Alex Uhlmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alex Uhlmann
Alex Uhlmann 2.jpg
Alex Uhlmann durante un concerto
NazionalitàLussemburgo Lussemburgo
GenereDance rock
Synth pop
Rock elettronico
Indie rock
Periodo di attività musicale2006 – in attività
Strumentochitarra, voce
Gruppo attualePlanet Funk
Album pubblicati2
Studio1 (Planet Funk) + 1 (Friday Night Hero)
Sito ufficiale

Alexander Uhlmann, meglio conosciuto come Alex Uhlmann (Lussemburgo, 26 febbraio 1981), è un cantautore e chitarrista lussemburghese, dal 2010 frontman del gruppo musicale Planet Funk. Dal 2017 ha intrapreso una carriera parallela da solista.

Alex Uhlmann nel 2018

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e gli inizi con i Friday Night Hero[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Lussemburgo da genitori tedeschi, durante l'adolescenza è stato un buon giocatore di tennis e ha rappresentato il suo Paese in numerosi tornei internazionali.

Si avvicina al mondo della musica all'età di sei anni quando inizia a suonare il pianoforte, per poi decidere successivamente di dedicarsi alla chitarra, lo strumento che lo accompagnerà nel corso di tutta la sua carriera. Il fatto di non aver mai preso lezioni di chitarra e di essere quindi un autodidatta si è rivelato per lui un vantaggio piuttosto che un onere, soprattutto in termini di scrittura delle sue canzoni:

«A causa della mia ignoranza tecnica, cerco cose che in teoria non dovrebbero funzionare, ma alla fine, in qualche modo, risultano essere proprio quelle cose a far sì che una canzone funzioni e abbia un suono interessante.[1]»

(Alex Uhlmann)

Trasferitosi ben presto nel Regno Unito per esplorare e conoscere il vasto panorama musicale inglese, ha conseguito presso l'Università del Sussex, a Brighton, un master in "Relazioni Internazionali" e ha formato la band indie rock Friday Night Hero, con cui il 2 ottobre 2009 ha pubblicato l'album "Tourist In Your Own Town", con l'etichetta discografica Capitol East Records. Con la band inglese ha suonato in diversi Paesi europei e sono stati nominati per il premio come "miglior indie band inglese dal vivo" del 2008.

Con i Planet Funk e il successo internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Uhlmann ha lasciato i Friday Night Hero per unirsi alla prestigiosa band internazionale dei Planet Funk, con cui ha iniziato subito un intenso periodo di produzione raggiungendo così la fama internazionale.

Il 22 settembre 2011 è uscito l'album "The Great Shake" (il quarto in studio dei Planet Funk e il primo con Alex Uhlmann alla voce e alla chitarra), che include singoli di successo come "Another Sunrise"[2] (usata come colonna sonora per lo spot tv della Hyundai i20 Sound Edition[2]), e "Ora il mondo è perfetto", con Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro.

Un mese più tardi ai Planet Funk è stato chiesto di registrare una cover del classico di Nancy Sinatra "These Boots Are Made for Walkin'", come colonna sonora del film "La kryptonite nella borsa" di Ivan Cotroneo. La canzone è salita rapidamente alla numero 1 delle classifiche dance italiane, tanto da vincere il disco d'oro in Italia per gli oltre 15.000 download legali ed è stata inserita nella nuova versione dell'album "The Great Shake + 2". Inoltre è stata utilizzata per la campagna pubblicitaria della Wind 2011/2012 e per lo spot Rai degli Europei di Calcio 2012.

Da Maggio 2011 i Planet Funk hanno eseguito più di cento concerti dal vivo con il "The Great Shake Tour", suonando in tutta Europa e includendo spettacoli come il Gran Premio di Formula Uno a Monza con i Jamiroquai, allo stadio Olimpico di Roma con Tiësto e agli MTV Days di Torino nel 2011.

A Settembre 2012 è stato scelto come testimonial per la campagna pubblicitaria italiana della Reebok[3] con cui ha girato uno spot tv a Parigi e insieme ai Planet Funk ha disegnato una scarpa, la "Reebok PF 1999"[4], uscita a Marzo 2013 in edizione limitata.

Nello stesso anno, durante gli Mtv Digital Days a Torino, si esibisce insieme ad Alex Neri nel “Planet Funk DJ set”. Un evento di successo che porterà i due artisti in tour per l'Italia e ad un'altra performance significativa agli MTV European Music Awards.

Il 13 ottobre 2015 rilascia insieme ai Planet Funk il singolo "We People", che viene scelto da Save the Children come colonna sonora per la sua campagna "Everyone" e i cui proventi vengono destinati alla lotta contro la mortalità infantile nel mondo.

“We People” verrà incluso nell’imminente album (2017, Warner Music) che i Planet Funk hanno registrato tra Londra e Roma e che segna il ritorno di due cantanti storici della band: Dan Black e Sally Doherty. ha sempre contraddistinto i Planet Funk: Il nuovo album è stato anticipato dal “Recall Tour” (iniziato a Novembre 2016) che ha sancito il ritorno ad un "collettivo" che ha sempre contraddistinto i Planet Funk. Lo stesso Alex, in proposito, ha dichiarato che “è fantastico condividere il palco con Dan e Sally; i Planet Funk sono una grande famiglia internazionale e penso che sia una perfetta coincidenza per questo tour!”

Grazie al suo carisma, al successo di "The Great Shake" e alla capacità di saper interpretare con energia anche i pezzi storici dei Planet Funk, Alex Uhlmann è riuscito a farsi amare con sollecitudine dai fan della sua nuova band. Inoltre, con il suo ingresso, i Planet Funk hanno per la prima volta nella loro storia un cantante ufficiale.

Carriera da solista[modifica | modifica wikitesto]

Alex Uhlmann insieme alla "superband" formata da Sergio Carnevale dei Bluvertigo.

Oltre ai Planet Funk, Alex produce e scrive per altri artisti, ha collaborato in un progetto avviato dal batterista dei Bluvertigo, Sergio Carnevale: una "superband" che mette insieme membri delle più importanti band italiane, per eventi e performance speciali. Con la "superband" (formata, oltre che da Carnevale e Uhlmann, dallo storico chitarrista di Ligabue, Federico Poggipollini e da Marco Garrincha Castellano de Le Vibrazioni) Alex ha partecipato al documentario “Vinyl”, trasmesso su Sky Italia a Febbraio 2016. Sempre con la "superband", nello stesso anno compaiono nel finale del talent show di Mediaset "Top DJ", trasmesso il 4 luglio 2016.

Nel 2017 inizia una carriera parallela da solista. Il suo primo singolo sotto questo pseudonimo è "Anyway", pubblicato il 24 gennaio 2017 in collaborazione con uno dei DJ più importanti dell’America centrale, Francis Davila dal Guatemala:

«Ho sempre desiderato registrare un album da solista, ma finora non mi sono sentito pronto. Tuttavia, con l’esperienza che mi sono fatto negli ultimi dieci anni, penso che sia giunto il momento. Ho scritto molte canzoni e non vedo l’ora di lanciarle!»

(Alex Uhlmann)
Alex Uhlmann in concerto con i Planet Funk a Napoli per il "The Great Shake Tour"

Il 14 luglio 2017 ha pubblicato "The Ocean (feat. Edo)". Nello stesso anno ha iniziato a scrivere insieme al DJ di fama mondiale, David Morales. Il 6 aprile 2018 esce "Back Home", il primo singolo nato dalla loro collaborazione che ha riscosso un buon successo, tanto da essere trasmesso dalla BBC 1 di Danny Howard.

Nello stesso periodo Alex è stato scelto da IBM Italia per sperimentare l'intelligenza artificiale nel cantautorato. Il risultato è stato il testo del suo secondo singolo "Butterfly", uscito il 15 giugno 2018 (Universal). Con l'aiuto del software Watson di IBM, gli sono stati forniti i dati recuperati dai social media che hanno ispirato HI9M a scrivere testi sui valori della famiglia:

«All'inizio ero un po' scettico, mi aspettavo difficoltà nel trovare l'ispirazione sperimentando con una tale tecnologia moderna. Ma alla fine è successo il contrario e ho scritto una canzone su un tema "caldo" e antico come i valori familiari.»

(Alex Uhlmann)

Il 7 giugno 2018 Alex ha ricevuto il "Thinker Award for Creativity" per il suo lavoro con il software Watson di IBM.

Nell'estate del 2018 Alex ha iniziato l'attività dal vivo con il suo progetto solista e un tour di diverse date insieme a David Morales in tutta Europa.

Il suo primo concerto da solista è stato allo Stadio Olimpico di Roma il 30 giugno 2018, come apertura del concerto dei Negramaro.

David Morales e Alex Uhlmann

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Friday Night Hero[modifica | modifica wikitesto]

Con i Planet Funk[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Planet Funk.

Carriera da solista[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Alex Uhlmann parla correntemente cinque lingue.
  • È appassionato di calcio, tifoso del Friburgo[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]