Eisenstein in Messico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eisenstein in Messico
Titolo originale Eisenstein in Guanajuato
Lingua originale inglese, francese, spagnolo, finnico
Paese di produzione Messico, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Finlandia
Anno 2015
Durata 105 min.
Genere biografico, sentimentale
Regia Peter Greenaway
Sceneggiatura Peter Greenaway
Produttore Bruno Felix, San Fu Maltha, Liisa Penttilä, Cristina Velasco, Femake Wolting, Karin S. de Boer, Simon Ofenloch
Casa di produzione Submarine
Distribuzione (Italia) Teodora Film
Fotografia Reinier van Brummelen
Montaggio Elmer Leupen
Scenografia Hector Iruegas
Interpreti e personaggi

Eisenstein in Messico (Eisenstein in Guanajuato) è un film biografico del 2015 diretto da Peter Greenaway.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1931 il regista Sergej Michajlovič Ėjzenštejn, noto per aver diretto nel 1925 il film La corazzata Potëmkin, si reca in Messico, dove girerà Que viva Mexico!, film che sarà ambientato durante la rivoluzione messicana del 1911. Da poco respinto dal cinema hollywoodiano e con il regime comunista di Stalin che vuole il suo ritorno in URSS, Eisenstein raggiunge la cittadina di Guanajuato. A guidarlo sarà Palomino Cañedo, il quale farà scoprire al regista nuove cose sulla cultura messicana e sulla sua sessualità. Saranno dieci giorni che cambieranno per sempre la vita di Eisenstein.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la pellicola è uscita nelle sale cinematografiche il 4 giugno 2015, distribuita da Teodora Film.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema