne girato in California, a Big Basin, Boulder Creek, Huntington Lake, Poverty Flat e Santa Cruz[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Goldwyn Pictures Corporation, il film - presentato da Samuel Goldwyn - uscì nelle sale cinematografiche USA il 24 dicembre 1922 dopo essere stato presentato in prima il 10 dicembre a New York e a Los Angeles. Copia del film viene conservata negli archivi dell'International Museum of Photography and Film at George Eastman House[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema