John Aloisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Aloisi
Jasyd.JPG
John Aloisi posa dopo aver firmato per il Sydney FC.
Nazionalità Australia Australia
Altezza 184 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Brisbane Roar
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1991-1992 Adelaide City 1 (0)
1992-1993 Standard Liegi 0 (0)
1993-1995 Anversa 35 (7)
1995-1997 Cremonese 48 (4)
1997-1998 Portsmouth 68 (29)
1999-2001 Coventry City 47 (13)
2001-2005 Osasuna 116 (28)
2005-2007 Alavés 55 (16)
2007-2008 C.C. Mariners 15 (7)
2008-2010 Sydney FC 40 (12)
2010-2011 Melbourne Heart 20 (8)
Nazionale
1997–2007 Australia Australia 55 (27)
Carriera da allenatore
2011-2012 Melbourne Heart Giov.
2012-2013 Melbourne Heart
2015- Brisbane Roar
Palmarès
Transparent.png Confederations Cup
Argento Arabia Saudita 1997
Bronzo Corea del Sud-Giappone 2001
Coppa Oceania.svg Coppa d'Oceania
Oro Australia 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 aprile 2014

John Aloisi (Adelaide, 5 febbraio 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore australiano, di ruolo attaccante.

È il fratello minore di Ross Aloisi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Di origini italiane, esordisce nella massima divisione australiana nel 1992, con la maglia dell'Adelaide City. Nel mese di dicembre passa ai belgi dello Standard Liegi. L'anno successivo viene ceduto all'Anversa, dove resta fino al 1995.

A novembre di quell'anno viene ingaggiato dalla Cremonese, dove vive due stagioni caratterizzate da due retrocessioni consecutive. In questa sua breve esperienza stabilisce comunque un record, tuttora imbattuto: il più veloce goal in serie A di un calciatore straniero.[1] Il 26 novembre 1995 al suo debutto dopo soltanto due minuti, segna con un destro al volo la rete d'apertura che consente alla sua squadra di battere il Padova per 2-1.[2] Record che in seguito verrà eguagliato da Chevantón.[3]

Nel 1997 sbarca in Inghilterra dove gioca due anni al Portsmouth, in Championship. Il 18 dicembre 1998 viene ingaggiato dal Coventry City, che lo paga £650.000. Con il Coventry City totalizzerà 47 presenze in Premier League, con 13 gol realizzati.

Nell'estate 2001 passa all'Osasuna, dove gioca quattro anni. Nell'estate 2005, dopo essere stato molto vicino al trasferimento al Panathinaikos, viene ingaggiato dall'Alavés, con cui mette a segno 10 reti nella Liga 2005-2006.

Il 20 ottobre 2007 torna in Australia, per giocare nel Central Coast Mariners. Il 3 marzo 2008 si trasferisce al Sydney, dove milita per due stagioni. Il 29 marzo 2010 viene ufficializzato il suo trasferimento a titolo definitivo al Melbourne Heart. Nel marzo del 2011 annuncia il ritiro dal calcio giocato.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 ottobre 2011 viene chiamato ad allenare le giovanili del Melbourne. Ricopre questo incarico fino al 4 marzo 2012.[4]

L'8 maggio 2012 diventa allenatore della prima squadra del Melbourne. Lascia il club il 28 dicembre 2013.

Il 26 maggio 2015 viene ingaggiato dal Brisbane Roar come nuovo allenatore della prima squadra.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È titolare nella Nazionale australiana di calcio, con cui ha segnato quattro goal alla Confederations Cup in Germania nel 2005, con due reti ai tedeschi e altrettanti all'Argentina. Ha giocato anche come fuori quota alla XXVII Olimpiade, segnando 3 goal.

Il 16 novembre 2005 ha segnato il rigore decisivo nella sfida con l'Uruguay, che ha sancito l'accesso alla fase finale del Campionato mondiale di calcio, da cui l'Australia mancava dal 1974. Al campionato del mondo 2006, tenutosi in Germania, la sua Nazionale è stata eliminata agli ottavi di finale dall'Italia. Aloisi è andato a segno contro il Giappone (3-1).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Totale
Comp Presenze Reti Presenze Reti
1991-1992 Australia Adelaide City NPSL 1 0 1 0
Totale Adelaide City 1 0 1 0
1992-1993 Belgio Standard Liegi PL 0 0 0 0
Totale Standard Liegi 0 0 0 0
1993-1994 Belgio Anversa PL 7 2 7 2
1994-1995 PL 16 3 16 3
1995-gen. 1996 PL 12 2 12 2
Totale Anversa 35 7 35 7
gen.-giu. 1996 Italia Cremonese A 22 2 22 2
1996-1997 B 26 2 26 2
Totale Cremonese 48 4 48 4
1997-1998 Inghilterra Portsmouth FLC 38 12 38 12
1998-gen. 1999 FLC 22 13 22 13
Totale Portsmouth 68 29 68 29
1999 Inghilterra Coventry City PL 16 5 16 5
1999-2000 PL 7 2 7 2
2000-2001 PL 18 3 18 3
Totale Coventry City 47 13 47 13
2001-2002 Spagna Osasuna PD 29 9 29 9
2002-2003 PD 32 8 32 8
2003-2004 PD 33 6 33 6
2004-2005 PD 26 6 26 6
Totale Osasuna 116 28 116 28
2005-2006 Spagna Alavés PD 33 10 33 10
2006-2007 SD 22 6 22 6
Totale Bologna 55 16 55 16
2007-2008 Australia C.C. Mariners A 15 7 15 7
Totale C.C. Mariners 15 7 15 7
2008-2009 Australia Sydney A 15 2 15 2
2009-2010 A 18 6 18 6
Totale Sydney 40 12 40 12
2010-2011 Australia Melbourne A 20 8 20 8
Totale Melbourne 20 8 20 8
Totale carriera 445 124 445 124

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Standard Liegi: 1992-1993
Sydney FC: 2009-2010

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Oceania.svg Coppa d'Oceania: 1

2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cristian Vitali, John Aloisi in Calciobidoni - Non comprate quello straniero, Piano B Edizioni, 2010.
  2. ^ Dall'Australia con furore: John Aloisi regala i primi 3 punti alla Cremonese corriere.it
  3. ^ Lo strano derby di Mark Bresciano
  4. ^ Aloisi allenerà le giovanili del Melbourne City, theaustralian.com.au. URL consultato il 29 novembre 2011.
  5. ^ John Aloisi è il nuovo allenatore del Brisbane Roar, foxsports.com.au. URL consultato il 20 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]