Alessandro (imperatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro
Alexandros mosaic Hagia Sophia edit.jpg
Basileus dei Romei
In carica 879 - 11 maggio 912 (congiuntamente al fratello) 11 maggio 912- 6 giugno 913 (unico basileus)
Predecessore Leone VI
Successore Costantino VII
Dinastia macedoni

Alessandro (23 novembre 8726 giugno 913) è stato un imperatore bizantino.

In greco: Αλέξανδρος, Alexandros; esercitò la sua carica di coimperatore con il fratello Leone VI dall'879 e, alla morte di Leone VI (11 maggio 912), divenne unico Basileus dei Romei fino alla sua morte, avvenuta dopo appena un anno (6 giugno 913).

Regno[modifica | modifica wikitesto]

Dinastia dei Macedoni
Imperatori
Basilio I 867–886
Leone VI 886–912
Alessandro 912–913
Costantino VII 913–959
Romano I 920–940
Romano II 959–963
Niceforo II 963–969
Giovanni I 969–976
Basilio II 976–1025
Costantino VIII 1025–1028
Zoe 1028–1050
Romano III 1028–1034
Michele IV 1034–1041
Michele V 1041–1042
Teodora 1042–1056
Costantino IX 1042–1055
Successione
Preceduta dalla
Dinastia amoniana
Succeduta dalla
Dinastia dei Dukas

Associato al trono del fratello Leone VI e da suo padre Basilio nell'879, alla morte di Leone VI (912) divenne imperatore e reggente in nome del figlio di Leone VI, il futuro Costantino VII. Alessandro rifiutò di pagare a Simeone di Bulgaria i tributi pattuiti dal fratello, riaccendendo così la guerra. Il suo regno fu breve e, mentre i Bulgari si preparavano alla guerra contro di lui, nel 913 Alessandro morì, lasciando le sorti dell'impero in mano a un consiglio di reggenza capeggiato dal patriarca Nicola Mistico. Fu il primo imperatore di Bisanzio ad assumere il titolo di autocrate (αὑτοκράτωρ).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro accetta i delegati bulgari.
  • Georg Ostrogorsky, Storia dell'Impero bizantino, Milano, Einaudi, 1968, ISBN 88-06-17362-6.
  • Gerhard Herm, I bizantini, Milano, Garzanti, 1985.
  • John Julius Norwich, Bisanzio, Milano, Mondadori, 2000, ISBN 88-04-48185-4.
  • Silvia Ronchey, Lo stato bizantino, Einaudi, Torino, 2002, ISBN 88-06-16255-1.
  • Aleksandr Petrovič Každan, Bisanzio e la sua civiltà, 2ªed, Bari, Laterza, 2004, ISBN 88-420-4691-4.
  • Giorgio Ravegnani, La storia di Bisanzio, Roma, Jouvence, 2004, ISBN 88-7801-353-6.
  • Giorgio Ravegnani, I bizantini in Italia, Bologna, il Mulino, 2004.
  • Ralph-Johannes Lilie, Bisanzio la seconda Roma, Roma, Newton & Compton, 2005, ISBN 88-541-0286-5.
  • Alain Ducellier, Michel Kapla, Bisanzio (IV-XV secolo), Milano, San Paolo, 2005, ISBN 88-215-5366-3.
  • Giorgio Ravegnani, Bisanzio e Venezia, Bologna, il Mulino, 2006.
  • Giorgio Ravegnani, Introduzione alla storia bizantina, Bologna, il Mulino, 2006.
  • Charles Diehl, Figure bizantine, introduzione di Silvia Ronchey, 2007 (1927 originale), Einaudi, ISBN 978-88-06-19077-4
  • Giorgio Ravegnani, Imperatori di Bisanzio, Bologna, Il Mulino, 2008, ISBN 978-88-15-12174-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Imperatore Successore
Leone VI 879 - 6 giugno 913 Costantino VII
con Leone VI
(879-912)
Controllo di autoritàVIAF (EN122232666 · ISNI (EN0000 0000 8066 7307 · LCCN (ENnb2010016426 · GND (DE1082778060 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2010016426