Apple A13

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apple A13 Bionic
Central processing unit
Apple A13 Bionic.jpg
Il processore Apple A13 Bionic
Prodotto10 settembre 2019
Progettato daApple Inc.
ProduttoreTSMC
ApplicazioniiPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max e iPhone SE (seconda generazione)
PredecessoreApple A12 Bionic
Specifiche tecniche
Frequenza CPU2.66 GHz
Processo
(l. canale MOSFET)
nm
Set di istruzioniA64
MicroarchitetturaARMv8.3-A (64 bit)
N° di core (CPU)Hexa-Core 2.66 GHz
  • 2 (Lightning)
  • 4 (Thunder)
Cache L1Per Core (CPU):
  • 128 KB (istruzioni)
  • 128 KB (dati)
Cache L24 MB
GPUApple (Quad-Core)
NPUApple (Octa-Core)

Apple A13 (più precisamente detto Apple A13 Bionic) è un system on a chip (SoC) a 64-bit basato su ARM, progettato da Apple Inc e prodotto esclusivamente da TSMC con processo a 7 nm+.

Il processo TSMC 7 nm+ può essere considerato una revisione del precedente TSMC 7 nm con cui era prodotto l'A12 Bionic.[1]

Presentato nel keynote del 10 settembre 2019 per iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

CPU[modifica | modifica wikitesto]

Le novità rilevanti:[2]

  • 8,5 miliardi di transistor, contro i 6,9 miliardi di Apple A12 Bionic
  • Hexa-core a 2,66 GHz di frequenza[1]
  • 2 core "Lightning" per le massime prestazioni, 20% più veloce e 30% di consumi inferiori rispetto alla precedente generazione
  • 4 core "Thunder" per l'efficienza e bassi consumi, 20% più veloce e 40% di consumi inferiori rispetto alla precedente generazione

NPU[modifica | modifica wikitesto]

La NPU "Neural Engine" (acceleratore IA, con architettura proprietaria Apple) è dotata di:

  • 8 Core
  • 20% più veloce e con il 15% in meno di consumo rispetto alla precedente generazione[1]

Apple A12 Bionic disponeva anch'esso di 8 Core che svolgevano al massimo 5.000 miliardi di operazioni al secondo. Quest'ultimo è disegnato per specifici algoritmi di machine learning e consente il funzionamento del Face ID e degli Animoji. Il processore è in grado di supportare la realtà aumentata grazie al ARKit di cui è dotato.

GPU

Ottimizzata per Metal:

  • 4 cores
  • 20% più veloce e con il 40% in meno di consumi rispetto alla precedente generazione[1]

Dispositivi predisposti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]