Antonino Buttitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonino Buttitta
Antonino Buttitta.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano
Coalizione Pentapartito
Circoscrizione Palermo
Incarichi parlamentari
  • VII Commissione (cultura, scienza e istruzione)
  • III Commissione (affari esteri e comunitari)
  • Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali similari
  • Commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi

Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PSI
Titolo di studio Laurea in Lettere
Professione docente universitario, ricercatore, Antropologo

Antonino Buttitta (Bagheria, 27 maggio 1933Palermo, 2 febbraio 2017) è stato un antropologo, accademico e politico italiano, ideatore della fondazione dedicata al padre Ignazio Buttitta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sposato con Elsa Guggino, anche lei antropologa e docente universitaria, fu professore emerito dell''Università di Palermo, di cui fu docente e dal 1979 al 1992 preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, nonché presidente dei corsi di laurea in Beni demo-etno-antropologici e di quella magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia.

Insegnò anche all'Università IULM dirigendo, tra l'altro, il locale dipartimento in cui rientrano gli studi antropologici.

Direttore, fondatore e contributore di diverse riviste (tra le quali "Uomo & Cultura"), fu presidente, tra l'altro, del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani e della Scuola Internazionale di Scienze Umane.[1].

Segretario regionale del PSI negli anni '80, voluto da Craxi, nel 1990 fu eletto consigliere comunale di Palermo. Nella XI legislatura della Repubblica Italiana fu membro della Camera dei deputati per il Partito Socialista Italiano (1992-1994)[2].

Fu inoltre consulente di diverse case editrici, fra cui Sellerio, Palumbo e Flaccovio.

Il figlio, Ignazio E. Buttitta, ha seguito le orme accademiche del padre, essendo studioso e docente di antropologia presso l'Ateneo di Palermo.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Cultura figurativa popolare in Sicilia, Palermo, Flaccovio 1961.
  • Ideologie e Folklore, Palermo, Flaccovio 1971.
  • La pittura su vetro in Sicilia, Palermo, Sellerio 1972, 1991 n. ed.
  • Pasqua in Sicilia, Palermo, Graphindustria 1978.
  • Semiotica e Antropologia, Palermo, Sellerio 1979.
  • Il Natale. Arte e tradizioni in Sicilia, Palermo, Edizioni Guida 1985.
  • Percorsi simbolici, Palermo, Flaccovio 1989.
  • L'effimero sfavillio. Itinerari antropologici, Palermo, Flaccovio 1995.
  • Dei segni e dei miti. Una introduzione alla antropologia simbolica, Palermo, Sellerio 1996.
  • Del giuoco o della giustizia. Della vita e della morte, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici 1999.
  • Pasqua in Sicilia, Palermo, 2003.
  • Il mosaico delle feste, Palermo, Flaccovio 2003.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36954860 · ISNI (EN0000 0001 0887 9783 · SBN IT\ICCU\CFIV\062348 · LCCN (ENn79081970 · GND (DE132136473 · BNF (FRcb12146977z (data) · BAV ADV10138465