Alexandru Spiridon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexandru Spiridon
Alexandru Spiridon.jpg
Spiridon in conferenza stampa con la tuta dello Shakhtar Donetsk
Nazionalità URSS URSS
Moldavia Moldavia (dal 1991)
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Zenit S. Pietroburgo
Ritirato 1998 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1976-1981Nistru Kišinëv55 (2)
1982SKA Kiev34 (3)
1983Zorja4 (0)
1983-1986Nistru Kišinëv84 (7)
1987-1990Zaria Bălți133 (48)
1991-1996Zimbru Chișinău117 (47)
1996-1998Tiligul13 (7)
Nazionale
1991-1995Moldavia Moldavia16 (2)
Carriera da allenatore
1994–1996Zimbru ChișinăuGioc.-All.
1994-2000Moldavia MoldaviaAssistente
1997-1999Tiligul
2000-2001Moldavia Moldavia U-21
2001Moldavia Moldavia
2000-2001Zimbru Chișinău
2002-2004Nistru Otaci
2004-2016ŠachtarAssistente
2016-Zenit S. PietroburgoAssistente
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al ottobre 2016

Alexandru Spiridon (Edineț, 20 luglio 1960) è un allenatore di calcio e calciatore moldavo, fino al 1991 sovietico, di ruolo centrocampista, oggi vice-allenatore dello Zenit S. Pietroburgo.

Calciatore che ha trascorso la maggior parte della carriera in patria, vincendo cinque titoli nazionali consecutivi, è l'unico moldavo ad aver vinto sia il titolo di miglior giocatore (1992) sia quello di miglior allenatore (2001). Nazionale moldavo, è stato il primo capitano storico (il secondo ufficiale) e il giocatore che ha segnato il primo gol nella storia della Moldavia. Da allenatore ha guidato anche la propria Nazionale nel 2001 e dal 2004 è il secondo di Mircea Lucescu.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera ha giocato quasi sempre nella RSS Moldava, eccetto un anno a Kiev con la maglia dello SKA, in seconda divisione sovietica. Nel 1983, con il Nistru Kishinev, gioca una stagione nella massima divisione sovietica. Nel 1992, con l'Indipendenza della Moldavia, approda nel campionato nazionale, vincendo il premio come miglior calciatore moldavo nel medesimo anno: vince cinque campionati con lo Zimbru nei primi cinque, quindi si trasferisce a Tiraspol, dove chiude la carriera nel 1998 dopo 441 match di campionato e 114 reti.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in Nazionale il 2 luglio 1991, a 31 anni, nella prima storica partita ufficiale della Nazionale moldava contro la Georgia, amichevole persa 2-4: al 27', firma il primo gol nella storia della Nazionale, segnando il parziale 1-2. Dal 1992 al 1995 è il capitano della Nazionale fino al suo ritiro, dopo 16 presenze e 2 gol.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel triennio 1994-1996 svolge il ruolo di giocatore-allenatore nello Zimbru Chisinau. Nello stesso periodo entra nello staff tecnico della Nazionale moldava, che allena anche per un breve periodo tra l'agosto e l'ottobre del 2001: è il CT della selezione moldava per quattro incontri, tre validi per le qualificazioni al campionato del mondo 2002, di cui uno vinto per 2-0 sull'Azerbaigian. In precedenza allena il Tiligul, squadra nella quale ha terminato la carriera da giocatore e l'Under-21 moldava. Dopo aver guidato anche Zimbru e Nistru Otaci, nel 2004 affianca Mircea Lucescu sulla panchina dello Shakhtar Donetsk come vice-allenatore: in questo ruolo vince 21 titoli nazionali con lo Shakhtar (8 campionati, 6 coppe e 7 supercoppe) e la Coppa UEFA 2007-2008. Segue Lucescu anche nella nuova esperienza allo Zenit S. Pietroburgo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Zimbru Chisinau: 1992, 1992-1993, 1993-1994, 1994-1995, 1995-1996
Zimbru Chisinau: 1996-1997

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1992

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Alexandru Spiridon, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • Alexandru Spiridon, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Alexandru Spiridon, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (ENRUCS) Alexandru Spiridon, su EU-Football.info.