L'ultima tempesta (film 1991)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ultima tempesta
L'ultima tempеsta.png
Titolo originaleProspero's Books
Paese di produzioneRegno Unito, Paesi Bassi, Italia, Francia, Giappone
Anno1991
Durata124 min
Generedrammatico, fantastico
RegiaPeter Greenaway
SoggettoWilliam Shakespeare
SceneggiaturaPeter Greenaway
FotografiaSacha Vierny
MontaggioMarina Bodbijl
MusicheMichael Nyman
ScenografiaBen Van Os, Jan Roelfs
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'ultima tempesta (Prospero's Books) è un film del 1991 diretto da Peter Greenaway, tratto dall'opera La tempesta di William Shakespeare.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un racconto complesso sulla base della "Tempesta" di William Shakespeare. Miranda, la figlia di Prospero, un mago esiliato, si innamora di Ferdinando, il figlio del suo nemico; mentre il folletto dello stregone, Ariel, lo convince ad abbandonare la vendetta contro i traditori della sua vita precedente. Nel film, Prospero rappresenta Shakespeare stesso, ed è visto scrivere e raccontare l'azione della storia come si svolge.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

L'opera sperimenta l'utilizzo di inserti video in alta definizione ed effetti grafici e cromatici (realizzati con il sistema Paintbox della Quantel) per animare i 24 libri di Prospero, che rappresentano i campi del sapere umano. Il film combina anche diverse espressioni artistiche quali il mimo, la danza, l'opera e la pittura, in un approccio compositivo in cui i personaggi e le azioni risultano stratificati in diversi livelli di significazione. Questi giochi complessi di lettura segnano l'inizio della cosiddetta fase del "cinema neo-barocco" del regista gallese[1].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato fuori concorso al 44º Festival di Cannes.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domenico De Gaetano, Il cinema di Peter Greenaway, Lindau, 1995, p. 167 - ISBN 88-7180-112-1
  2. ^ (EN) Official Selection 1991, festival-cannes.fr. URL consultato il 28 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4277308-8
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema