A-League 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A-League 2010-2011
Hyundai A-League 2010-2011
Competizione A-League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FFA
Date dal 5 agosto 2010
al 13 marzo 2011
Luogo Australia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Partecipanti 11
Risultati
Vincitore Brisbane Roar
(1º titolo)
Statistiche
Miglior giocatore Argentina Marcos Flores
Miglior marcatore Paesi Bassi Sergio van Dijk (16)
Incontri disputati 135
Gol segnati 434 (3,21 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

Il campionato di A-League 2010-2011 è stato la 6ª edizione della A-League, la massima divisione del campionato australiano di calcio. È iniziato il 5 agosto 2010 ed è terminato il 13 marzo 2011. Il Brisbane Roar si laurea campione d'Australia, conquistando il suo primo titolo nazionale.

Rispetto al campionato precedente cambiano i criteri di accesso alla AFC Champions League: il campionato australiano infatti ha conquistato posizioni nel ranking AFC. A qualificarsi per la AFC Champions League saranno quindi solo le prime tre squadre: le prime due alla fase ai gironi, la terza ai preliminari.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Il numero di squadre partecipanti al torneo è stato aumentato. Infatti, alle dieci già presenti la stagione precedente, si è unito anche il Melbourne Heart.

L'Australia guadagna un posto di accesso diretto ai gironi della AFC Champions League. Le prime tre squadre in classifica potranno partecipare al massimo torneo continentale (le prime due con l'accesso diretto, la terza passando per il preliminare).

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Sponsor tecnico Sponsor ufficiale Risultato nella stagione 2009-2010
Adelaide Utd Adelaide Hindmarsh Stadium Reebok Jim's Plumbing
Modern Solar
10º posto in A-League
Brisbane Roar Brisbane Suncorp Stadium Reebok The Coffee Club 9º posto in A-League
C.C. Mariners Gosford Bluetongue Central Coast Stadium Reebok 8º posto in A-League
Gold Coast United Gold Coast Skilled Park Reebok 3º posto in A-League
Melbourne Heart Melbourne Melbourne Rectangular Stadium Reebok Westpac Esordiente
Melbourne Victory Melbourne Melbourne Rectangular Stadium
Etihad Stadium
Reebok Intralot 2º posto in A-League
Newcastle Jets Newcastle EnergyAustralia Stadium
Port Macquarie Regional Stadium
Reebok 6º posto in A-League
Queensland Fury Townsville Dairy Farmers Stadium Reebok 7º posto in A-League
Perth Glory Perth Members Equity Stadium Reebok QBE Insurance 5º posto in A-League
Sydney FC Sydney Aussie Stadium Reebok Bing Lee
Sony
Campione d'Australia in carica
Well. Phoenix Wellington Westpac Stadium Reebok 4º posto in A-League

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 13 febbraio 2011

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Brisbane Roar 65 30 18 11 1 58 26 +32
2. C.C. Mariners 57 30 16 9 5 50 31 +19
3. Adelaide Utd 50 30 15 5 10 51 36 +15
4. Gold Coast United 46 30 12 10 8 40 32 +8
5. Melbourne Victory 43 30 11 10 9 45 39 +6
6. Well. Phoenix 41 30 12 5 13 39 41 -2
7. Newcastle Jets 35 30 9 8 13 29 33 -4
8. Melbourne Heart 35 30 8 11 11 32 42 -10
9. Sydney FC 34 30 8 10 12 35 40 -5
10. Perth Glory 23 30 5 8 17 27 54 -27
11. Queensland Fury 19 30 4 7 19 28 60 -32

Legenda:

      Ammessa alla AFC Champions League 2012
      Ammessa alla AFC Champions League 2012
      Ammesse alle Finals Series

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Final Stages[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione alle finali[modifica | modifica wikitesto]

La gara si disputa tra andata e ritorno tra le prime 2 del campionato. La vincente passa in finale.

19 febbraio 2011, ore 09.00C.C. Mariners0 – 2Brisbane Roar

26 febbraio 2011, ore 10.00Brisbane Roar2 – 2C.C. Mariners

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

18 febbraio 2011, ore 10.00Adelaide Utd1 – 0Well. Phoenix

20 febbraio 2011, ore 07.30Gold Coast United1 – 0Melbourne Victory

Finale 2[modifica | modifica wikitesto]

27 febbraio 2011, ore 07.30Adelaide Utd2 – 3Gold Coast United

Finale preliminare[modifica | modifica wikitesto]

5 marzo 2011, ore 09.00C.C. Mariners1 – 0Gold Coast United

Finalissima[modifica | modifica wikitesto]

13 marzo 2011, ore 07.00Brisbane Roar2 – 2 (4-2 dcr)C.C. Mariners

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Calciatore Squadra Gol
Paesi Bassi Sergio van Dijk Adelaide Utd 16
Costa Rica Jean Carlos Solórzano Brisbane Roar 11
Australia Robbie Kruse Melbourne Victory 11
Australia Matt Simon C.C. Mariners 11
Nuova Zelanda Kosta Barbarouses Brisbane Roar 11
Inghilterra Robbie Fowler Perth Glory 9
Australia Adam Kwasnik C.C. Mariners 9
Argentina Marcos Flores Adelaide Utd 9
Australia Bruce Djite Gold Coast United 9
Brasile Bruno Cazarine Sydney FC 9
Australia John Aloisi Melbourne Heart 8
Inghilterra Chris Greenacre Well. Phoenix 8
Barbados Paul Ifill Well. Phoenix 7
Paesi Bassi Gerald Sibon Melbourne Heart 7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio