Associazione Calcio Femminile Trento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da ACF Trento)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
A.C.F. Trento
Calcio
Le trentine, le aquilotte
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo, blu
SimboliAquila di San Venceslao
Dati societari
CittàTrento
NazioneBandiera dell'Italia Italia
ConfederazioneUEFA
Federazione FIGC
CampionatoSerie C
Fondazione1985
PresidenteBandiera dell'Italia Luca Maurina
AllenatoreBandiera dell'Italia Mauro Perina
StadioStadio Briamasco Trento
(4200 posti)
Sito webhttp://www.trentocalciofemminile.it/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Calcio Femminile Trento, meglio nota come Trento, è una società calcistica italiana con sede nella città di Trento, militante nel campionato di Serie C Femminile. Ha militato in Serie A, la massima serie del campionato italiano femminile di calcio, nella stagione 2007-2008.

L’associazione ACF Trento Calcio Femminile, costituitasi originariamente nel quartiere Clarina di Trento nel 1976 con il nome di Associazione Clarentia, ha raggiunto la prima promozione in Serie A al termine della stagione 2006-2007.

La stagione 2009-2010 è terminata con il piazzamento all'ultimo posto della classifica del girone A della Serie A2, di conseguenza la squadra è stata retrocessa in Serie B. In seguito, ha rinunciato a continuare l'attività ufficiale non iscrivendosi neanche al campionato regionale di Serie C Trentino-Alto Adige[1].

Nella stagione 2020/2021 riprende le attività iscrivendosi al campionato regionale di Serie C arrivando dopo due stagioni in Serie B per poi retrocedere nuovamente in C a fine stagione.

Cronistoria dell'A.C.F. Trento
  • 1985 - Fondazione dell'A.C.F. Trento Endas. Si affilia alla FIGCF[2] iscrivendosi al campionato di Serie C regionale.
  • 1985-1993 - in Serie C Trentino-Alto Adige.
  • 1992-1993 - 1º nel girone unico della Serie C Trentino-Alto Adige. Ammesso agli spareggi per la promozione in Serie B. Superando il terzo turno, è promosso in Serie B.
  • 1993-1994 - 5º in Serie B girone B. Rinuncia al campionato e si iscrive in Serie C regionale.
  • 1994-1995 - 1º nel girone unico della Serie C Trentino-Alto Adige. Promosso in Serie B.
  • 1995-1996 - 12º in Serie B girone B. Retrocesso in Serie C, è in seguito riammesso in Serie B.
  • 1996-1997 - 4º in Serie B girone B.
  • 1997-1998 - 6º in Serie B girone B.
  • 1998-1999 - 2º in Serie B girone B. Perde lo spareggio promozione del 25 aprile 1999 a Monza contro il Foroni. Rinuncia alla Serie B e si iscrive in Serie C regionale.
  • 1999-2000 - 5º nel girone unico della Serie C Trentino-Alto Adige.
  • 2000-2001 - 1º nel girone unico della Serie C Trentino-Alto Adige. Promosso in Serie B.
  • 2001-2002 - 5º in Serie B girone B.
Prima fase in Coppa Italia.
Terza fase in Coppa Italia.
Quarto turno in Coppa Italia.
Primo turno in Coppa Italia.
Primo turno in Coppa Italia.
Primo turno in Coppa Italia.
Primo turno in Coppa Italia.
Primo turno in Coppa Italia.
Prima fase in Coppa Italia.
  • 2010 - Rinuncia a proseguire l'attività ufficiale non iscrivendosi neanche al campionato regionale di Serie C[1]. È radiato dai ruoli federali FIGC con decorrenza 30 giugno 2011.
  • 2020/2021 riprende le attività e partecipa al campionato regionale di Serie C nel Girone B
  • 2021/2022 partecipa al campionato regionale di Serie C nel Girone B, ottenendo la promozione in Serie B
  • 2022/2023 Partecipa al campionato femminile di Serie B classificandosi all'ultimo posto e retrocedendo in serie C
  • 2023/2024 rpartecipa al campionato regionale di Serie C nel Girone B

I colori della maglia dell'A.C.F. Trento sono sempre stati il giallo e il blu, i colori della città.

Organigramma societario

[modifica | modifica wikitesto]
Staff dell'area amministrativa
  • Bandiera dell'Italia Mauro Baroni - Presidente
  • Bandiera dell'Italia Isabella Casagranda - Vice presidente
  • Bandiera dell'Italia Elisa Bruni - Consigliere
  • Bandiera dell'Italia Gabriele Oliari - Segretario
  • Bandiera dell'Italia Lorenzo Casagranda - Direttore sportivo
  • Bandiera dell'Italia Marco Fontana- Addetto stampa

Staff tecnico

[modifica | modifica wikitesto]
Staff dell'area tecnica
  • Bandiera dell'Italia Mauro Baroni - Allenatore prima squadra
  • Bandiera dell'Italia Gianni Benedetti - Preparatore atletico
  • Bandiera dell'Italia Vittorio Mariotto - Preparatore portieri
  • Bandiera dell'Italia Flavio Apolloni - Medico sociale
  • Bandiera dell'Italia Giuseppe Slompo - Dirigente accompagnatore
  • Bandiera dell'Italia Sergio Gadda - Allenatore Under 19
  • Bandiera dell'Italia Gabriele Oliari - Assistente allenatore
  • Bandiera dell'Italia Daniela Dorigoni - Allenatore Under 14
Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici dell'A.C.F. Trento.

Partecipazione ai campionati

[modifica | modifica wikitesto]
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A 1 2007-2008 1
Serie B 7 1993-1994 2022-2023 13
Serie A2 6 2003-2004 2009-2010
Serie C 7 1985-1986 2023-2024 7
  1. ^ a b Comitato Provinciale Autonomo di Trento, comunicato ufficiale n. 6 del 29 luglio 2010, pag. 142 elenco delle società partecipanti al campionato [collegamento interrotto], su lnd.it.
  2. ^ F.I.G.C.F., comunicato ufficiale n. 13 del 25 marzo 1986.
  • Luca Barboni e Gabriele Cecchi, Annuario del calcio femminile, Vari editori, 5 edizioni dal 1998/99 al 2002/03.

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]
  • Sito ufficiale, su calciotrento.it (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2013).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio