8 donne e ½

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
8 donne e ½
Titolo originale 8½ Women
Lingua originale Inglese, Italiano, Giapponese, Latino
Paese di produzione Regno Unito, Paesi Bassi, Lussemburgo, Germania
Anno 1999
Durata 120 min
Rapporto 1.66:1
Genere commedia
Regia Peter Greenaway
Soggetto Peter Greenaway
Sceneggiatura Peter Greenaway
Produttore Jimmy de Brabant, Kees Kasander, Michael Pakleppa, Kosaku Wada
Produttore esecutivo Terry Glinwood, Bob Hubar, Denis Wigman
Casa di produzione Woodline Productions, Movie Masters, Delux Productions, Continent Film GmbH, Kasander & Wigman Productions
Distribuzione (Italia) Cecchi Gori Distribuzione (2000)
Fotografia Sacha Vierny, Reinier Van Brummelen
Montaggio Elmer Leupen
Effetti speciali Osamu Kume
Musiche Frank Loesser
Scenografia Kayo Sakurai
Costumi Emi Wada
Trucco Sara Meerman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

8 donne e ½ è un film del 1999 diretto da Peter Greenaway, omaggio, sin dal titolo, al regista italiano Federico Fellini.

È stato presentato in concorso al 52º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo rimane vedovo. Il figlio cerca di consolarlo procurandogli 9 amanti, di cui una disabile (senza gambe, il 1/2 del titolo).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1999, festival-cannes.fr. URL consultato il 5 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema