Aspirante vedovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aspirante vedovo
Aspirante vedovo screenshot.png
Una scena del film
Titolo originaleAspirante vedovo
Paese di produzioneItalia
Anno2013
Durata85 min
Generecommedia
RegiaMassimo Venier
SoggettoRodolfo Sonego, Fabio Carpi, Dino Risi
SceneggiaturaMassimo Venier, Ugo Chiti, Massimo Pellegrini, Piero Guerrera
ProduttoreBeppe Caschetto
Casa di produzioneIBC Movie, Rai Cinema in collaborazione con BNL, Film Investimenti Piemonte e Technicolor SA
Distribuzione (Italia)01 Distribution
FotografiaVittorio Omodei Zorini
MontaggioClaudio Di Mauro
MusicheStefano Caprioli
ScenografiaVirginia Vianello
CostumiMaria Stile Ambruzzi
Interpreti e personaggi

Aspirante vedovo è un film del 2013 diretto da Massimo Venier e interpretato da Luciana Littizzetto e Fabio De Luigi. È un remake del film di Dino Risi del 1959 Il vedovo. È stato distribuito nelle sale italiane il 10 ottobre del 2013.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alberto Nardi è un imprenditore fallimentare il cui successo più importante è stato sposarsi con la ricca e potente industriale Susanna Almiraghi.

Col passare del tempo però, e la dipendenza di lui da lei per il denaro, mentre per Susanna l'unico errore della sua vita è stato di sposarlo e per cui è giusto che lei debba pagare fino a che morte non li separi (confessa al prete che vorrebbe vederla finalmente divorziata, stufo della loro sterile relazione), lui vorrebbe il divorzio, ma lei non glielo vorrebbe assolutamente dare.

Tuttavia, rimasta Susanna vittima di un incidente aereo, Alberto si ritrova miliardario, erede di tutte le ricchezze della sua defunta moglie. Ma la fortuna di Alberto ha vita breve: Susanna infatti non è mai salita sull'aereo incidentato. A questo punto Alberto inizia ad escogitare un modo per liberarsi davvero di lei[2] ma, a causa di un equivoco, un camion investe Alberto facendolo finire sulla sedia a rotelle. In realtà lui non è disabile e mentre cerca di buttare Susanna da un palazzo cade morendo. Alla fine si vede Susanna che visita la tomba del marito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aspirante vedovo, Coming Soon. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  2. ^ Aspirante vedovo, in MYmovies.it, Mo-Net Srl.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema