Acque del sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acque del sud
Bogart and Bacall To Have and Have Not.jpg
Humphrey Bogart e Lauren Bacall in una scena del film
Titolo originaleTo Have and Have Not
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1944
Durata100 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37:1
Genereguerra, sentimentale, avventura
RegiaHoward Hawks
SoggettoErnest Hemingway
SceneggiaturaWilliam Faulkner, Jules Furthman
ProduttoreHoward Hawks, Jack L. Warner per Warner Bros.
Distribuzione (Italia)Warner Bros. (1947)
FotografiaSidney Hickox
MontaggioChristian Nyby
Effetti specialiRoy Davidson
MusicheFranz Waxman
ScenografiaCasey Roberts
CostumiMilo Anderson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Ridoppiaggio TV (1975)

Acque del sud (To Have and Have Not) è un film del 1944 diretto da Howard Hawks, con Humphrey Bogart e Lauren Bacall, qui al suo esordio cinematografico. Nel film la necessità propagandistica si sposa con i temi caratteristici di Hawks (e in parte anche di Hemingway, di cui era buon amico): l'amicizia virile, la dignità, il coraggio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Martinica, 1940. L'isola è una colonia francese, controllata dai funzionari di Vichy dopo la sconfitta della Francia. Ma alcuni patrioti francesi non accettano la pace col nemico e si riuniscono per organizzare la resistenza e preparare la riconquista del territorio nazionale. Sull'isola, e precisamente all'albergo Marquise di proprietà di un francese suo buon amico, vive il capitano Harry "Steve" Morgan: un quarantenne statunitense, affascinante, cinico e disincantato, che si guadagna da vivere accompagnando i turisti a pesca d'altomare col proprio motoscafo in compagnia del fidato amico Eddie, un marinaio ubriacone e dal cuore d'oro. La sua vita è destinata a cambiare quando un bel giorno una giovane connazionale, la bella e maliziosa Marie "Slim" Browning, atterra sull'isola e prende alloggio nello stesso albergo, mentre nel frattempo Harry accetta la richiesta di Frenchy di aiutare una coppia di patrioti francesi, braccati dai funzionari di Vichy, a raggiungere segretamente l'isola con una pericolosa missione notturna. Scopo della missione è liberare il benemerito compatriota, deportato sulla vicina Isola del Diavolo, e con il suo aiuto sferrare l'attacco decisivo ai collaborazionisti di Vichy. Harry, in un primo tempo diffidente, accetta per denaro, ma presto una profonda, e ricambiata, simpatia umana nascerà verso i patrioti francesi. Nel frattempo anche la bella e intelligente Slim, che fin dal principio aveva innescato un elegante gioco di seduzione con Harry, è sempre più coinvolta nell'operazione, mentre il burbero Harry, a sua volta, è sempre più affascinato dalla giovane americana.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Questa pellicola, che a tratti ricorda Casablanca, fu girata da Hawks come versione cinematografica molto libera ed autonoma di un romanzo di Ernest Hemingway intitolato Avere e non avere (To have and have not), scritto nel 1937. Da quest'opera minore, ma sciolta e vivace, dal tono quasi chandleriano, Hawks ricavò questa pellicola sulla base di una sceneggiatura cui aveva messo mano anche lo scrittore e poeta statunitense William Faulkner, di cui il regista era buon amico.

Hoagy Carmichael, uno dei più importanti compositori musicali statunitensi, autore della famosa Stardust (1927), partecipa al film come attore, la sua seconda attività.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il film, per cause belliche, giunse nella sale italiane solo nel 1947, con il doppiaggio eseguito negli USA, da attori italo-americani, cosa comune a molte pellicole del periodo 1943-1945; nella versione per i passaggi televisivi e per i DVD, circola la versione con il doppiaggio di Bogart effettuato da Paolo Ferrari negli anni settanta per la RAI.

Locandine[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione delle locandine italiane fu affidata al pittore cartellonista Luigi Martinati.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola segnò anche l'incontro fra i due attori protagonisti, l'allora 44enne Humphrey Bogart e la giovanissima Lauren Bacall, appena 19enne: una differenza d'età di 25 anni che tuttavia non impedì lo sbocciare di uno dei più belli e duraturi amori di Hollywood. Bogart e Bacall si sposarono nel 1945 e furono, fino al 1957 con la prematura scomparsa di Bogart, una delle coppie in assoluto più celebri e amate, sia sul set che fuori, del mondo del cinema.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alan Barbour (a cura di Ted Sennett), Humphrey Bogart - Storia illustrata del cinema, Milano Libri Edizioni, luglio 1975

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema