Apple M1 Ultra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apple M1 Ultra
Central processing unit
Apple M1 Ultra.png
Progettato daApple Inc.
VarianteApple M1
M1 Pro
M1 Max
ApplicazioniDesktop (Mac Studio)
Specifiche tecniche
Frequenza CPU2064 MHz (core ad alta efficienza) GHz / 3228 MHz (core ad alta efficienza) GHz
Processo
(l. canale MOSFET)
nm
Set di istruzioniARMv8.4-A[1]
Microarchitettura"Firestorm" e "Icestorm"
N° di core (CPU)fino a 20 core (12/16 ad alte prestazioni + 4 ad alta efficienza)
Cache L256 MB (48MB per i core ad alta prestazione, 8MB per i core ad alta efficienza)
Cache L348 MB
GPUGPU integrata fino a 64 core

Il chip Apple M1 Ultra è un system-on-chip (SoC) progettato da Apple Inc. per il Mac Studio, presentato in occasione dell'evento "Peek Performance" l'8 marzo 2022.

L'M1 Ultra è realizzato combinando due Apple M1 Max combinati in un unico chip. I due SoC sono interconnessi grazie alla tecnologia "DeepFusion" che permette una larghezza di banda inter-processore da 2,5TB/s a bassa latenza.[2]

È dotato di una CPU fino a 20 core (fino a 16 ad alte prestazioni, 4 ad alta efficienza), una GPU fino a 64 core, un Neural Engine (NPU) con 32 core e una memoria interna fino a 128GB.

Sono presenti inoltre quattro media engine che supportano l'encoding e il decoding ProRes.

Altre caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'M1 Ultra supporta quattro display 6K a 60 Hz tramite Thunderbolt e un monitor 4K tramite HDMI 2.0.

Prodotti con M1 Ultra[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ M1 - Apple, su WikiChip. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  2. ^ Apple svela M1 Ultra, il chip più potente al mondo per un personal computer, su Apple Newsroom (Italia). URL consultato il 3 aprile 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]